Anche le celebrities hanno dei difettipiedi non troppo perfetti, mani brutte, cellulite e gambe imperfette sono solo alcuni dei difetti che rendono le star delle comuni mortali. C'è chi riesce a mascherare bene il difetto e chi invece ne fa un punto di forza: sono tante per esempio le dive che hanno le orecchie a sventola ma sfoggiano senza problemi acconciature raccolte e tagli corti.

Kristen Stewart per esempio, ha portato per lungo tempo i capelli lunghi per coprire le sue orecchie a sventola, ma recentemente ha deciso di darci un taglio e ha sfoggiato un taglio corto e sbarazzino che lascia poco all'immaginazione: la Stewart sembra però non avere problemi, così come la modella Daphne Groeneveld che in diverse occasioni sulla passerella ha mostrato le sue orecchie non troppo perfette. Anche Alexa Chung ha delle orecchie importanti che spesso copre con i capelli: sembra però che la modella inglese non abbia problemi a mostrarle, e spesso ha indossato anche raccolti sbarazzini che le lasciavano scoperte. Piuttosto evidenti anche le orecchie di Katie Holmes: grandi e poco proporzionate rispetto al suo fisico esile e minuto, così come quelle di Calista Flockhart, che l'attrice cerca di mascherare con i capelli.

La bellissima Bianca Balti ha davvero pochi difetti, ma tra questi ci sono senza dubbio le sue orecchie non troppo perfette: anche per lei infatti sono accentuate e leggermente a sventola, e la modella preferisce coprirle con i capelli sciolti o con le acconciature al di sopra delle orecchie. Anche le orecchie di Kate Hudson sono piuttosto a sventola: l'attrice infatti cerca di evitare gli hair styling che le mettono in mostra, anche se qualche volta è apparsa sul red carpet con i capelli raccolti. Jennifer Garner è considerata una donna bellissima nonostante i difetti: non c'è dubbio infatti che le sue orecchie siano piuttosto in primo piano e che gli styling che portano i capelli all'indietro non siano i più azzeccati. Emma Watson e Anne Hathaway non hanno di certo delle orecchie perfette: anche se non sono a sventola tanto quanto quelle delle colleghe, sono piuttosto grandi e poco proporzionate. Ciò non le ha però fermate  da osare con tagli cortissimi e raccolti rigorosi.