Le star hollywoodiane, e non solo, nell'immaginario comune sono esseri esteriormente perfetti. Meravigliosi abiti griffati, gioielli da mille e una notte, scarpe dal tacco chilometrico e accessori glamour solitamente contribuiscono a rendere perfetti i look delle celebrities che sfilano sui red carpet di eventi importanti e party esclusivi. Non sempre però i personaggi dello spettacolo sono così perfetti, persino le stelle che, a differenza dei comuni mortali, possono contare su stylist esperti, truccatori e consulenti d'immagine sbagliano look. Non sono rari infatti i casi flop, il classico "scivolone di stile" in cui la star di turno irrimediabilmente cade indossando un abito kitsch, un modello eccessivamente volgare o un abito poco adatto al fisico è un pericolo costante. Tutti almeno una volta nella carriera hanno scelto l'abito sbagliato.

Miley Cyrus regina del trash

Il 2015 è stato un anno ricco di "fashion fail". Soprattutto nello star system americano, il look flop è sempre presente sul red carpet degli eventi di spicco. Pensiamo ad esempio al Met Gala del 2015, dove Rihanna si è presentata con un enorme mantello profilato in pelliccia simile ad una frittata e Solange Knowles ha sfilato con futuristico abito a ventaglio che le impediva i movimenti. Il Met Ball non è niente però se pensiamo alle atrocità viste sui red carpet dei diversi eventi musicali dai Billboard agli AMA. Agli ultimi MTV Video Music Awards, ad esempio, la regina del trash è stata senza alcun dubbio lei, Miley Cyrus che ci ha "allietati" con una serie di look estremi e volgari, pensati ad hoc per far discutere. Nella stessa serata Britney Spears era strizzata in un micro abito scintillante della taglia sbagliata, Selena Gomez ha optato per un abito "monacale", mentre Kim Kardashian è arrivata con un abito che alcuni hanno paragonato ad una tenda da campeggio. Tutte decisamente out.

Cosa combini Johnny? Mr Depp è l'uomo peggio vestito del 2015

A dare il peggio non sono solo le stelle della musica, sono diverse le attrici, e gli attori, che nel 2015 hanno fatto flop scegliendo il look sbagliato. Tra i peggiori look dell'anno che sta per finire c'è quello con giacca extra large color verdone e pantaloni bianchi di Johnny Depp che all'ultimo Festival di Venezia si è presentato con un outfit decisamente improbabile. Non solo donne dunque. Sempre a Venezia 72 Elizabeth Banks ha ben pensato di trasformarsi in una torta sfilando sul tappeto rosso con un enorme abito a fiori di Andrew GN. Fiori e balza antiquate, invece, hanno contribuito a rendere out il look griffato Chanel scelto da Keira Knightley per i Golden Globe del 2015.

I look più brutti del 2015

Tra i look più brutti del 2015 ci sono quelli di starlette e personaggi più o meno noti che, pur di attirare l'attenzione, farebbero qualsiasi cosa, anche presentarsi sul red carpet con indosso con una rete di plastica arancione e nient'altro. Lo ha fatto Joy Villa ai Grammy Awards 2015. Ancora ai Grammy, Bleona Qereti, sempre in cima alla classifica delle peggio vestite, ha ben pensato di posare dinanzi ai fotografi con un body metallico simile ad una corazza abbinato a lunga coda di tulle. Orribile! Entrano poi di diritto nella lista delle star peggio vestite Tallia Storm, che agli MTV EMA 2015 ha scelto un abito a rete, giacca furry fluo e acconciatura punk, e Dencia, che ai Billboard è arrivata con tutina stretch che sembrava uscita da un film Sci-Fi anni 80′.

Le star peggio vestite dello show business italiano

Il peggio in fatto di stile non arriva solo dagli Stati Uniti. Sarebbe un errore pensare che solo oltre oceano le star sbagliano look. Nel Bel Paese durante l'anno che sta per finire abbiamo assistito a diversi scivoloni di stile. C'è chi, come Valeria Marini, non azzecca un look e ad ogni evento pubblico sfoggia abiti sempre più kitsch. C'è poi chi, come Ilary Blasi, è altalenante e in Tv esibisce look trendy e ricercati alternati a completi eccessivi. Emma Marrone, la valletta bionda di Sanremo 2015, quest'anno è stata investita da una valanga di critiche durante e dopo la sua partecipazione al Festival. La cantante è finita nell'occhio del ciclone a causa delle sue scelte di stile, tra queste un abito gold di Valentino che, diciamoci la verità, non le stava affatto bene. A chiudere in bellezza il 2015, sfoggiando in pubblico un brutto outfit, ci ha pensato Daniela Santanchè, che alla prima della Scala di Milano è arrivata con indosso una maxi gonna "verde Grinch" abbinata a camicia e papillon dello stesso colore. Incommentabile.