Spesso il senso di appetito e fame è dietro l'angolo: che siano le tre del mattino o le 4 del pomeriggio poco importa, il nostro corpo ha bisogno di assumere del cibo per placare la fame nervosa e saziare il buco nello stomaco. E se sappiamo perfettamente quali spuntini mangiare e quali cibi evitare, conosciamo i reali motivi di questo appetito?

Senza dubbio l'umore è uno dei fattori che più influiscono sul nostro appetito: c'è chi mangia di più quando è nervoso, e chi sente l'impellente bisogno di mangiare quando è felice.  Non contano le sensazioni, bensì il fatto che il nostro stato d'animo ci spinga a mangiare: il più delle volte in questi casi si mangia del cibo spazzatura, il più vicino alle nostre grinfie. Meglio quindi tenere a portata di mano della frutta o uno snack leggero per essere sicure di non rovinare la linea. Anche il tempo influisce sul nostro senso di fame: con il freddo e il cattivo tempo si rischia sempre di abbuffarsi, soprattutto perché possiamo nascondere i chili di troppo sotto gli strati di vestiti.

Neanche a dirlo, anche il ciclo mestruale è in grado di innescare il senso di fame in una donna: si che sa che l'umore in questi giorni è piuttosto altalenante, e spesso capita di sentire l'impellente bisogno di ingurgitare dolci e cioccolato, ma anche pizze, focacce e chi più ne ha più ne metta; il risultato è che dopo le mestruazione tutto il cibo di cui ti sei abbuffata sarà ben visibile su fianchi e cosce. Da non sottovalutare il momento della giornata: spesso si rovinano i pasti principali perché non si resiste alla tentazione di mangiare qualcosa prima di pranzo, ma la fame può colpirti anche quando vai a fare la spesa o semplicemente sfogli il libro delle ricette.