Non c'è alcun dubbio che tra le acconciature più femminili e sensuali ci siano i capelli lunghi: sciolti, mossi o lisci, vaporosi o privi di volume, alcuni look con i capelli lunghi hanno fatto la storia, nonostante questo tipo di hair style non sia sempre stato visto di buon occhio. Ne è passato di tempo da quando le donne erano obbligate a portare i capelli raccolti, e oggi il capello lungo è sinonimo di femminilità.

Se negli anni'20 l'acconciatura più gettonata era il bob, dopo la Seconda Guerra Mondiale la donna cambia immagine e si iniziano a vedere i primi capelli lunghi portati sciolti, ispirati alle donne americane: grazie a Hollywood infatti, cambia anche il costume e alcune delle chiome dell'epoca sono diventate talmente celebri da essere sfoggiate ancora oggi. Pensiamo per esempio alle onde morbide e sinuose di Veronica Lake: l'acconciatura che copriva l'occhio con onde soft si trasformò ben presto in un cult fino a quando la sua (poca) praticità portò il governo a chiedere alla Lake di cambiare hair style, dal momento che era diventato diffuso anche tra le donne lavoratrici e si era trasformato in un pericolo.

Gli anni '50 sono segnati da diverse icone: non solo Marilyn, ma anche lo stile di Bettie Page, con i suoi capelli lunghi e corvini e la frangia bombata è diventato simbolo di un'epoca. Altra icona intramontabile, e non solo in fatto di look, è senza dubbio Brigitte Bardot: gli anni '60 portano alla ribalta un look più libertino, fatto di chiome ribelli, non troppo composte e senza dubbio voluminose, e la Bardot rappresenta perfettamente questa tendenza. Lunghi capelli biondi, leggermente cotonati e spesso impreziositi da nastri e foulard, ma anche la frangia lunghissima che le copriva quasi gli occhi, rendendo il suo look sensuale e di tendenza ancora oggi.

Negli anni '70 è Farah Fawcett a dettare tendenza con i suoi capelli vaporosi e ribelli: sono gli anni dei capelli cotonati, delle onde ribelli e vaporose e dei look non troppo ordinati e precisi, mentre gli anni'80 sono segnati da frisè, volumi eccentrici e colori estrosi, come quelli indossati da Cindy Lauper. Gli anni'90 vedono invece un ritorno del liscio impeccabile, come quello indossato da Cher, diventato il look iconico che la contraddistingue, ma anche da Naomi Campbell, una delle top model più amate dell'epoca. Sono gli anni in cui il capello diventa strutturato ad arte attraverso tagli che creano volumi e movimenti, proprio come i look indossati da Cindy Crawford e Valeria Mazza.

A partire dagli anni 2000 le tendenze dedicate ai capelli diventano un mix di trend passati e rivisitati in chiave moderna: basti pensare al bob, che si trasforma ben presto in long bob, ma anche al frisè, al liscio impeccabile e alle onde morbide dal gusto retrò. Oggi i capelli lunghi sono un vero e proprio must have e il look si ispira alle tendenze vintage: dando un'occhiata ai red carpet e alle passerelle infatti, possiamo vedere come le modelle di Victoria's Secret prendano ispirazione dai look anni '70 declinando le acconciature con un tocco sbarazzino e onde in perfetto stile beach waves. Sono tantissime poi le star che scelgono le onde vintage e i capelli vaporosi anni '60: sfoglia la gallery per scoprire i look più iconici di sempre con i capelli lunghi!