Celine
in foto: Celine

Si è con conclusa con le sfilate di Chanel, Miu Miu  e Louis Vuitton la Settimana della Moda di Parigi, sulle cui passerelle sono state presentate le collezioni donna per l'Autunno/Inverno 2020-2021. La Fashion Week di Parigi, oltre a essere quella che chiude il fashion month a marzo, è anche una delle più importanti delle mondo: sulle passerelle francesi, come anche su quelle milanesi, sfilano solitamente le collezioni più belle, da tenere d'occhio.

A  presentare le proprie creazioni sono i grandi marchi della moda francese e internazionali, da Celine a Dior, da Valentino a Balmain, passando per Louis Vuitton, Chanel, Saint Laurent ed Hermes, nomi storici del fashion system che presentano sul catwalk vere e proprie opere d'arte non semplici vestiti da indossare. Ogni opera d'arte è fatta di dettagli; proprio come un quadro o una scultura, un abito o un look sono composti da dettagli che creano la perfezione dell'insieme. Per questo le collezioni che sfilano a Parigi andrebbero osservate da vicino per apprezzare i tessuti, le cuciture, i decori sul tessuto, gli accessori. Ecco dunque una carrellata con tanto di zoom sui dettagli che ci hanno fatto innamorare nei look visti sulle passerelle della Paris Fashion Week Autunno-Inverno 2020-2021.

Il mix and match di Dior

Abbiamo amato il mix and match dei look "femministi" creati da Maria Grazia Chiuri per Dior, tutti look per una donna moderna e contemporanea, ben lontana dalla classica donna Dior che veste con abiti a clessidra e velette sul volto. La nuova donna di Dior sceglie abiti pratici eppure eleganti e abbina con nonchalance fantasie opposte, come i pois, il check e il principe di Galles.

Dior
in foto: Dior

I corpetti scultura di Balmain

Olvier Rousteing, talentuoso deisgner di Balmain, ha presentato a Parigi una splendida collezione Autunno/Inverno 2020-2021 fatta di look con silhouette anni '80. Dalle giacche con spalline maxi ai pantaloni skinny in latex tutto grida eightees nella collezione di Balmain. Splendidi i corpetti dei look da sera in cui la pelle increspata e applicata sui bustier rigidi crea un effetto particolare e affascinante, trasformando il capo in una vera e propria scultura da indossare.

Balmain
in foto: Balmain

Il velluto di Celine

Hedi Slimane continua a proporre sulle passerelle parigine la sua visione di moda creando una collezione Autunno/Inverno 20-21 per il marchio Celine ben diversa da quelle a cui erano abituati i fan dell'epoca Phoebe Philo. Nonostante ciò Slimane resta un grande talento che unisce arte e industria e propone look in passerella affascinanti seppur vendibilissimi. Il bello della nuova collezione di Celine sta proprio nei dettagli: nei ricami sui cappotti, nelle increspature della seta sulle camicie, nelle incrostazioni di paillettes e glitter sugli abiti dal disegno animalier o dalla stampa floreale e anche nelle bellissime fantasie optical intarsiate nel velluto delle mini gonne dal sapore anni '70.

Celine
in foto: Celine

I pantaloni Chanel aperti di lato

Virigine Viard, la stilista che ha sostituito Karl Lagerfeld da Chanel, dopo la scomparsa del kaiser della moda ha voluto celebrare il mito del designer in ogni collezione presentata senza di lui. Per la sfilata Autunno/Inverno 20-21 ha spogliato il Grand Palais, location dove solitamente sfila Chanel a Parigi, da tutti gli orpelli e ha presentato su una passerella quasi spoglia i look in bianco e nero decorati con maxi croci, un ritorno agli anni '80, periodo in cui Lagerfeld ha preso le redini di Chanel. A spiccare in passerelle sono i candidi look con maxi pantaloni oversize aperti lateralmente, dai quali spuntano stivaletti in pelle da spadaccino.

Chanel
in foto: Chanel

Il color block con latex di Saint Laurent

Un arcobaleno di colori sfila nel buio dell'ultima sfilata Autunno/Inverno 20-21 di Saint Laurent, dove lo stilista Anthony Vaccarello ha presentato look in color block sui toni del rosso, del fucsia, del giallo ocra, del viola e del rosa. I colori accesi illuminano la passerella e i capi il latex, vero fil rouge della collezione in cui alle camicie in seta, alle giacche e alle gonne in lana Principe di Galless sono abbinati pantaloni skinny, tubini aderenti e top in vinile o lattice.

Saint Laurent
in foto: Saint Laurent

I fiori black and white di Isabel Marant

Fiori in inverno? Per gli stilisti francesi anche l'inverno è il momento giusto dell'anno in cui far sbocciare fiori ricamati o stampati sulle loro creazioni. Floral print non spuntano solo su abiti in seta o ricamati su long dress da sera ma anche su bomber, piumini e giacche dalle spalle imponenti sulla passerella Autunno/Inverno 2020-2021 di Isabel Marant. La stilista propone in sfilata i suoi look super cool con dettaglio romantico, quello floreale appunto.

Isabel Marant
in foto: Isabel Marant

L'effetto Mondrian di Hermes

Affascinanti geometrie dipinte con i colori primari, dal blu al verde, dal giallo al rosso, sono apparse nella sfilata Autunno/Inverno 20-21 di Hermes, dove è andato in scena un vero e proprio tributo a Mondrian. Abbiamo amato le gonne e gli abiti a fondo bianco su cui sono dipinti veri e propri quadri o dove i colori si insinuano nel tessuto creando un particolare effetto optical.

Hermes
in foto: Hermes

Le borracce di Chloé

Da Chloé sfila un messaggio green con mini bag adatte a trasportare borracce che evitano l'utilizzo delle classiche bottiglie in plastica. Sono dunque un must i porta borraccia in pelle griffati Chloé con stampe colorate, tracolla in cuoio e logo in bella vista che abbiamo ammirato sulla passerella Autunno/Inverno 20-21.

Chloé
in foto: Chloé

Le stampe di Loewe

Ricordano un grattacielo art decò le fantasie stampate, in oro, rosso e blu, sugli abiti dalle linee scultoree di Loewe, con vita stretta, spalle cadenti e maxi maniche vaporose. Sui modelli del brand per l'Autunno/Inverno 20-21 i disegni intricati si mescolano con le increspature del tessuto creando un effetto tridimensionale che ci ha fatti innamorare.

Loewe
in foto: Loewe

I cristalli di Rochas

Con la sfilata Autunno/inverno 2020-21 il designer partenopeo Alessandro Dell'Acqua ha detto addio alla direzione artistica del marchio francese Rochas. Quella di Parigi è stata l'ultima collezione disegnata dallo stilista, il quale ha inserito nei look invernali i suoi personali feticci fashion: dai cristalli ai tessuti nude, dal vinile al color block. Abbiamo amato i look con camicie e gonne dalla linea retrò incrostate di cristalli, ricami e decori lucenti.

Rochas
in foto: Rochas

I petali di Valentino

Ancora una volta Pierpaolo Piccioli mostra in passerella la sua capacità di creare opere d'arte e non semplici abiti. Il fil rouge della collezione Autunno/Inverno 2020-2021 di Valentino sono le rose e i fiori, ricreati in versione tridimensionale con petali di pelle che ricoprono corpetti bustier, borse e scarpe. Semplicemente meravigliosi gli abiti su cui sembrano sbocciare fiori viventi che muovendosi ricoprono l'intera superficie.

Valentino
in foto: Valentino

I cristalli che sembrano pioggia di Miu Miu

Sembrano gocce d'acqua i cristalli della che spuntano su top, gonne e abiti della collezione Autunno/inverno 2020-21 di Miu Miu. Miuccia Prada a Parigi fa sfilare look romantici eppure grunge dove i dettagli glamour e luminosi si mescolano con sovrapposizioni di capi inconsuete e con anfibi e boots dai decori appuntiti e dall'anima punk. Il risultato finale è inconsueto e affascinante.