I pennelli trucco sono fondamentali per un make up dai risultati perfetti. Come ogni make up artist insegna, non basta solo acquistare prodotti di buona qualità ma è importante avere, e utilizzare nel modo corretto, dei buoni pennelli. Che si scelga di acquistare un set di pennelli per il make up o pennelli singoli, non è necessario orientarsi verso prodotti professionali: chi non è un esperto del settore ma ha solo bisogno di qualcosa di pratico da utilizzare tutti i giorni può tranquillamente scegliere pennelli trucco economici, molti dei quali offrono un buon rapporto qualità/prezzo.
Dando un'occhiata ai pennelli trucco in commercio sarà semplice rendersi conto di quanti brand hanno realizzato una propria linea di questi utilissimi prodotti. Per scegliere i migliori pennelli trucco sarà importante valutare alcuni fattori, come la qualità delle setole e le nostre specifiche esigenze di utilizzo.

I migliori pennelli make up

Partiamo subito con la classifica dei migliori pennelli trucco disponibili in commercio. Sono stati selezionati tenendo in considerazione la qualità dei pennelli e delle setole, le recensioni delle clienti e il loro prezzo.

1. Kit pennelli make up Niré Beauty

Oltre ad essere tra i kit più venduti su Amazon, questo di Nirè Beauty è anche il kit più completo, con tutti i pennelli trucco fondamentali per un make up totale. Pensato per professionisti così come per meno esperti, il set comprende 12 pennelli, di cui 5 da viso e 7 da occhi, oltre ad una blender per l’applicazione del fondotinta. I manici dei pennelli sono realizzati in legno con ghiera in alluminio. Le setole sono realizzate con fibre sintetiche LuxePro™ particolarmente morbide e ipoallergeniche. In dotazione un elegante e pratico contenitore, uno strumento per la pulizia dei pennelli ed una guida con la descrizione dei pennelli. Il set è vegan e cruelty free.

Pro: ottimo rapporto qualità/prezzo, tra i migliori set disponibile su Amazon per prestazione, design e resistenza dei pennelli.

Contro: la maggior parte dei clienti che hanno acquistato questo set si sono detti soddisfatti del prodotto.

2. Pennelli EmaxDesign

Il set di pennelli di EmaxDesign comprende 12 pennelli utilizzabili sia con prodotti liquidi per il viso che con quelli in polvere per gli occhi. Tra i migliori pennelli trucco economici, il manico è realizzato in bambù e le setole, sintetiche, risultano fitte e molto morbide al tatto. Realizzati a mano, in dotazione viene fornita una guida con descrizione e utilizzo di ogni singolo pennello e sacchetto per riporli.

Pro: prezzo molto basso per una qualità più che buona. Inoltre, il set comprende anche il pennello kabuki e pennelli viso dal manico più corto per una maggiore precisione.

Contro: essendo confezionati singolarmente in bustine di plastica, all'apertura i pennelli possono avere un odore poco gradevole che andrà via al primo lavaggio.

3.  Start Makers

Set molto ricco, questo di Start Markers comprende ben 32 pennelli equamente distribuiti tra quelli indispensabili per il viso e quelli utili al trucco occhi. Le fibre sintetiche, di buona qualità, sono ben dense e riescono a prelevare molto bene il prodotto. I manici sono realizzati in legno con una finitura opaca che li rende molto eleganti. La custodia in cuoio di colore nero lucido aiuta sia a tenere in ordine i pennelli che per portarli con se in viaggio.

Pro: si tratta di un set molto ricco e, anche dopo molteplici utilizzi, le setole non si aprono ma restano ferme e fitte.

Contro: manca un pennello a penna grande per le sfumature ma nel set se ne trova uno di dimensioni più piccole.

4. Cadrim

Dal design innovativo che ricorda un pò i pennelli artistici, il set di Cadrim comprende 24 pennelli ognuno dei quali adatta all'applicazione di prodotti viso o occhi. In particolare sono presenti due pennelli a ventaglio di diverse dimensioni per l'applicazione delle polveri e dell'illuminante. Le fibre sono sintetiche, il manico è in legno di Theaceae con ghiera in alluminio. In dotazione anche una custodia con chiusura a laccetti.

Pro: il set ha un ottimo rapporto qualità/prezzo ed in particolare i pennelli occhi risultano molto validi.

Contro: come nel set precedente, manca un pennello a penna per le sfumature.

5. Everyday Essentials Real Techniques

Il set di Real Techniques comprende tutti i pennelli essenziali per un trucco quotidiano ed una base viso a prova di imperfezioni. Realizzati in setole sintentiche Ultra Plus 100% cruelty free, i pennelli sono di ottima qualità con una buona resistenza al tempo e agli usi frequenti. I pennelli inclusi nel set sono: un pennello per il correttore, uno per il blush, la spugnetta per l'applicazione del fondotinta e l'Expert Face, il pennello più venduto ed apprezzato del brand Real Techniques.

Pro: Real Techniques è un brand molto conosciuto ed apprezzato per l'ottimo rapporto qualità/prezzo dei suoi prodotti, garantendo pennelli dalle prestazioni ottimali a prezzi accessibili.

Contro: Non si tratta di pennelli professionali, adatti quindi ad esperti del settore, risultando molto più adeguati per un utilizzo quotidiano.

6. Pennelli trucco Zoeva

Zoeva è un marchio tedesco divenuto un top di gamma nella realizzazione di pennelli per il make up. Apprezzato sia da professionisti che semplici amanti del make up, Zoeva è riconosciuto per la vasta gamma di prodotti realizzati e per la loro qualità. Questo set, il Complete Eye, contiene tutti i pennelli essenziali per il trucco degli occhi, da quelli a lingua di gatto e quelli a penna oltre agli immancabili pennelli per sfumature più o meno intense. Le setole utilizzate per i pennelli sono differenti, da quelle sintetiche a quelle in nylon fino ad un mix di setole sintetiche e naturali. Il design è minimal ma molto elegante, con un manico in legno e ghiera in rose gold.

Pro: qualità indiscussa dei pennelli che garantiscono prestazioni professionali ed una durata lunghissima.

Contro: è un set costoso in linea però con i prezzi di altri top brand ma con una qualità superiore. Calcolando il prezzo dei pennelli trucco singoli di Zoeva, il set permette di risparmiare molto sul costo complessivo.

7.  Pennelli occhi Nirè Beauty

Questo secondo set di Nirè Beaty che vi proponiamo è pensato in particolare per il trucco degli occhi. Troviamo, infatti, tutti i pennelli essenziali per un make up completo di sopracciglia e occhi. Il set comprende 7 pennelli tra i quali: un pennello per eyeliner e sopracciglia, uno per l'applicazione degli ombretti più polverosi, uno per applicazione di prodotti più compatti, un pennello per sfumare, e due pennelli di precisioni. Ideali per trucchi quotidiani così come per trucchi da sera, le setole sono in fibre sintetiche LuxePro progettate per raccogliere la giusta quantità di prodotto senza disperdersi. Prodotti eco-friendly, i manici sono in legno certificato FSC e le ghiere sono realizzate in alluminio riciclato. 100% vegan-friendly, antibatterici ed ipoallergenici.

Pro: si tratta di pennelli dalla forma attentamente studiata per facilitare il trucco occhi e offrire risultati impeccabili. Ottimi anche per chi soffre di particolari sensibilità in quanto sono antibatterici e ipoallergenici.

Contro: alcune clienti trovano il pennello per le sopracciglia leggermente spesso, poco adatto a realizzare micro blanding ma valido per l'applicazione classica di prodotti sia in gel che in polvere.

8. Pennelli Make up Anjou

Anche questo di Anjou è un set di pennelli trucco economici per il make up completo di viso ed occhi. Il set comprende 16 pennelli di cui 7 più grandi e 9 pennelli di precisione. Le setole sono realizzate con fibre sintetiche molto morbide, fitte e certificate Cruelty-Free. Il design del manico è in color borgogna mentre la ghiera dorata in alluminio riesce a mantenere le setole compatte evitando deformazioni al momento dell'applicazione. Il kit comprende anche una custodia da viaggio ed un manuale con tutti i dettagli sui singoli pennelli.

Pro: le setole morbide tengono bene il prodotto e non pungono a contatto con il viso. Anche dopo molti utilizzi, i pennelli non perdono setole.

Contro: all'arrivo, la custodia potrebbe emanare un odore di plastica che andrà via dopo averla lasciata qualche ora all'aria aperta.

9. Pennelli ovali Emax Design

I pennelli ovali hanno rappresentano una rivoluzione nel mondo del make up considerati da molti più comodi e più precisi nell'applicazione dei prodotti. Questo set di Emax Design contiene 7 pennelli ovali di differenti dimensioni, utilizzabili per i prodotti liquidi così come per quelli in crema e polvere. I più grandi si utilizzare per fondotinta e tutti i prodotti di contouring come blush, illuminanti e terre; quelli di medie dimensioni sono molto utili per l'applicazione dei correttori e dei prodotti viso che necessitano di maggiore precisione mentre i più piccoli sono destinati al trucco degli occhi. Sono realizzati in setole sintetiche compatte e ben ridefinite mentre il manico è leggermente flessibile per facilitare l'applicazione dei prodotti.

Pro: le setole sono morbide e dense, particolarmente performanti con i prodotti liquidi ed in crema in quanto rilasciano più prodotto e ne trattengono di meno.

Contro: chi non ha mai utilizzato i pennelli ovali, all'inizio li troverà particolarmente scomodi ma dopo un pò di pratica saranno semplici da utilizzare al pari di quelli classici.

10. Set Bestope

Tra i set di pennelli trucco economici con il più alto numero di recensioni su Amazon, questo di Bestope contiene 16 pennelli tra i quali 5 più grandi per il make up del viso e 11 pennelli per applicazioni di precisione e make up occhi. Distribuiti equamente tra pennelli a lingua di gatto, a penna e dai tagli obliqui, i pennelli hanno setole sintetiche cruelty free, fitte e dense, che non pungono a contatto con la pelle. I manici sono realizzati in legno mentre la ghiera è in alluminio. Le setole tengono bene i prodotti sia liquidi che in polvere senza dispersioni eccessive durante l'applicazione.

Pro: prezzo decisamente tra i più bassi in commercio in relazione alla qualità buona delle setole e dei pennelli in generale.

Contro: non è prevista una custodia per riporre i pennelli ma un qualsiasi beauty case andrà più che bene.

Come scegliere i migliori pennelli trucco

Prima di acquistare un set o singoli pennelli, è importante valutare una serie di fattori per orientarci nella scelta del prodotto migliore: sono più adatte le setole sintetiche o quelle naturale? quali sono i pennelli fondamentali da avere? È meglio acquistare un set o solo i pennelli che si utilizzano maggiormente?

Setole

Il fattore più importante da considerare è il tipo di setole che compongono i pennelli. Attualmente vengono utilizzate per lo più due diverse tipologie di setole:

  • setole naturali: si tratta di setole di origine animale, realizzate per lo più con peli di martona, capra o scoiattoli. Pur essendo setole molto morbide, sottili e particolarmente adatti ai prodotti in polvere. Se la sensazione che offrono a contatto con il viso è molto piacevole, hanno però una serie di svantaggi da non sottovalutare: sono prodotti costosi e spesso non hanno una buona durata in quanto anche i lavaggi non effettuati con cura e frequenti posso sfibrarli e provocare una perdita della loro forma iniziale. Inoltre possono causare allergie;
  • setole sintetiche: il materiale più utilizzato per realizzare setole sintetiche è il nylon. Queste setole hanno una struttura molto liscia che fa scivolare via il prodotto, evitando così anche l'accumulo di germi. Rispetto a quelle naturali, le setole sintetiche sono meno porose e adatte ai prodotti dalla consistenza liquida. I pennelli in setole sintetiche sono molto più economici rispetto ai pennelli in setole naturali, sono cruelty free e più semplici da pulire. I livelli di morbidezza possono cambiare da un brand all'altro.

Oltre al materiale, le setole dei pennelli devono essere sufficientemente dense così da prelevare bene il prodotto e distribuirlo sul viso in maniera uniforme, non devono essere eccessivamente assorbenti, soprattutto quelli utilizzati per i prodotti liquidi. Infine, le setole non devono risultare ispide a contatto con la pelle e non si devono staccare dalla ghiera nemmeno in caso di lavaggi frequenti.

Forme e utilizzo

Vista la grande quantità di pennelli in commercio, non è difficile confondersi sulle diverse forme di questi strumenti e il loro utilizzo. Spesso, la maggior parte degli errori commessi da chi non è esperto del settore è quello di utilizzare un pennello sbagliato: una resa impeccabile dell'applicazione del prodotto può dipendere in larga parte anche dalla scelta del pennello giusto per quel determinato utilizzo. Scopriamo insieme quali sono le principali forme dei pennelli e per cosa si utilizzano:

  • pennello a lingua di gatto grande: utilizzato per l'applicazione del fondotinta, questo pennello è piatto dalle setole fitte e dalla forma leggermente a punta. Le setole devono essere molto compatte per evitare che lascino delle antiestetiche righe sul viso;
  • pennello kabuki: in genere sono pennelli privi di manico, che si utilizzano tenendoli direttamente dalla ghiera, sono perfetti per l'applicazione del fondotinta in polvere. Le setole di questi pennelli sono di dimensioni piuttosto grandi dalla forma ovale e possono essere più o meno fitte.
  • pennello da cipria: è il pennello largo, in genere è il più grande di tutti e si utilizza per la cipria e per tutti quei prodotti che servono per fissare la base trucco. Può essere utilizzato anche per i fondotinta in crema o in mousse soprattutto quando si vuole un risultato più naturale.
  • pennello buffing brush: è un pennello dalla punta folta e rotonda, molto densa, e dalle setole corte. Il più famoso è il Face Expert brush di Real Techniques, l'ideale per un'applicazione omogenea e precisa del prodotto, soprattutto quando si cerca una buona coprenza;
  • pennello per contouring: conosciuto anche come pennello da blush, si tratta di un pennello dalla forma angolata e dalle setole non troppo dense per un'applicazione più delicata dei prodotti. È utilizzato anche per il blush.
  • pennello per correttore: quelli utilizzati per l'applicazione del correttore possono essere pennelli a setole piatte – simile a quello a lingua di gatto per il fondotinta ma più piccolo – oppure a forma tonda ma dalle setole fitte per un'applicazione "piena" e omogenea.
  • pennello da applicazione: utilizzati maggiormente per gli ombretti, hanno setole corte e compatte, con la punta leggermente tonda. Le setole piatte permettono un'applicazione densa degli ombretti mentre quelli dalla forma tonda con setole meno fitte lasciano un effetto più naturale;
  • pennello da sfumatura: pennello essenziale, quello per le sfumature ha una forma a punta con setole disposte circolarmente e poco fitte in quanto deve risultare il più morbido possibile soprattutto in quei make up più intensi come gli smokey eyes  Ne esistono di diversi modelli, dalla forma allungata, più bombata o più ampia;
  • pennello angolato: nato per la definizione delle sopracciglia in quanto più preciso, questo pennello dalle setole corte, molto fitte e piatte è molto utilizzato per l'applicazione dell'eyeliner o per essere più precisi nell'applicazione dell'ombretto nell'angolo esterno degli occhi;
  • pennello a penna: con le sue setole disposte in maniera circolare e una forma a punta, questo pennello è utilizzato per applicazioni o sfumature più precise degli ombretti, soprattutto nella piega dell'occhio o per creare un punto di luce nell'angolo interno dell'occhio;
  • pennello da labbra: ha una sottile linea di setole dalla forma allungata e a punta, molto morbido. Consento un'applicazione precisa del rossetto senza il rischio di creare sbavature.

Accessori

Strettamente collegati ai pennelli ci sono tutti quelli accessori che ci aiutano a pulire, conservare e integrare i nostri pennelli per il trucco e sono:

  • una beauty blender, si tratta di spugnette dalla forma a goccia o piramidale che si possono sostituire ai pennelli per un'applicazione del fondotinta dalla resa più naturale. È sempre comodo averne una sia per sperimentare metodi di applicazioni diverse sia per avere lo strumento giusto in base all'effetto finale che desideriamo:
  • una custodia o un beauty case dove riporre i nostri pennelli dopo l'utilizzo;
  • brush cleaner, ossia una spazzola per la pulizia dei pennelli. Si tratta di un accessorio realizzato in tantissime forme, prevalentemente in silicone, che ha una superficie irregolare con dentini, scanalature e zigrinature. Questo accessorio aiuta notevolmente nella pulizia dei pennelli in quanto basterà versare un pò di acqua con sapone o un apposito detergente, insaponare il pennello e strofinarne la punta sulla superficie del brush cleaner per rimuovere ogni traccia di trucco e batteri.

Set o pennelli singoli?

La domanda che ci si pone spesso quando si sceglie di acquistare dei pennelli per il trucco è se conviene acquistare un set oppure optare per l'acquisto singolo dei soli pennelli che si utilizzano maggiormente. Questo aspetto dipende essenzialmente da quanto e come ci si trucca. In linea generale, per chi è alle prime armi e non ha ancora nessun pennello conviene acquistare un set. Molti di quelli in commercio hanno pennelli in fibre sintetiche di ottima qualità a prezzi economici ed adatti a qualsiasi budget. Inoltre i set raccolgono pennelli di varie forme e dimensioni, permettendo così di sperimentare e di capire meglio quale forma sia più adatta per ogni utilizzo.
Per chi invece ha già un set ben fornito, conviene sempre integrare il proprio kit con pennelli singoli, soprattutto se si hanno esigenze ben specifiche o si cerca pennelli di qualità più alta almeno per il make up di base.
Se si sceglie di acquistare un set, il consiglio è quello di valutare che siano compresi almeno i pennelli essenziali, tra i quali: un pennello per il fondotinta, una per la cipria, uno per il blush, più di un pennello per l'applicazione degli ombretti – così da non essere costrette ad utilizzare lo stesso per colori differenti con il rischio di creare pasticci – un pennello per le sfumature, uno per l'eyeliner ed uno per le labbra.