Milano Fashion Week Primavera/Estate 2022
23 Settembre 2021
18:45

Emporio Armani compie 40 anni: la sfilata alla Milano Fashion Week celebra lo spirito libero della linea

Nato come la linea “giovane” di Giorgio Armani, quando Emporio Armani apparve sul mercato fu rivoluzionario per quell’idea di lusso accessibile, per tutti e alla portata di tutti, che anticipava i tempi. La sfilata alla Milano Fashion Week vuole celebrare la storia di Emporio rileggendone i codici estetici fondamentali.
A cura di Beatrice Manca
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Milano Fashion Week Primavera/Estate 2022

Nel pieno della Settimana della Moda di Milano, Emporio Armani festeggia i suoi primi 40 anni di storia con un doppio appuntamento: l'inaugurazione della mostra "The way we are" e una sfilata co-ed all'Armani/Teatro, il ritorno alle sfilate in presenza dopo i mesi della pandemia. Quando la linea giovane di Giorgio Armani apparve sul mercato fu rivoluzionaria per quell'idea di lusso accessibile e democratico, per tutti e alla portata di tutti, che anticipava i tempi. La sfilata vuole celebrare la storia decennale di Emporio Armani omaggiando i codici estetici fondamentali della poetica di re Giorgio: le giacche destrutturate, la palette di mezzi toni, le bluse e gli abiti così leggeri da essere trasparenti, le righe e i gioielli con le pietre dal sapore etnico. Poco Emporio, ma molto Armani.

La sfilata Emporio Armani Primavera/Estate 2022

La sfilata di Emporio Armani, che anticipa il doppio show di Giorgio Armani, segna il ritorno alle sfilate in presenza dopo la pandemia. In passerella hanno sfilato insieme uomo e donna. Stavolta i protagonisti non sono i jeans con l'aquila, simbolo del brand, come ci si sarebbe potuti aspettare: questo perché sono passati 40 anni da quando i jeans sulla passerella di Emporio segnarono uno strappo alle regole senza precedenti. Oggi che il denim è onnipresente, Giorgio Armani rielabora i suoi capi storici in chiave minimaliste, nelle linee e nei colori quasi rarefatti. I cinquetasche sono sartoriali, lo sportswear ha l'eleganza del bianco. I modelli sono viaggiatori contemporanei con lo zaino in spalla, i blazer beige o tuniche dal sapore etnico.

Emporio Armani Primavera/Estate 2022
Emporio Armani Primavera/Estate 2022

La sfilata di Emporio Armani rivisita e rielabora i codici estetici fondanti del brand: le giacche morbide e destrutturate indossate con pantaloni trasparenti da odalisca, i cappelli a tesa rigida da gondoliere, le camicie a righe blu e rosse e gli abiti leggerissimi e impalpabili in morbidi toni pastello: lilla chiaro, verde salvia, rosa antico. Una palette luminosa, simbolo di speranza e di rinascita.

Emporio Armani Primavera/Estate 2022
Emporio Armani Primavera/Estate 2022

Tutto è morbido, sfumato, essenziale: solo maxi collane con le pietre o con gli strass impreziosiscono i capi. La sera però si illumina con le maxi paillettes che ricoprono minigonne, top e abiti. Ai piedi veneziane in velluto o scarpe flat con intrecci che richiamano mondi esotici e lontani.

Emporio Armani Primavera/Estate 2022
Emporio Armani Primavera/Estate 2022

I 40 anni di Emporio Armani

Contemporaneamente alla sfilata, verrà inaugurata all'Armani/Silos la mostra che ripercorre quattro decenni di storia del brand attraverso foto, abiti e video d'epoca. L'esposizione The way we are resterà aperta ai visitatori fino al sei febbraio. Ma le celebrazioni non finiscono qui: per l'anniversario è uscita una nuova edizione della storica rivista del marchio, una nobilitazione del catalogo che anticipava tante strategie di marketing contemporanee. Niente nostalgia, dunque: lo sguardo di Emporio Armani è sempre rivolto al presente, a donne e uomini sempre in movimento, sempre eleganti senza alcuno sforzo.

la sfilata Emporio Armani Primavera/Estate 2022
la sfilata Emporio Armani Primavera/Estate 2022
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni