Le celebrities sul grande schermo e sulle copertine patinate appaiono sempre perfette e non solo grazie a trucco e acconciature: dietro un personaggio c'è quasi sempre la mano del chirurgo plastico o di qualche visita dal medico estetico. Labbra carnose, zigomi alti e pelle perfetta. Ma anche volti inespressivi, visi troppo siliconici e artificiali da far rimpiangere l'aspetto precedente.

Ma com'erano i vip prima del ritocco? Difetti da comuni mortali e  rughe d'espressione ma anche volti bellissimi che le vip, a  furia di voler esaltare i propri pregi, hanno trasformato in visi artefatti e a volte addirittura rovinati. Ma non è solo la donna a richiedere l'intervento di bisturi e punturine per migliorare il proprio aspetto: basta pensare al primo Rocky e all'aspetto rigido che ha oggi Silvester Stallone, il cui sorriso sembra più una smorfia, così come il volto inespressivo di  Arnold Schwarzenegger o quello tumefatto di Mickey Rourke.

Nel mondo femminile abbiamo esempi di come la chirurgia estetica abbia martoriato i volti delle celebrities: Carla Bruni ha esagerato con gli zigomi, e oggi si ritrova con occhi piccoli e viso gonfio, così come Nina Moric, tornata recentemente sui suoi passi ma che in passato ha sfigurato il proprio viso eccedendo con punturine che le avevano donato un'espressione davvero troppo plasticosa. Anche Meg Ryan ha voluto puntare sugli zigomi,  ancora e ancora, e la cantante Cher, riconosciuta  da molti come l’icona vivente della chirurgia estetica, ha cambiato differenti look nel corso degli anni. C'è anche però chi con la chirurgia estetica o plastica ha fatto una fortuna: Megan Fox, già bellissima al naturale è diventata una bomba sexy, così come Angelina Jolie, che sostiene di non aver fatto ricorso al chirurgo, e l'icona Sarah Jessica Parker.