La scelta della migliore crema viso non è mai semplice: meglio una crema viso idratante o una crema viso nutriente? È importante sceglierne una specifica per la propria tipologia di pelle o è meglio valutarne prima gli ingredienti?
Perdersi tra le tantissime creme viso in commercio e le differenti linee prodotte dai tantissimi brand è facilissimo soprattutto quando nella scelta dobbiamo tenere in considerazione problematiche specifiche della pelle – acne, brufoli, macchie, arrossamenti e sensibilità –  e il fattore età. Si sa, infatti, che la scelta della crema viso è un dilemma che interessa sia donne più mature che per quelle più giovani oltre che gli uomini.

In questa guida vogliamo concentrarci sulle migliori creme viso per nutrimento ed idratazione della pelle, quelle più complete, adatte a differenti tipologie di pelle e per rispondere a diverse esigenze. Se invece cercate una crema dallo specifico effetto antiage, vi consigliamo di dare un'occhiata alla classifica delle migliori creme viso antirughe.

Crema viso: consigli su come sceglierla

Una crema viso per essere realmente efficace deve essere scelta tenendo in considerazione il proprio tipo di pelle e la proprietà età. Da non sottovalutare, inoltre, gli ingredienti contenuti nella formulazione della crema viso che possiamo valutare dando un'occhiata all'INCI. Anche il prezzo può aiutarvi nella scelta: raramente una crema molto costosa – sopra i 100 euro – garantisce risultati tanto migliori di una con un rapporto qualità/prezzo molto più ragionevole. Allo stesso modo una crema viso economica – sotto i 10 euro – difficilmente può avere una concentrazione di principi attivi e ingredienti tali da risultare efficaci.
Quindi, come scegliere la migliore crema viso?

Per tipologia di pelle

Questo è l'ABC della skincare: scegliere prodotti adatti al proprio tipo di pelle e la crema viso non fa eccezioni. A seconda che si abbia una pelle secca, mista, grassa o sensibile si dovrà scegliere una crema che abbia degli ingredienti specifici capaci di migliorarne il tono e mitigarne i difetti.

  • la crema viso per pelli secche deve avere un'alta efficacia idratante così da limitare la tendenza della pelle a desquamarsi e a tirare. Le creme migliori sono quella ricche di oli – argan, jojoba, mandorle – e di burri come quello di Karitè. Devono avere una consistenza ricca e corposa capaci di garantire uno strato di idratazione costante della pelle;
  • la crema viso per pelli miste deve essere capace di riequilibrare il tono della pelle, idratando le zone secche e controllando l'eccesso di sebo nella zona T. In questi casi specifici la soluzione migliore potrebbe essere quella di utilizzare in combo due creme viso, una idratante per le zone secche ed una astringente per la zona T;
  • la crema viso per pelli grasse deve avere capacità astringenti e purificanti. L'errore più comune che commette chi ha la pelle grassa è quello di non idratare la pelle. Al contrario, le creme viso migliori per pelli grasse sono quella a base di acqua, meglio ancora se acqua termale, con ingredienti seboregolatori come tanniti, flavonoidi l'amamelide, l'escina e acido azelaico. È importante anche la presenza di ingredienti antibatterici che contrastino la diffusione di batteri causa di impurità;
  • la crema viso per pelli sensibili dovrà avere una formulazione delicata, molto meglio se a base di aloe vera, con ingredienti emollienti e lenitivi come la camomilla, l'avena e la calendula, capaci di mitigare gli arrossamenti e l'ipersensibilità della pelle. Da evitare le creme viso con profumazioni.

Crema viso in base all'età

Un altro fattore da tenere in considerazione quando si acquista una crema viso è l'età. Una pelle giovane avrà esigenze diverse rispetto ad una pelle più matura e riuscire a seguire i cambiamenti della nostra cute ci guiderà, nel corso degli anni, a scegliere la crema più adatta. In linee generali possiamo dire che:

  • fino ai 24 anni basterà utilizzare una crema idratante facendo attenzione a proteggere la nostra cute dai raggio solari e da fattori irritanti come l'inquinamento atmosferico,
  • a partire dai 25 anni l'epidermide e il derma iniziano ad assottigliarsi e possono comparire i primi segni d'espressione. In questo caso, la nostra skincare dovrà comprendere una crema viso capace di prevenire l'invecchiamento cutaneo continuando a stimolare la produzione di collagene e di elastina. Utilizzare un siero viso a base di vitamina C ed E può aiutarci a prevenire la comparsa dei primi segni dell'atà;
  • durante i 30 anni cominciano a formarsi le prime rughe che diventano, con il passare degli anni, sempre più evidenti. La crema viso dovrà svolgere un'efficace azione antiossidante combattendo i radicali liberi, principali responsabili dell'invecchiamento cutaneo e levigare le prime rughe sottili. Si possono iniziare ad utilizzare creme antiage specifiche per contrastare i primi segni del tempo;
  • dopo i 40 anni la pelle inizia a perdere elasticità, le rughe di senescenza diventano sempre più marcate e sarà necessario reintegrare tutte quelle sostanze che via via la nostra cute smette di produrre: acido ialuronico, collagene, ed elastina. L'idratazione diventa sempre più importante per mantenere la pelle sana e proprio per questo la crema viso dovrà essere abbinata ad un siero anti-età.

Ingredienti

Al di là dei componenti più adatti per le esigenze specifiche della nostra pelle, esistono degli ingredienti che non dovrebbero mai mancare in una buona crema. Prima di acquistare una crema viso, quindi, è importante valutare la presenza di questi ingredienti, o della maggior parte di essi:

  • Antiossidanti: una crema viso non deve mai essere sprovvista di vitamine che svolgono un'azione antiossidante contrastando i radicali liberi. Quelle più utili per la pelle sono la A, la C e la E. La vitamina C, o niacinamide, è un idratante e favorisce il rinnovamento cellulare. La vitamina A, o retinolo, combatte l'invecchiamento cutaneo mentre la vitamina E, o tocoferolo, è un potente antiage con proprietà antinfiammatorie.
  • Idratanti: la crema viso deve principalmente idratare e quindi, oltre all'acqua, deve contenere ingredienti idratanti. I più diffusi sono l'acido ialuronico, l'aloe vera, la glicerina e la vitamina C.
  • Estratti vegetali: vengono aggiunti in concentrazioni variabili e sono identificabili nell'INCI perché hanno sempre un nome latino. Hanno una funzione idratante e, in base agli estratti vegetali presenti, una crema può avere spiccate proprietà lenitive, idratanti, antiage, emollienti o purificanti.
  • Conservanti e profumi: la formulazione dei cosmetici necessita di conservanti per mantenere alterate le proprietà della crema stessa. Se vanno evitato i conservanti chimici, nelle formulazioni delle creme possiamo trovare conservanti naturali come l'acido sorbico, il fenossietanolo e l'alcol benzilico. Per quanto riguarda i profumi, segnati nell'inci come parfum o fragrance, questi possono causare allergie o reazioni soprattutto per chi ha una pelle sensibile.

Packaging

L'ultima cosa da valutare è il contenitore. Meglio evitare i barattolini trasparenti perché possono essere attraversati dalla luce che potrebbe causare l'ossidazione di alcune sostanze organiche fotosensibili. Il packaging ideale sarebbe un contenitore airless con dosatore che limiterebbe il più possibile all'aria e a possibili batteri di entrare in contatto con la crema preservando così tutte le caratteristiche degli ingredienti che la compongono.

Crema viso: la classifica delle migliori

Dopo aver analizzato tutti i fattori da valutare prima dell'acquisto, passiamo alla classifica delle migliori creme viso del 2021, selezionate in base ai risultati che offrono, alle valutazioni delle utenti che le hanno provate e al loro rapporto qualità/prezzo.

1. DayWear Estee Lauder

Estee Lauder è un brand top di gamma che realizza prodotti di skincare di altissimo livello. La crema DayWear è un concentrato di 5 antiossidanti che proteggono la pelle dagli agenti atmosferici e dall'inquinamento, combattendo efficacemente l'azione dei radicali liberi e, di conseguenza, l'invecchiamento cutaneo. Ha una texture ultra leggera in gel ma dall'alto potere idratante, donando alla pelle un'idratazione intensa per 72 ore senza appesantirla. La sua formulazione oil free, arricchita di SPF 15 per una protezione completa, si assorbe velocemente senza lasciare la pelle unta ma donando una piacevole sensazione di freschezza. La texture leggera in gel e la capacità idratante rendono questa crema adatta a chi ha una pelle normale o mista.

Pro: la sua formula antiossidante è ideale per contrastare gli effetti dannosi dell'inquinamento e per combattere efficacemente l'azione dei radicali liberi. Aiuta a ritardare l'invecchiamento cutaneo garantendo una profonda idratazione della pelle.

Contro: è consigliata per pelli giovani, che non hanno evidenti segni dell'età.

2. Crema di Sorbetto opacizzante Collistar – la migliore per pelli grasse

Realizzata con ingredienti naturali Made in Italy, la crema sorbetto opacizzante della Collistar è la migliore crema viso per pelli grasse. La sua formulazione è pensata per idratare a fondo la pelle ma anche per regolarizzarne il tono, minimizzando eccesso di sebo e impurità. L'INCI contiene vitamina F e vitamina B6 dalle proprietà seboregolatrici che lavorano in sinergia con il principio attivo dermopurificante dell'azelogicina.
La crema svolge anche un efficiente azione antiossidante grazie alle vitamine C ed E che contrastano l'invecchiamento cutaneo. L'effetto opacizzante è garantito dalla presenza nella texture della crema di polveri speciali che assorbono il sebo in eccesso. Infine, tra gli ingredienti c'è anche il ribes nero della Toscana, un ingrediente particolarmente indicato per le pelli grassi perché ricco di flavonoidi e tanniti dalle proprietà lenitive e astringenti.

Pro: la crema ha una texture leggera che si assorbe rapidamente. Sulla pelle è impercettibile, caratteristica ottimale per le pelli grasse che non tollerano consistenze corpose.

Contro: ha una profumazione agrumata che non tutti potrebbero apprezzare anche se molto delicata e gradevole.

3. Hydragenist Matt Lierac – la migliore per pelli miste

Una crema in gel reidratante e rimpolpante, la Hydragenist Mat di Lierac  è una crema viso basata sulla tecnica estetica dell'ossigenazione tissutale. La sua formulazione associa l'ossigeno biomimetico per l'ossigenazione cellulare con la capacità idratante dell'acido ialuronico. La sua consistenza in gel rende questo prodotto una tra le migliori creme viso per pelle mista: la presenza di micropolveri di riso aiutano a contrastare l'0diato effetto lucido e ad assorbire il sebo in eccesso, donando un effetto mat istantaneo. L'INCI è arricchito dalla presenza delle vitamine C, E, B5 e B6, un complesso vitaminico dall'efficace azione antiossidante.

Pro: la presenza dell'acido ialuronico e delle vitamine aiuta a contrastare le prime rughe e a rallentare l'invecchiamento cutaneo.

Contro: aiuta a prevenire le rughe ma ha un'azione anti-age poco marcata, adatta, quindi, a pelli più giovani.

4. Multi-Active Jour Clarins – l'ideale per le prime rughe

Appositamente studiate per pelli giovani ma non giovanissime che iniziano a fare i conti con i primi segni del tempo, la Multi-Active Jour di Clarins è una crema rigenerante che aiuta a ridare tono ad un viso stanco, segnato dallo stress e dalla stanchezza. La sua formulazione si basa sulle proprietà naturali delle piante ed in particolare del Cardo. La sua texture idratante è arricchita da pigmenti luminosi che illuminano il viso e dallo alla pelle un tono sano e radioso. L'INCI contiene anche l'estratto di mirothamnus che contrasta i primi segni di invecchiamento levigando le rughe sottili.

Pro: l'azione antiossidante protegge la pelle dagli effetti dannosi dei radicali liberi e dell'inquinamento. È il prodotto ideale per donne sempre impegnate e che hanno bisogno di un trattamento rigenerante e idratante.

Contro: è consigliato a giovani donne di età compresa tra i 25 e i 35 anni in quanto aiuta a contrastare le prime rughe ma non offre un'azione intensiva contro i segni del tempo più marcati.

5. Olaz Regenerist – l'idratante antirughe

A differenza delle creme viso viste fin'ora, la Olaz Regenerist è un'idratante dalle spiccate azioni antietà. La formulazione si basa su un concentrato di ingredienti dalle comprovate proprietà anti rughe: oltre all'acido ialuronico, dall'analisi dell'INCI risulta una buona concentrazione di Niacinamide, un composto vitaminico che combatte e leviga le rughe, pentapeptidi e vitamina B3.
La texture è molto cremosa e capace di un'idratazione profonda della pelle del viso. Olaz promette una pelle luminosa e rughe levigate in appena 14 giorni di trattamento.

Pro: la formulazione ha un INCI arricchito da diversi ingredienti antiage e antiossidanti, ottimi per un'azione decisa contro i segni del tempo.

Contro: la sua consistenza corposa e l'effetto "super anti-age" rendono la crema poco adatta a pelli giovani ma perfetta per donne mature.

6. Crema viso alla bava di lumaca Bioluma

Formulazione leggera e per lo più biologica, la crema viso di Bioluma è tra le migliori creme viso naturali, realizzata principalmente con bava di lumaca, un ingrediente di cui sono state scientificamente provate le proprietà atirughe e rigeneranti grazie a numerosi test dermatologici. La bava di lumaca è infatti ricca di allantoina, elastina, collagene, vitamine A, C ed E, proteine naturali, acido glicolico, peptidi e mucopolisaccaridi, tutti ingredienti che aiutano ad idratare la pelle e a mantenerne l'elasticità. La formulazione si arricchisce di tanti principi attivi. L'INCI infatti contiene acido ialuronico, collagene, vitamina E, peptidi, olio di argan, estratto di camomilla, olio di cotone, olio essenziale di lavanda, glicerolo vegetale e olio di crusca di riso. La crema è Made in Italy e la bava di lumaca è prodotta da allevamenti responsabili.

Pro: oltre ad idratare, la bava di lumaca è consigliata anche per contrastare le rughe, macchie della pelle, acne o piccole cicatrici.

Contro: la consistenza è molto ricca e può risultare pesante per chi ha una pelle particolarmente grassa. Può essere, però, utilizzato come un trattamento intensivo da applicare la sera.

7. Hydrance Avène – la migliore per pelli sensibili

Dalla consistenza ricca e cremosa con una formulazione molto delicata, la Hydrance Riche di Avène è una crema viso indicata per chi ha una pelle particolarmente sensibile e secca. La sua formulazione è arricchita con burro di karitè per una nutrizione profonda dello strato cutaneo e con agenti idratanti che migliorano l'idratazione della pelle.
Le capacità lenitive di questa crema sono date dalle presenza dell'acqua termale Avène, un'addolcente per il viso molto delicata che crea delle micro-riserve naturali di acqua che mantengono la pelle idratata a lungo. La pelle risulta più luminosa, morbida con arrossamenti ed ipersensibilità mitigate.

Pro: la presenza dell'acqua termale dona alla crema una spiccata azione lenitiva molto delicata. Molto efficace anche l'azione idratante che riesce a contrastare la secchezza della pelle.

Contro: la sua consistenza ricca necessita di qualche secondo in più per essere totalmente assorbita dalla pelle.

8. Artemis Vovees

Con un assorbimento rapido anche su pelli grasse, Artemis è la crema viso di Vovees, una società veronese che utilizza prodotti di prima qualità per la produzione dei suoi cosmetici. Artemis è un'ottima crema idratante ad azione anti-age con una texture molto delicata. La sua struttura lamellare è progettata per permettere ai 10 principi attivi della formulazione di penetrare in profondità nello strato cutaneo. Gli ingredienti, tutti naturali, rendono questa crema adatta anche a chi ha una pelle sensibile. L'INCI contiene una buona concentrazione di acido ialuronico per un'efficace azione idratante e anti rughe mentre l'olio di Argan e l'olio di Jojoba leniscono la pelle con le loro proprietà emollienti. In più, il burro di Karitè, l'aloe vera e gli estratti di vite rossa ed olivo nutrono in profondità la pelle mentre la combinazione di vitamine A, D, E ed F svolgono un'ottima azione antiossidante.

Pro: è un prodotto molto valido soprattutto per la qualità dei suoi ingredienti e per i risultati che riesce a garantire.

Contro: alcune utenti non hanno apprezzato la profumazione della crema che, tuttavia, non risulta eccessiva.

9. Sebium Hydra Bioderma – la migliore per pelli con ance

Bioderma Seium Hydra è una crema idratante progettata per riequilibrare la pelle irritata da trattamenti estetici o da impurità. Si tratta di una crema che agisce come compensatore per pelli impure e sensibili, particolarmente adatta a chi ha una pelle irritata e con tendenza acneica. La sua formulazione contiene glicerina e ceramidi, due ingredienti idratanti e ristrutturanti che limitano la sensazione di desquamazione della e di una pelle che tira. Gli attivi purificanti dell'enoxolone e dell'allontoina leniscono lo strato cutaneo e mitigano i rossori del viso. L'INCI si basa su un complesso naturale brevettato D.A.F (Dermatological Advanced Formulation) che aumenta la tollerabilità della pelle. Infine, questa crema contiene anche l'esclusivo brevetto Fluidactiv che regola biologicamente il sebo in eccesso, responsabile dell'ostruzione dei pori e della comparsa di imperfezioni.

Pro: ottima efficacia come trattamento intensivo per chi ha una pelle irritata non solo dall'acne ma anche da trattamenti estetici o agenti stressanti esterni.

Contro: non è molto adatta a chi ha una pelle grassa vista la sua consistenza particolarmente ricca più indicata per una pelle secca.

10. Crema al retinolo Poppy Austin

Con un ottimo rapporto qualità/prezzo, la crema al retinolo di Poppy Austin è tra le creme viso più vendute su Amazon ed ha buona capacità nutriente ed idratante. Il punto di forza di questa crema è la presenza del retinolo con una percentuale del 2,5%, una vitamina A che stimola la produzione del collagene e favorisce il ricambio cellulare, contrastando così l'invecchiamento cutaneo. La formulazione è ricca di nutrienti naturali come l'aloe vera, il tè verde, burro di Karitè e olio di Jojoba. Buona anche la concentrazione di vitamine A ed E che danno alla crema una decisa azione antiossidante. Il brand raccomanda la crema sia agli uomini che alle donne con qualsiasi tipologia di pelle. La texture è molto leggera e di facile assorbimento con un leggero effetto opacizzante che aiuta a controllare la lucidità della zona T.

Pro: l'INCI è naturale, biologico e vegano al 71% e la sua formulazione dona un'ottimale idratazione nutritiva. Riesce ad adattarsi facilmente a qualsiasi tipologia di pelle.

Contro: una crema nutriente dall'azione antiossidante adatta soprattutto a pelli più giovani che voglio iniziare a contrastare l'invecchiamento cutaneo.