Ieri sera a Los Angeles sono andati in scena i Golden Globe Awards 2015. Come ogni anno il red carpet è stato lo scenario perfetto per un défilé glamour a cui hanno partecipato grandi celebrities hollywoodiane, popstar internazionali e star della Tv americana. Jennifer Lopez, Katie Holmes, Emma Stone, Diane Kruger, Sienna Miller e Jennifer Aniston sono solo alcune delle top star che hanno popolato il tappeto rosso dell'evento, sfoggiando splendidi abiti lucenti, sensuali modelli con maxi spacco e sontuosi vestiti d'alta moda.

Dive "a colori" sul tappeto rosso dei Golden Globe 2015

Dopo alcuni anni in cui il nero era praticamente l'unica Nuance ammessa ad Hollywood, le celebrities sembrano essersi ribellate e, ai Golden Globe 2015, hanno dato vita ad una sfilata "a colori" in cui sono apparsi abiti dipinti di verde, giallo, blu, celeste e rosa, indosso a star come Naomi Watts, Conchita Wurst, Cindy Crawford, Amy Adams e Maggie Gyllenhaal. A dominare sui colori intensi è stato però il rosso. Molte star, infatti, hanno ben pensato di non seguire una regola fondamentale, che vieta di calcare il red carpet con un vestito rouge, per evitare di diventare un tutt'uno con lo sfondo. Alcune star sono riuscite ad evitare il pericolo esibendo un look perfetto, tra queste Jane Fonda ed Heidi Klum, splendide nei loro abiti firmati Versace.

Lustrini e paillettes ai Golden Globe

Lustrini, paillettes, cristalli, abiti in lamè e modelli dai decori glamour di certo non potevano mancare sul tappeto rosso dei Golden Globe 2015. Diverse star hanno optato per un look scintillante, tra queste Julianne Moore, meravigliosa nel suo abito di paillettes argento e piume firmato Givenchy, Dakota Johnson, in un lucento tubino Chanel Couture, e Reese Witherspoon, che ha fatto risplendere il tappeto rosso con uno vestito strapless ricoperto di cristalli firmato Calvin Klein Collection.

I peggiori look dei Golden Globe 2015

Non tutte le dive hanno azzecato il look, alcune hanno decisamente toppato scegliendo abiti poco adatti al fisico o sfoggiando pettinature del tutto out. Kerry Wasinghton, ad esempio, ha indossato un abito strutturato che la faceva sembrare una statuina, Catherine Zeta Jones sembrava uscita da una sena di "Via col Vento", mentre Salma Hayek ha scambiato il tappeto rosso dei Golden Globe per la navata di una chiesa ed ha ben pensato di indossare un abito broccato bianco, davvero too much. Amal Alamuddin, che era riuscita a stupire tutti con il suo stile ricercato nel giorno del matrimonio con George Clooney, delude le aspettative sfoggiando un look, senza dubbio elegante, troppo antiquato, appesantito con lunghi guanti bianchi. Un bel no, infine, per l'outfit da "bambolina di ceramica" scelto da Keira Knightley.