Il bicarbonato è un ingrediente molto versatile che si presta a tanti utilizzi. In casa può essere un valido aiuto per le pulizie domestiche, da solo o abbinato ad altri ingredienti come il limone, l'acido citrico. Ci permette così di sostituire tutte quelle sostanza chimiche che possono essere dannose per la salute e per l'ambiente. Ecco come utilizzarlo per la pulizia della casa.

Bicarbonato per le pulizie domestiche e il bucato

Vediamo come utilizzare il bicarbonato per la pulizia di bagno, cucina, pavimento, forno, pentole e piatti.

Per la pulizia del bagno: potete lavare vasca da bagno, sanitari, piastrelle e pavimenti,  versando un po' di bicarbonato e strofinando con una spugna bagnata. Per le macchie più resistenti formate una miscela cremosa e abrasiva unendo al detersivo per piatti un po' di bicarbonato e sale fino.

Per lavare piatti, pentole e posate: aggiungete all'acqua calda un cucchiaio di ammoniaca e mettete in ammollo piatti e pentole, così da rimuovere prima lo sporco. Potete aggiungere un po' di bicarbonato al detersivo per i piatti in modo da potenziarne l'efficacia. Per far brillare le vostre posate applicate il bicarbonato direttamente e sciacquate con acqua bollente.

Per pulire il forno: potete preparare il vostro detersivo naturale con una tazza di sale, una di bicarbonato e una di acqua. Con questa soluzione potete eliminare anche i residui di cibo rimasti nel forno. Stendete sulle pareti del forno e fate agire per un'ora prima di risciacquare. Per pulire il forno a microonde immergete un panno in acqua e bicarbonato e passate sulle superfici interne e esterne.

Per disinfettare gli alimenti: in cucina il bicarbonato è ottimo per la pulizia e la disinfezione degli alimenti. Bisogna pulirli prima sotto l’acqua corrente e poi lasciarli in ammollo con il bicarbonato. Al termine dell’operazione, la frutta e la verdura saranno perfettamente sterilizzate. E’ un metodo utile soprattutto per le donne in gravidanza, che dovrebbero mangiare solo alimenti igienizzati in questo modo, per evitare di andare incontro a parassiti.

Per pulire i pavimenti: i normali detergenti possono essere sostituiti facendo sciogliere un bicchiere di bicarbonato in un litro di acqua per poi lavare il pavimento come d'abitudine. In caso di macchie, mettete il bicarbonato su una spugna e strofinate sulla parte interessata prima di lavare.

Per pulire gli scarichi: in caso di scarichi ingorgati potete versare nello scarico 100 gr di bicarbonato di sodio e versare subito dopo una soluzione ottenuta con 200 ml di acqua in cui avrete disciolto 30 gr. di acido citrico.

Contro gli acari: per eliminare gli acari dai vostri tappeti cospargeteli con il bicarbonato e lasciate agire per tutta la notte. Al mattino rimuovete i residui con l'aspirapolvere. Rimuoverete così anche i cattivi odori.

Per lavare i vestiti dei bambini: utilizzando il bicarbonato salvaguardiamo la pelle delicata dei bambini anche in caso di macchie difficili. Possiamo aggiungere mezzo bicchiere di bicarbonato al nostro detersivo o anche nel ciclo di risciacquo così da avere anche un effetto anti-odore e igienizzante.

Eliminare le macchie dal bucato: oltre che utilizzarlo in aggiunta al detersivo, possiamo eliminare le macchie dai tessuti, creando una pasta con acqua e bicarbonato da mettere sulla macchia prima di lavare in lavatrice.

Bicarbonato come deodorare naturale

Possiamo utilizzare il bicarbonato anche per deodorare il frigorifero, la lavastoviglie e i bidoni della spazzatura.

Per deodorare il frigorifero: mettete un recipiente con del bicarbonato su un ripiano del frigo e assorbirà tutti i cattivi odori.

Per la lavastoviglie: potete pulire e deodorare la lavastoviglie, aggiungendo il bicarbonato al detersivo per potenziarne l'effetto ed eliminare gli odori. Potete anche cospargere il fondo della lavastoviglie con il bicarbonato prima del lavaggio.

Per deodorare i bidoni della spazzatura: cospargete il fondo dei bidoni con il bicarbonato così da tenere lontani i cattivi odori. Per la pulizia utilizzate una spugna umida con sopra del bicarbonato.