Monica Bellucci Cannes 2014
in foto: Monica Bellucci a Cannes 2014

Sempre più spesso una donna non si sente libera di invecchiare normalmente. Le star con volti perfetti alla tv e sul grande schermo e le modelle modificate con Photoshop sulle riviste patinate contribuiscono a veicolare un ideale di bellezza "di plastica". La pressione che viene dai media spinge le donne a voler cercare di essere perfette a tutti i costi e di rinnegare il normale corso della natura. Il rifiuto di invecchiare, la non accettazione delle rughe sul volto e del corpo che cambia apre la strada a botox, silicone, lifting al viso e chirurgia plastica che a loro volta danno vita ad una serie di donne dal volto tirato e rigido come quello una statua.

Volto naturale contro viso "al botox"

Spesso il risultato del ritocchino non è poi così bello, ci sono donne che esagernado con botox, basti pensare alla splendida Nicole Kidman, irriconoscibile sul red carpet della serata inaugurale di Cannes 2014 dove ha sfilato con un volto talmente tirato da sembrare di porcella. L'attrice è solo uno dei tanti esempi di donne dello spettacolo che ritoccano il volto per apparire più giovani e nascondere le rughe, arrivando però ad un risultato finale che non convince affatto. Viene dunque da chiedersi come mai una donna possa decidere di modificare i tratti del volto. Non risulta più affascinante ed interessante un volto naturale in cui appare qualche ruga d'espressione?

Il diritto ad invecchiare naturalemente

Nei giorni scorsi una donna celebre in Italia ha rivendicato il suo diritto ad invecchiare, si tratta di Veronica Lario, ex moglio di Silvio Berlusconi, che ha criticato un noto settimanele di gossip per aver pubblicato delle sue foto in cui non appare al meglio. In una successiva intervista al Messaggero la Lario ha rivendicato il suo "diritto alla vecchiaia" affermando di non avere più la voglia di pensare solo ed esclusivamente all'aspetto fisico e di avere il diritto di poter invecchiare come meglio crede. Ieri a Cannes un'altra donna italiana ha dimostrato di accettare i cambiamenti del proprio corpo e il tempo che passa mostrandosi sul tappeto rosso in tutto il suo splendore naturale.

Monica Bellucci a Cannes

Monica Bellucci è arrivata sulla Croisette per presentare "Le Meraviglie" di Alice Rohrwacher, il film italiano in concorso a Cannes 2014. Durante la conferenza stampa mattutina e sul red carpet serale la Bellucci è apparsa bellissima come sempre, indossando due creazioni di Dolce&Gabbana, un tubino rosso con polka dots al mattino e un abito scollato con gonna ampia in pizzo nero la sera, abbinate a tacchi a spillo di Christian Louboutin. Abiti d'alta moda e scarpe firmate a parte Monica aveva un volto luminoso ed espressivo, un viso immacolato su cui non si è mai posato un ago, su cui splendide rughe d'espressione sono capaci di rendere ancor più bella una donna che ha scelto di accettare il tempo che passa e di non rinnegare se stessa trasformandosi in una bambola di plastica.