In principio era un tabù: una donna la ricrescita era simbolo di trascuratezza e di un look trasandato, soprattutto se il contrasto era tra il biondo e il castano oppure tra il nero e un colore più chiaro. Oggi invece la ricrescita è stata sdoganata soprattutto dalle star, che non si fanno problemi ad apparire nelle occasioni più disparate con i capelli bicolor.

La ricrescita quindi, è diventata di tendenza: se prima si cercavano tutti i modi per coprirla oggi è il momento di sfoggiarla e persino di valorizzarla, proprio come ha fatto Dakota Fanning che ha impreziosito lo stacco di colore con dei glitter, seguendo la tendenza glitter roots.  Le prima a sfoggiare il trend era stata Ilary Blasi qualche anno fa, quando non si poteva ancora immaginare che la tendenza prendesse piede: oggi invece, sono tantissime le star con i "capelli bicolor".

Tra le ultime c'è Kristen Stewart, che alla prima di Café Society è apparsa sul red carpet con una ricrescita evidente:Kristen ha tinto i capelli da poco, passando dal ramato all'ice blonde: che voglia tornare al colore di capelli naturale? Lady Gaga non è da meno: tra i suoi capelli biondo platino vaporosi e in perfetto stile grunge anni'80 sono comparsi dei centimetri più scuri, che ricordano tanto il look di Madonna ai tempi di Like a virgin. Vanessa Paradis invece lascia la ricrescita in bella mostra anche se non è bionda: il suo castano miele però lascia comunque intravedere il contrasto con il colore naturale, creando quasi un effetto ombrè. Stesso look per Heidi Klum, che lascia intravedere le ciocche scure tra la sua chioma bionda.

Lo stacco della tinta con il colore naturale di capelli non è più simbolo di sciatteria ma un elemento di stile, e sfoggiare una tinta perfetta e impeccabile diventa quasi fuori moda. Addio quindi al ritocchino last minute per nascondere la ricrescita, agli appuntamenti dal parrucchiere presi in fretta e furia prima di un appuntamento importante: oggi per essere glamour, la ricrescita deve essere in primo piano.