Milano Fashion Week Primavera/Estate 2022
25 Settembre 2021
15:47

Gucci Vault, lo scrigno delle meraviglie online dove trovare pezzi unici, vintage e d’archivio

Alessandro Michele, il vulcanico direttore creativo di Gucci, ha voluto rivisitare l’idea del concept store anni Novanta: un luogo in cui trovare tutto ciò che fa tendenza, non solo i vestiti. Così è nato Gucci Vault, il concept store online del brand fiorentino. Il nome, vault, richiama una cassaforte: all’interno pezzi unici, sempre diversi.
A cura di Beatrice Manca
courtesy of Gucci
courtesy of Gucci
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Milano Fashion Week Primavera/Estate 2022

Uno scrigno delle meraviglie dove poter trovare sia capi d'archivio selezionati, sia proposte di talenti emergenti. Questo è Gucci Vault, il concept store immaginato alla maniere del designer Alessandro Michele: un negozio online che sia più di un sito di shopping, ma una camera delle meraviglie digitale in continua evoluzione, in cui dialogano pezzi di epoche, stili e autori diversi. Il sito è stato lanciato sabato 25 settembre, in piena Milano Fashion Week. Sugli scaffali virtuali ci sono pezzi vintage di Gucci – borse, abiti, accessori – scelti e personalizzati da Alessandro Michele, ma anche oggetti d'arredamento e proposte di giovani talenti emergenti. "Per me lo shopping non è semplicemente comprare delle cose – ha spiegato Alessandro Michele, il direttore creativo di Gucci – È instaurare un legame con loro, entrarci in relazione. Proprio questo legame oggi si è espanso".

una borsa in vendita su Gucci Vault
una borsa in vendita su Gucci Vault

I pezzi unici d'archivio di Gucci Vault

Alessandro Michele, il vulcanico direttore creativo di Gucci, ha voluto rivisitare l'idea del concept store anni Novanta: un luogo in cui trovare tutto ciò che fa tendenza, non solo i vestiti. Così è nato Gucci Vault, il concept store online del brand fiorentino che proprio quest'anno compie cento anni. Il nome, vault, richiama una cassaforte, un caveau, un luogo in cui custodire ciò che è più prezioso: Gucci Vault è al tempo stesso un museo e un laboratorio sperimentale, una biblioteca e un armadio sempre nuovo. Vault infatti racchiude alcuni pezzi vintage di Gucci, di seconda mano o d'archivio, che Alessandro Michele ha accuratamente selezionato e personalizzato. "Quando trovo questi oggetti per me sono delle reliquie – ha spiegato lo stilista – Li abbiamo selezionati perché abbiamo sentito il timbro della loro voce e li ho anch’io trattati con amore perché io li ho tutti rivisti, riguardati, e sono diventati delle meraviglie". Gli articoli in vendita sono resi disponibili  a intervalli regolari nel corso dei mesi e in quantità limitate: chi compra sa di avere per le mani un pezzo unico.

Gucci Vault
Gucci Vault

Gucci Vault premia i talenti emergenti

Oltre a selezionare i pezzi d'archivio, Alessandro Michele ha cercato i migliori talenti emergenti, in modo da avere sempre nuovi spunti e nuove contaminazioni: tra i nomi già in catalogo ci sono anche Bianca Saunders, Collina Strada, Ahluwalia e Rui Zhou. “Perché un brand di moda dove c’è un direttore creativo non può ospitare uno spazio di contaminazioni espressive, estetiche, sociali? – riflette Michele in una nota del brand – L’ho fatto seguendo il linguaggio più consono di questo secolo che è il posto dove tutti possiamo andare, la Rete. E lì abbiamo pensato a un laboratorio, una miniera di idee, di stranezze, di incontri improbabili. Quindi Vault è il luogo delle meraviglie che s’ibrideranno, si uniranno per dare vita a sempre nuove gestazioni: il grande talento di Gucci, del resto, è il non rimanere mai uguale a sé stesso, non invecchiare mai".

Gucci Vault
Gucci Vault
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni