Le pulizie di casa sono una routine per tutte le donne, ma ci sono due periodi dell'anno in cui vengono intensificate: in primavera e in autunno, quando ci apprestiamo a fare i cambi di stagione, dedicando maggiore attenzione alla cura della casa. Le pulizie d'autunno vanno svolte tra settembre e ottobre, o comunque prima che cominci il freddo e richiedono una certa cura e attenzione, per questo è meglio approfittare delle ultime giornate di sole per spalancare le finestre e svolgere le pulizie in tutta tranquillità. Per far splendere la nostra casa in vista dell'inverno possiamo però utilizzare dei semplici rimedi naturali, facendo tesoro anche dei consigli della nonna, utilizzando rimedi economici ed ecologici senza l'uso di detergenti chimici. Ma vediamo come procedere e quali sono quelli più efficaci.

Pulizie d'autunno: come organizzarle

Prima di vedere quali sono i rimedi migliori per fare le nostre pulizie d'autunno vediamo come organizzarci al meglio prendendo spunto dalle regole base delle pulizie stagionali.

  • La prima cosa da fare è il cambio di stagione: decidete quindi un giorno in cui avete più tempo a disposizione per sistemare gli armadi: buttate via quegli abiti che non indossate da anni, così da fare spazio per nuovi acquisti, lavate tutti gli indumenti e fateli asciugare bene prima di riporli nelle scatole;
  • fate una lista delle cose da fare dando maggiore importanza a quelle che hanno la precedenza e che meritano un po' di attenzione in più: la pulizia di quelle stanze o di quegli oggetti a cui durante l'anno dedichiamo meno tempo o che rimandiamo spesso;
  • programmate anche il tempo e gli obiettivi: se avete due giorni a disposizione, fate un elenco delle cose più importanti da fare e cercate di portare tutto a termine nel tempo che avete stabilito. Non ponetevi obiettivi da Wonder woman ma limitatevi a quelli che sapete essere nelle vostre forze e del vostro tempo.
  • Se potete fatevi aiutare, distribuendo i compiti tra i membri della famiglia.

Pulizie in casa d'autunno: lista di cose da fare, consigli e rimedi

Una volta decisa l'organizzazione si può partire con le pulizie d'autunno con le indicazioni per le diverse stanze e utilizzando dei semplici rimedi ecologici e fai da te. Dopo le pulizie profonde bisognerà poi pensare a come pulire i pavimenti  in ogni stanza, con i rimedi naturali adatti ad ogni tipo di materiale. Ma ecco i consigli per le singole camere.

Cucina

La cucina è una della stanze più praticate di tutta la casa, è qui che si svolge la maggior parte delle attività e ogni giorno bisogna dedicarsi al lavaggio dei piatti e alla pulizia dei fornelli. Per cominciare l'ideale sarebbe partire dalla pulizia del frigorifero e del freezer  che troppo spesso rimandiamo perché richiedono un po' di tempo e di attenzione in più, così come la pulizia del forno che deve essere fatta con maggiore cura. Ma vediamo come procedere.

  • Per pulire i ripiani in acciaio della cucina utilizzate una soluzione di acqua e limone o acqua e bicarbonato, che vi aiuteranno a rimuovere sporco ma anche cattivi odori. Spesso nelle pulizie giornaliere non andiamo in profondità, anche per mancanza di tempo, dedichiamoci allora anche alle parti più nascoste dei nostri fornelli che torneranno a splendere grazie al limone e al bicarbonato;
  • per pulire a fondo le griglie fate un lavaggio in lavastoviglie oppure tenetele in ammollo in acqua calda con l'aggiunta di aceto, che vi aiuterà a eliminare eventuali residui di grasso e incrostazioni;
  • per pulire i mobili di cucina, procedete prima togliendo tutti gli alimenti e gli oggetti: fate una cernita tra quello che deve essere gettato via e ciò che deve essere solo pulito e riposto. Per gli alimenti, controllate le scadenze. Eliminate prima la polvere con un panno di cotone e per la pulizia mettete 4 o 5 gocce di olio di tea tree su un panno di microfibra umido: in questo modo i mobili risulteranno puliti e disinfettati tenendo lontani anche gli insetti;
  • Per pulire le superfici in marmo fate attenzione a scegliere i rimedi naturali giusti: per sicurezza fate sempre una prova su una piccola superficie nascosta, così da non rovinare il vostro marmo.
  • per pulire la lavastoviglie eseguite un lavaggio a vuoto mettendo nel cestello aceto e succo di limone oppure del bicarbonato diluito nell'acqua e posto direttamente sul fondo dell'elettrodomestico.

Camere da letto e soggiorno

Nelle stanze da letto e nel soggiorno la prima cosa da fare è eliminare la polvere, che si accumula con molta facilità in queste stanze soprattutto se sono molto frequentate, come la camera dei ragazzi e il salotto. Procedete spostando letti e divani cominciando le pulizie con l'aspirapolvere in modo da raggiungere anche posti più nascosti, come dietro le credenze e gli armadi o sotto i divani.

  • Una volta che vi siete liberate della polvere potete procedere con il lavaggio: per i mobili potete utilizzare una miscela di acqua e aceto su un panno ben strizzato, oppure, potete utilizzare un olio essenziale a vostra scelta che profumerà gli ambienti. Prima di procedere provate sempre la resistenza dei mobili su un piccolo lato nascosto;
  • in camera da letto è il momento di girare il materasso dal lato invernale e lavare i coprimaterassi così come eventuali copridivani, se li utilizzate.
  • procedete poi con il lavaggio delle tende, fate in modo che la lavatrice non le stropicci troppo, potete anche spruzzare qualche essenza agli agrumi per mantenere il profumo più a lungo e prevenire il cattivo odore di fumo;
  • approfittate delle pulizie d'autunno anche per  pulire i tappeti a fondo. Procedete prima con la battitura per eliminare la polvere e poi scegliete il rimedio più adatto per eliminare eventuali macchie utilizzando aceto o bicarbonato, ma verificando sempre la resistenza del tessuto su una parte nascosta del tappeto;
  • per pulire il pavimento in parquet fate attenzione a scegliere i rimedi naturali più adatti e non bagnate mai troppo la superficie, utilizzando un panno di microfibra ben strizzato;
  • quando procedete con il cambio di stagione, spolverate l'interno, pulite iripiani con acqua calda a cui miscelare poche gocce di tea tree oil e inserite poi sacchetti di lavanda o altri rimedi naturali per profumare l'armadio e per tenere lontane le tarme.

Bagno

Il bagno è la stanza dove ogni giorno deve regnare l'igiene ma anche qui bisogna apprestarsi a svolgere le pulizie d'autunno. È infatti il momento giusto per pulire a fondo tutti i mobiletti liberandoli di quei flaconi vuoti che non utilizziamo più, e per dedicare più attenzioni a una stanza della casa che deve essere sempre perfettamente pulita e igienizzata.

  • Per la pulizia dei sanitari utilizzate l'aceto da mettere direttamente su un panno umido: oltre ad igienizzare eliminerà anche il calcare. Potete provare anche con il bicarbonato per una pulizia più profonda, da utilizzare soprattutto per il wc: miscelatelo a dell'acqua calda e create un composto denso che scenderà sotto l'acqua per pulire a fondo. Lasciate agire per almeno mezz'ora;
  • Per pulire specchi e mattonelle della doccia potete utilizzare acqua e aceto che li farà brillare il poco tempo oltre a renderli molto lucidi, in quanto elimina anche il calcare;
  • se in bagno trovate della muffa utilizzate una miscela di acqua, bicarbonato, aceto e limone: spruzzate sulla zona interessata e lasciate agire per almeno mezz'ora prima di risciacquare;
  • approfittiamo delle pulizie d'autunno anche per pulire la lavatrice : per igienizzarla a fondo ed eliminare i batteri fate fare un lavaggio a vuoto con acqua e sale grosso.