Sanremo 2018 parte "in nero", nella prima puntata del Festival in molti hanno indossato abiti total black, da Baglioni alla Hunziker, che ha stupito con la sua sensuale scollatura, dai cantanti agli ospiti sul palco. La seconda puntata si apre subito con un tocco di colore acceso: Michelle percorre le scale indossando un sontuoso abito fucsia. Si tratta di un modello bustier con ampia gonna firmato dalla stilista italiana Alberta Ferretti. Il fucsia però dura poco, trascorre una manciata di minuti e Michelle cambia subito l'abito per indossare un modello vedo non vedo con decoro floreale lucente. E' poi la volta del minidress con frange e tacchi gioiello per la danza con Favino e dell'abito nero e rigoroso con balze. Si chiude in bellezza con un sensuale abito rosso dalla profonda scollatura.

Claudio Baglioni in Ermanno Scervino e Michelle Hunziker in Alberta Ferretti
in foto: Claudio Baglioni in Ermanno Scervino e Michelle Hunziker in Alberta Ferretti

Favino è il più elegante con il suo smoking Ferragamo

Claudio Baglioni veste ancora Scervino e per la prima uscita sul palco dell'Ariston indossa uno smoking essenziale con rever a scialle in grigio con ricami preziosi sui polsi. Rivoluzione per Pierfrancesco Favino che indossa un completo senza cravatta o papillon. L'abito dell'attore è firmato Salvatore Ferragamo, si tratta di un modello appositamente creato per l'occasione con giacca nera dal tessuto coperto di micro paillettes, gilet e pantaloni scuri senza banda laterali. Ancor più bello il secondo look di Favino con completo spezzato dalla giacca blu, ancora firmato Ferragamo. Davvero elegante!

I look dei giovani in gara

La seconda serata vede l'arrivo sul palco dell'Ariston dei primi quattro giovani in gara. Lorenzo Baglioni si esibisce con un completo rosso fuoco di Lebole, personalmente non amiamo la nuance accesa nei completi maschili ma in questo caso non guasta. Giulia Casieri sale sul palco con outfit nero, con top morbido e ampio pantalone palazzo con tante, tante, tante ruche, forse troppe! Total black anche per Mirkoeilcane che sceglie un completo nero con camicia e cravatta scura di David Naman. In bianco, invece, Alice Caioli che indossa un lungo abito in pizzo bianco di Gianluca Alibrando, un vestito che fa tanto Pierrot…

Nina Zilli in nero, Sarcina e glam rock

Nina Zilli ieri era in bianco come una sposa, questa sera sceglie un "look funereo" e sale sul palco con lungo abito nero dal decoro tridimensionale, preferivamo il bianco… Francesco Sarcina de Le Vibrazioni sfoggia un outfit rock glam con collane gipsy, giacca e camicia floreale, a scegliere gli abiti del frontman la moglie e fashion blogger Clizia Incorvaia. Sì al look mix&match firmato Missoni di Renzo Rubino, no alla giacca "da guru" di Red Canzian. Diodato e Roy Paci (in Manuel Ritz il primo, Maurizio Miri per il secondo) scelgono ancora look total black e stancano un po', Elio e Le Storie Tese continuano ad esibire costumi da Marajà (e non stancano), mentre la Vanoni sembra aver indossato lo stesso abito (una creazione di Antonio Riva) della serata precedente, a cambiare è solo il colore: un po' di fantasia non guasterebbe! I Decibel scelgono jeans skinny e giacche in pelle, peccato per le camicie rosse tutte uguali, Annalisa non piace al pubblico con il suo outfit Dsquared2 fuori dagli schemi ma bisogna ammettere che una volta ogni tanto un look diverso dal solito non guasta!

Sting con i pois, Baudo e il fiore sulla giacca

I primi ospiti della serata sono i tre tenori de Il Volo che salgono sul palco dell'Ariston come tre gemellini, con look coordinati composti da completi scuri e cravatta. La seconda serata è stata anche la serata in cui lo storico presentatore del Festival, Pippo Baudo, è tornato sul palco dell'Ariston, per l'occasione il conduttore ha esibito un look sobrio ma ha appuntato un fiore al bavero della giacca, forse per aderire al movimento anti violenza sulle donne sponsorizzato dalla Hunziker. Biagio Antonacci per duettare con Baglioni ha scelto uno completo blu scuro di Ermanno Scervino con revers e banda laterale dei pantaloni in raso, abbinato a camicia bianca da smoking, gilet doppiopetto, cravatta e stringata nera. Infine il più cool della serata, lui, Sting, apparso sul palco con un delizioso foulard a pois. Perfetto!