Chi sceglie di entrare nel mondo dello spettacolo sa bene che la fama ha la sua contropartita. Le star sono ben consapevoli di rinunciare a parte della loro privacy per entrare nel mondo dorato della celebrità. Per loro è una scelta, ma questo destino finisce col diventare un'onda che si propaga anche sui loro cari.

Da questa corsa all'ultima indiscrezione e all'ultimo scatto rubato non si salvano nemmeno i bambini, anzi. Accanto a una fitta schiera di giovani dai cognomi illustri che cercano di onorare le tradizioni di famiglia, abbiamo anche bebè e figlioletti in età prescolare con genitori celebri tra i protagonisti dello star system. Questo non è un fatto così sorprendente. L'aspetto inedito degli ultimi anni è che a mettere sotto i riflettori questi promettenti talenti in erba non sono soltanto i soliti paparazzi, ma sempre più spesso gli stessi genitori. Dalle partecipazioni a spot famosi, a piccoli ruoli in film insieme a mamma e papà, fino agli immancabili selfie sui social network, di frequente sono proprio loro a dare i bimbi in pasto ai media.

Questi piccoli si ritrovano così, a loro insaputa, a ricoprire il ruolo di baby star senza neanche capire bene cosa questo significhi. Certo, non vuol dire che ne siano dispiaciuti, anzi. Probabilmente si divertiranno anche, ma di certo non scelgono la celebrità con consapevolezza. Il fenomeno è ormai così diffuso che qualche tempo fa la  E-Poll Market Research ha addirittura sentito il bisogno di avviare una ricerca di mercato per valutare quanto queste baby celebrity influenzino il business e i media. Ebbene si, pargoli in fasce sono addirittura capaci di influenzare il mercato e i palinsesti mediatici.

La lista dei figli delle star più influenti

Con qualche sorpresa e qualche grande assente, ecco i primi venti figli di star più influenti selezionati dalla ricerca:

1. Suri Cruise (Tom Cruise e Katie Holmes)
2. Harper Seven Beckham (David e Victoria Beckham)
3. Shiloh Jolie-Pitt (Brad Pitt e Angelina Jolie)
4. Max Anthony (Marc Anthony e Jennifer Lopez)
5. Mason Disick (Scott Disick e Kourtney Kardashian)
6. Honor Marie Warren (Cash Warren e Jessica Alba)
7. Cruz David Beckham (David e Victoria Beckham)
8. Vivienne Jolie-Pitt (Brad Pitt e Angelina Jolie)
9. Violet Anne Affleck (Ben Affleck e Jennifer Garner)
10. Jayden Federline (Kevin Federline e Britney Spears)
11. Zahara Jolie-Pitt (Brad Pitt e Angelina Jolie)
12. Flynn Bloom (Orlando Bloom e Miranda Kerr)
13. Haven Garner Warren (Cash Warren e Jessica Alba)
14. Charlotte Grace Prinze (Freddie Prinze Jr e Sarah Michelle Gellar)
15. Nahla Aubry (Gabriel Aubry e Halle Berry)
16. Leonardo Bardem (Javier Bardem e Penelope Cruz)
17. Emme Anthony (Marc Anthony e Jennifer Lopez)
18. Lola Sheen (Charlie Sheen e Denise Richards)
19. Valentina Paloma Pinault (François-Henri Pinault e Salma Hayek)
20. Moses Martin (Chris Martin e Gwyneth Paltrow)

Un podio di baby icone di stile da Suri a Shiloh

Al primo posto troviamo Suri, la figlia di Tom Cruise e Katie Holmes. Anche se i suoi genitori non sono mai stati particolarmente "esibizionisti", la piccola Suri è spesso salita agli onori della cronaca anche a causa del divorzio tra i due attori. Subito dopo si piazza l'ultima figlia di David e Victoria Beckham, Harper, che a meno di 5 anni è già una convinta stilista in erba. Questa non è una sorpresa, visto che ha già alle spalle due fratelli come Romeo, volto noto di Burberry, e Brooklyn, icona di stile seguitissima sui social. Sul podio anche la figlia di una delle coppie più belle di Hollywood, Angelina Jolie e Brad Pitt. La piccola Shiloh, splendida come mamma e papà, ha solo 10 anni ma ha già fatto parlare tanto di sé per i suoi mille cambi di look, che negli ultimi anni la vedono pettinata e vestita come un maschietto. Una scelta che ha fatto molto discutere, ma che i genitori assecondano e appoggiano con forza nel nome della libertà della loro bambina.

Stile regale per i principini George e Charlotte

La classifica non prende in esame altri figli celebri, che pur non essendo propriamente figli di star, riempiono spesso le pagine dei tabloid. Ovviamente stiamo parlando di  George e Charlotte, i pargoli del principe William e di Kate Middleton. Basta ricordare la vestaglia indossata dal piccolo in una foto col presidente Obama, andata a ruba in poche ore, proprio come i vestitini indossati dalla sorellina nelle apparizioni pubbliche, per capire quanto si possa diventare icone di stile inconsapevoli fin dalla più tenera età.

Le grandi assenti North West e Blue Ivy

Sorprendentemente esclusi alcuni nomi d'eccezione. La piccola North West, figlia di Kim Kardashian e Kayne West, ha quasi 150.000 follower su Twitter e detta legge nella moda con i suoi seguitissimi scatti sui social. Indimenticabile, poi, il compleanno da principessa a Disneyland regalatole per i suoi tre anni, ma a quanto pare non è bastato per farla rientrare tra i 20 bambini più influenti dello star system. Proprio come non è bastata la festa da sogno organizzata da Beyoncé per il quarto compleanno della sua bellissima Blue Ivy.

Come abbiamo visto, si tratta di un fenomeno dalla portata sorprendente, i cui risvolti spesso non sono abbastanza approfonditi. Per quanto i bambini possano amare le attenzioni, bisognerebbe interrogarsi meglio su quanto possa essere sano puntare i riflettori in modo così acritico su individui ancora nei primi passi della loro formazione. Il rischio è che la fama diventi una condizione "naturale", non scelta e ricercata di proposito, i cui effetti, positivi e negativi, potrebbero non essere compresi appieno, né adesso, né da adulti.