Il tatuaggio sul collo è tra i più trendy del momento, anche se un tempo era considerato il marchio di distinzione di galeotti o criminali, oltre che un punto del corpo da non tatuare perché troppo visibile. Negli anni, invece, il collo è stato "sdoganato" diventando uno dei posti preferiti per un tattoo. Le donne, a differenza degli uomini, preferiscono tatuarsi soprattutto nella zona dietro il collo, vicino alla nuca: un'area che può essere facilmente coperta con i capelli lunghi e osservabile solo con i capelli corti o raccolti. Ma scopriamo insieme quali sono i soggetti preferiti per il tatuaggio sul collo e le idee da realizzare.

Tatuaggi sul collo: i soggetti e le zone da scegliere

Per la zona del collo, e soprattutto della nuca, sono particolarmente adatti i disegni minimal o i tatuaggi piccoli: tra i soggetti più ricorrenti troviamo codice a barre, date, tatuaggi con lettere o iniziali  anche se molti stanno scegliendo tattoo più grandi soprattutto nella zona laterale e quella davanti. Tra i soggetti preferiti ci sono gli animali: soprattutto rondini, simbolo di libertà, inoltre troviamo segni dello zodiaco stilizzati, tatuaggi con fiori, soprattutto rose in tutte le forme e le varianti, ma non mancano tatuaggi con piume, simbolo di leggerezza o tatuate come portafortuna, tattoo con cuori  a rappresentare amore o amicizia, oppure tatuaggi con fiocco molto femminili e sensuali, amati dalle donne. Infine, tra i soggetti scelti per il collo, l'intramontabile tatuaggio con simbolo dell'infinito come rappresentazione dell'eternità.

Quali sono le zone del collo da preferire per il tatuaggio? C'è da premettere che il tatuaggio sul collo è particolarmente doloroso: fa male non solo durante l'esecuzione ma anche nei giorni successivi. Ciò avviene perché il collo è sempre in movimento rendendo difficile la guarigione. Le zone più dolorose sono:

  • la parte compresa tra collo e retro dell'orecchio, in quanto ci sono molte terminazioni nervose;
  • la parte davanti al collo: la trachea è infatti molto delicata.

Si sconsigliano quindi queste due zone a chi non sopporta il dolore: in questi casi meglio scegliere la nuca, zona meno sensibile.

Tatuaggi sul collo: le idee da realizzare

Dopo aver scoperto quali sono i soggetti preferiti per il tatuaggio sul collo, vediamo ora alcune idee da tatuare sulle diverse parti del collo: dietro la nuca, sui lati o sul davanti, in base ai gusti e alla resistenza al dolore. Ecco dei suggerimenti per ogni posizione.

Forme tondeggianti adatte sul davanti

La zona davanti al collo è quella più dolorosa, adatta solo ai più coraggiosi, e viene scelta da chi vuole un tatuaggio evidente. La scelta di un disegno che abbia un effetto più forte o delicato dipende dai soggetti: gli uomini preferiscono teschi o forme astratte, come il famoso rapper Fedez, mentre le donne scelgono soggetti floreali, farfalle, spesso abbinati insieme. Le forme da preferire sono comunque quelle tondeggianti.

Scritte o fiori per la zona laterale

Sulla zona laterale del collo in molti preferiscono tatuarsi piccole scritte, iniziali, disegni stilizzati, ma soprattutto disegni floreali, magari più minimal rispetto a quelli che si possono realizzare nella zona dietro la nuca. I tatuaggi piccoli in questa zona sono davvero belli e molto sensuali.

Via libera alla fantasia per la zona della nuca

Sulla zona della nuca potete invece sbizzarrirvi con i tatuaggi che più vi piacciono, che siano di forma circolare o allungata, a voi la scelta. Dietro la nuca i soggetti preferiti sono rosoni, rami di fiori, pesci, tra cui la carpa, ma anche fiori di loto o disegni astratti e articolati, sia in bianco e nero che a colori.

Credits: @Liskogalleria
in foto: Credits: @Liskogalleria