Jacquie Pelc ha 52 anni e due figli, Patrick, di 16 anni e Samuel, di 14 anni. Questo sarà il suo primo Natale da single, dopo aver divorziato dal marito Stanley. I due erano sposati da 17 anni, ma tra di loro c’erano troppe differenze ed incomprensioni. In particolare, ciò che la donna proprio non riusciva a sopportare di lui era il fatto che sembrava una sorta di moderno “Scrooge”. Odiava il Natale e non le aveva mai permesso di addobbare la casa, di fare i regali ai figli o di decorare l’albero. Jacquie oggi è finalmente felice, il regalo di Natale più bello che potesse ricevere è stato il divorzio. Potrà fare tutto quello che il marito non le aveva mai permesso. In vista delle feste ha acquistato decorazioni scintillanti, luci colorate e carta da regalo e per la prima volta passerà dei giorni sereni in compagnia di propri figli.

Se per molti l’arrivo del Natale coincide con un periodo di stress, in cui si ripetono con ansia e frenesia gli stessi errori di ogni anno, Jacquie, invece, non preferirebbe essere in nessun altro posto. Quel caos nei negozi e tra le strade l’ha fatta piangere di gioia. Quest’anno non ci sarà nessuno che le dirà che “Il Natale è solo uno spreco di tempo e di denaro”, come le diceva suo marito. La donna non ha badato a spese, ha scelto gli addobbi più belli, i menù più costosi e i regali più originali. Tutto deve essere perfetto per il suo primo Natale da sogno, finalmente è libera e intende godersi al massimo il periodo più magico dell’anno.