Quale compro
16 Novembre 2020
12:14

Skincare pelle grassa: i passaggi e i prodotti migliori per la beauty routine

La skincare per la pelle grassa è indispensabile per regolare l’eccessiva produzione di sebo da parte delle ghiandole sebacee. Per eliminare le impurità, la pelle lucida e untuosa, minimizzare i pori dilatati e ridurre le imperfezioni è importante seguire una beauty routine ed utilizzare prodotti specifici. Scopriamo insieme quali sono i passaggi da seguire e i migliori prodotti per avere una pura e pulita.
A cura di Quale Compro Team
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Quale compro

La pelle grassa è una tipologia di pelle caratterizzata dalla presenza di pori dilatati, di comedoni chiusi, i cosiddetti punti neri, di comedoni aperti, i punti bianchi, e, soprattutto, che si manifesta attraverso la pelle che diventa lucida nella "Zona T", quella che comprende fronte, naso e mento.

L'effetto lucido e untuoso tipico della pelle grassa è una conseguenza dell'eccessiva produzione di sebo da parte delle ghiandole sebacee che può essere causata da diversi fattori: genetici, ormonalialimentari, di cattiva gestione dello stress, ma anche dipendenti dall'inquinamento o da sbalzi termici. Spesso anche l'utilizzo di prodotti sbagliati o troppo aggressivi può causare un'eccessiva produzione di sebo. Fortunatamente la pelle grassa può essere trattata utilizzando pochi prodotti e anche low cost!

Scopriamo insieme quali sono i passaggi della skincare routine per la pelle grassa.

Pelle grassa: quali sono le cause?

Le cause della pelle grassa e lucida e dell'eccessiva produzione di sebo sono collegate a fattori genetici, ambientali, allo stile di vita che si conduce e, in alcuni casi, anche all'utilizzo di prodotti sbagliati per la propria beauty routine. Partendo dai fattori genetici, specifichiamo che la produzione di sebo cambia da un individuo all'altro. Proprio per questo motivo, c'è chi geneticamente è portato a produrre più sebo rispetto ad un altro e, in questo caso, si tratta di una predisposizione naturale che poco ha a che vedere con cause esterne. Se, invece, la pelle grassa si manifesta improvvisamente, all'inizio o durante la pubertà, le motivazioni vanno cercate altrove. Quando si è giovani, infatti, è più facile che la pelle grassa si manifesti a causa di squilibri ormonali, cosa che non accade in età adulta.

Uno dei fattori che può causare la pelle grassa, a prescindere dall'età, è sicuramente l'alimentazione. I cibi che chi soffre di questo piccolo problema dovrebbe evitare sono quelli ricchi di zuccheri, quelli che contengono sostanze eccitanti (come la caffeina), quelli ricchi di grassi, molto salati o fritti. Un'alimentazione corretta per la pelle grassa, invece, prevede il consumo, in particolare, di frutta, verdura, cereali e pesce. Inoltre, è preferibile bere tanta acqua, un modo semplice ed efficace per purificare la pelle.

Uno dei principali fattori esterni, che non dipende da predisposizioni genetiche o dallo stile di vita che si conduce, è invece l'inquinamento. Chi vive in grandi città, infatti, viene quotidianamente a contatto con smog ed altre sostanze inquinanti che "sporcano" la pelle e la rendono impura, trasformandola in terreno fertile per brufoli, punti neri ed imperfezioni di diverso tipo. Altre cause della pelle grassa sono lo stress eccessivo, sbalzi termici, passare quindi da un ambiente eccessivamente caldo ad uno freddo, e, infine, l'utilizzo di prodotti non indicati per il proprio tipo di pelle. Infatti, può capitare che, presi dall'impazienza di risolvere il problema della pelle grassa, si ricorra a prodotti troppo aggressivi che, invece di diminuire, favoriscono la produzione di sebo ed agevolano e, di conseguenza, la dilatazione dei pori. Per questo motivo è molto importante conoscere quali sono i prodotti più indicati per la skincare della pelle grassa, in modo tale da evitare di aggravare il problema.

Come si manifesta la pelle grassa?

La pelle grassa si manifesta attraverso la pelle che diventa lucida e untuosa nella cosiddetta "Zona T", che comprende fronte, naso e mento, la presenza di comedoni, i temutissimi punti neri, la comparsa di brufoli sul viso e dei pori dilatati, conseguenze dell'eccessiva produzione di sebo delle ghiandole sebacee. Ma non solo, perché anche pelle opaca, dal colorito spento e non uniforme, ed imperfezioni di diverso genere sono altre manifestazioni del problema. Fortunatamente è possibile rimediare semplicemente utilizzando pochi prodotti, ma scegliendoli con attenzione, ed adottando uno stile di vita sano.

Tipologie e caratteristiche delle pelli grasse

In base alle diverse caratteristiche e a come si manifesta, è possibile individuare 5 tipologie di pelle grassa: oleosa, asfittica, seborroica, con tendenza acneica e mista.

  • Pelle grassa oleosa: la pelle grassa oleosa è quella più diffusa. Si manifesta attraverso la comparsa di pori dilatati, imperfezioni di diverso tipo e pelle molto lucida, dovuta al fatto che le ghiandole sebacee producono sebo fluido. Per trattare la pelle grassa oleosa si deve ricorrere a creme e prodotti opacizzanti.
  • Pelle grassa asfittica: a differenza di ciò che accade per quella oleosa, la pelle grassa asfittica appare spessa, secca e ruvida, caratterizzata dalla comparsa dei punti neri o dei punti bianchi. Il sebo che viene prodotto dalle ghiandole sebacee, infatti, non è fluido ma più denso. Per trattare la pelle grassa asfittica è opportuno utilizzare creme o gel idratanti, che la nutrono ed evitano che l'eccessiva secchezza la renda soggetta a desquamazione.
  • Pelle grassa seborroica: questa tipologia di pelle grassa è caratterizzata dalla presenza di pori molto dilatati e visibili: le ghiandole sebacee, in questo caso, producono molto sebo.
  • Pelle grassa con tendenza acneica: questa problematica della pelle può colpire sia le adolescenti, sia le donne più adulte. Questa tipologia di pelle grassa è caratterizzata dalla formazione di papule e pustole causate dall'azione di batteri che infiammano i follicoli. Nei casi più gravi vengono causate delle vere e proprie lesioni che lasciano cicatrici sul volto.
  • Pelle mista: in questo caso la pelle appare lucida e untuosa solo in determinate zone del viso, quelle che formano la "Zona T", naso, fronte e mento. La pelle mista è un tipo di pelle non uniforme perché, se alcune zone sono impure, altre sono secche e aride, come le guance, il contorno occhi e gli angoli del naso.

I vantaggi e gli svantaggi della pelle grassa

Può sembrare strano, ma avere la pelle grassa comporta diversi svantaggi ma anche qualche vantaggio! I contro della pelle grassa, come detto nei paragrafi precedenti, sono:

  • Lo sgradevole effetto lucido ed untuoso nella "Zona T".
  • Formazione dei comedoni chiusi, i punti neri, e dei comedoni aperti, punti bianchi.
  • Manifestazione di imperfezioni di diverso tipo.
  • Pori dilatati visibili.
  • Pelle opaca e spenta.

Ecco, invece, quali sono i pro.

  • La pelle grassa è meno soggetta all'invecchiamento rispetto a tutti gli altri tipi di pelle.
  • Le rughe tendono a comparire più tardi.
  • La maggior concentrazione di nutrienti che possiede la pelle grassa non rende necessario l'utilizzo di molti prodotti per riequilibrare la produzione di sebo. In commercio, inoltre, è possibile trovare diversi prodotti low cost che aiutano a risolvere il problema.

Skincare pelle grassa: i passaggi indispensabili per la beauty routine

La skincare per la pelle grassa prevede una beauty routine comprendente l'utilizzo di pochi prodotti, anche low cost, ma da scegliere con attenzione. Il primo suggerimento è quello di evitare prodotti oleosi o contenente grassi e di scegliere quelli specifici per la pelle grassa ma non troppo aggressivi. Il rischio, infatti, è quello che le ghiandole sebacee, per nutrire ed idratare le cellule disidratate, producano sebo in quantità maggiore. La soluzione ideale è quella di utilizzare prodotti che diano il giusto equilibrio tra pulizia ed idratazione. Scopriamo insieme quali sono i 7 passaggi indispensabili e i prodotti migliori per trattare la pelle grassa.

1. Struccare accuratamente la pelle

Struccare la pelle è un passaggio che tutte le donne, a prescindere dalla tipologia di pelle, dovrebbero compiere con cura ed attenzione una volta rientrate a casa. Struccarsi, infatti, è importante per permettere alla pelle di respirare e, per farlo, i pori devono essere liberi soprattutto durante la notte, quando la pelle si rigenera. Nel caso della pelle grassa è opportuno scegliere con attenzione gli struccanti da utilizzare. Il suggerimento è quello di evitare prodotto oleosi, come quelli bifasici, e scegliere prodotti dalla formulazione leggera, come l'acqua micellare, che ha una consistenza leggera e concede idratazione profonda. Un'alternativa valida è rappresentata dalle salviette struccanti specifiche per la pelle grassa.

2. Sciacquare il viso

Dopo aver struccato la pelle e rimosso accuratamente il trucco, il suggerimento è quello di sciacquare il viso utilizzando un sapone per le pelli grasse. In commercio sono disponibili diversi saponi che aiutano a purificare la pelle e, i più indicati, sono sicuramente quelli con ingredienti naturali, delicati e non aggressivi. Il suggerimento è quindi quello di scegliere saponi a base di argilla, carbone di bambù, olio di tea tree  e quelli che contengono micro-particelle esfolianti che agiscono quasi come se fossero uno scrub.

3. Pulire la pelle

A volte struccare la pelle non basta. Infatti, anche se può sembrare apparentemente pulita, i residui di trucco possono rivelarsi difficili da rimuovere, annidarsi nei pori e rendere la pelle impura. Per questo motivo tra i prodotti della beauty routine per le donne che hanno la pelle grassa non dovrebbero mancare i detergenti per il viso, indispensabili non solo per rimuovere i residui di trucco e le impurità e il sebo in eccesso, ma anche per preparare la pelle all'applicazione del trucco. Anche in questo caso vale la regola per cui occorre scegliere dei prodotti leggeri, delicati e che non appesantiscano la pelle: per la pelle grassa sono, quindi, ideali i gel. A tal proposito, specifichiamo che è anche possibile utilizzare il latte detergente ma, in questo caso, occorre fare più attenzione, avendo una consistenza più fluida e meno leggera. Per chi preferisse utilizzare questo prodotto, è consigliabile sceglierne uno privo di oli vegetali, dalla composizione leggera e dalla buona capacità idratante.

4. Rimuovere a fondo le impurità

Rimuovere a fondo le impurità è fondamentale per trattare la pelle grassa. Di conseguenza, oltre ai detergenti, uno dei prodotti indispensabili per la skincare della pelle grassa è lo scrub viso. Questo prodotto, in crema o in gel, deterge, rigenera e purifica a fondo la pelle grazie alla presenza di micro particelle esfolianti che la lasciano morbida e riducono notevolmente le imperfezioni. Scegliere lo scrub viso giusto per la pelle grassa è fondamentale per ottenere gli effetti desiderati. A tal proposito è preferibile acquistare quelli contenenti ingredienti naturali, biologici, non troppo aggressivi e che eventualmente contengono estratti di frutta. Particolarmente indicati in tal senso sono quelli con estratto di limone, che svolge un'ottima azione sebo-equilibrante.

5. Tonificare la pelle

Dopo aver eseguito i passaggi precedentemente descritti, è opportuno utilizzare un tonico per il viso. Si tratta di un prodotto molto utile per ottimizzare e concludere la fase di purificazione della pelle perché riesce, oltre a pulirla, a riequilibrarne l'acidità, a chiudere i pori e a prevenirne l'invecchiamento. I migliori tonici per il viso delle donne che hanno la pelle grassa sono indubbiamente quelli astringenti, perché riescono a minimizzare i pori, quelli purificanti che, appunto, rimuovono a fondo tutte le impurità, quelli privi di alcool o olii e che abbiano un'azione lenitiva.  Utilizzarlo è molto semplice e richiede pochi minuti: dopo la pulizia della pelle, versare il tonico su un dischetto di cotone e passarlo delicatamente su tutto il viso.

6. Idratare la pelle

Si tratta del passaggio più importante per la skincare della pelle grassa. Al contrario di quanto si possa pensare, infatti, anche la pelle grassa ha bisogno di essere idratata correttamente utilizzano delle creme viso apposite. Il suggerimento è quello di scegliere creme con capacità purificanti, astringenti e che, soprattutto, abbiano una texture leggera che non appesantisca la pelle. Le migliori sono indubbiamente quelle a base d'acqua, in particolare acqua termale, e che contengono ingredienti antibatterici e sebo-regolatori o con estratti vegetali.

7. Applicare maschere viso

Le maschere viso sono un vero e proprio toccasana per la pelle e sono immancabili per una corretta beauty routine. Agiscono in profondità, hanno un'azione purificante, rigenerante, detox e rendono la pelle più luminosa. Per le pelli grasse le migliori sono indubbiamente quelle all'argillaverde o nera, e al carbone vegetale, ingredienti assolutamente naturali che hanno proprietà purificanti, assorbenti e rigeneranti.

Altri consigli per trattare la pelle grassa

Oltre ai passaggi indispensabili e ai prodotti utili per la skincare della pelle grassa appena descritti, è possibile seguire una serie di consigli per trattare la pelle grassa, purificarla, minimizzare i pori dilatati, ridurre i comedoni aperti e chiusi ed opacizzare il viso, eliminando il fastidioso effetto untuoso e lucido. Scopriamoli insieme.

Fare la pulizia del viso con il vapore

Effettuare la pulizia del viso con il vapore è uno dei metodi più efficaci per idratare la pelle, eliminare le impurità e renderla luminosa. Il colore, infatti, apre i pori e scioglie tutte le impurità del trucco o dello smog che si depositano sul visto. Il vapore, oltre a rimuovere le impurità del make up, rimuove lo sporco e tutti quei residui che possono portare alla formazione di brufoli, imperfezioni e comedoni. Per questo motivo è opportuno utilizzare una volta a settimana la sauna facciale, un prodotto che permette di effettuare una pulizia del viso accurata e profonda come dall'estetista ma comodamente a casa propria.

Utilizzare una spazzola per la pulizia del viso

Anche le spazzole per la pulizia del viso sono degli strumenti indispensabili per prendersi cura del benessere della pelle. Le spazzole per la pulizia del viso sono indicate per la rimozione delle impurità, dei punti neri, delle cellule morte, dei residui di trucco e del sebo in eccesso. Grazie alle testine rotanti di cui sono dotate, infatti, riescono ad eseguire una pulizia profonda ed accurata. Possono essere utilizzate anche su altre parti del corpo perché hanno anche un'azione esfoliante che rigenera la pelle.

Dotarsi di salviette assorbi-sebo

Le salviette assorbi-sebo sono un prodotto molto efficace per rimuovere con un solo gesto il sebo in eccesso e l'effetto pelle lucida quando ci si trova fuori casa e si vuole rinfrescare la pelle. Si tratta di piccoli fazzoletti che hanno una consistenza simile a quella della carta che, tamponati con delicatezza nella "Zona T" o nelle altre zone del viso dove la pelle diventa lucida ed untuosa, eliminano velocemente l'effetto sgradevole. Si tratta di un prodotto pratico e comodo da utilizzare nel quotidiano per avere sempre una pelle perfetta, in qualsiasi circostanza.

Utilizzare i trucchi giusti

Le donne che hanno la pelle grassa devono fare attenzione all'utilizzo dei trucchi. Il suggerimento è quello di scegliere prodotti per il make up dalla texture leggera, privi di oli o di altri ingredienti che possono ostruire i pori e non lasciar respirare la pelle. Per questo motivo il consiglio è quello di optare per un fondotinta minerali che, in alcuni casi, garantiscono anche un effetto opacizzante, di utilizzare la cipria, preferibilmente minerale, composta da ingredienti naturali e che rende la pelle più opaca, e di applicare un primer viso, anch'esso opacizzante, prima di procedere con il make up.

Pulire periodicamente i pennelli e le spugnette per il trucco

Può sembrare un suggerimento scontato, ma non tutte lo fanno! I pennelli devono essere lavati almeno una volta al mese, perché sono dei prodotti dentro i quali si annidano germi, batteri, funghi e che, quando vengono utilizzati, hanno un contatto diretto con la pelle. Per pulire accuratamente qualsiasi tipologia di pennello per il trucco basta bagnare le setole con dell'acqua tiepida e strofinarle utilizzando del sapone fin quando non si crea la schiuma. Dopo averli risciacquati ed aver eliminato la schiuma, lasciarli asciugare all'aria aperta. Lo stesso vale anche per le spugnette per il trucco.

I contenuti Quale Compro sono redatti da un team di esperti, esterni alla redazione Fanpage.it, che analizza, seleziona e descrive i migliori sconti, prodotti e servizi online in maniera affidabile ed indipendente. In alcune occasioni, viene percepita una commissione sugli acquisti effettuati tramite i link presenti nel testo, senza alcuna variazione del prezzo finale.
Per eventuali informazioni o segnalazioni scrivere a qualecompro@ciaopeople.com
LA TUA GUIDA PER LO SHOPPING
Le 10 migliori torri montessori: classifica e guida all'acquisto delle learning tower
Le 10 migliori torri montessori: classifica e guida all'acquisto delle learning tower
15 racconti di Halloween per bambini: libri e storie di paura
15 racconti di Halloween per bambini: libri e storie di paura
Quale decoder comprare per il nuovo digitale terrestre su Amazon: i prezzi
Quale decoder comprare per il nuovo digitale terrestre su Amazon: i prezzi
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni