Mancano ormai pochissimi giorni all'arrivo del Natale e, dopo aver decorato l'albero e la casa nel modo più glamour possibile, è arrivato il momento di pensare alla propria tavola. Chi approfitterà delle feste per rivedere i parenti e gli amici lontani e per organizzare dei pranzi e delle cene ricche e gustose dovrà pensare anche agli addobbi e alle decorazioni per rendere il banchetto perfetto e a tema. Candele, bacche, lavanda profumata: ecco tutte le idee migliori per decorare la tavola natalizia e per rendere l'atmosfera davvero magica.

Come apparecchiare la tavola per Natale

Non è Natale senza una cena o un pranzo ricco e gustoso da condividere con la propria famiglia. Naturalmente, per rendere l'atmosfera ancora più accogliente, è necessario imbandire la tavola, simbolo di abbondanza e di prosperità, in modo impeccabile. Decorare ma mensa su cui verrà allestito il banchetto è una vera e propria tradizione per gli amanti del periodo delle feste, che non vedono l'ora di lanciarsi nella preparazione dei segnaposto, dei centrotavola e dei piccoli addobbi per renderla perfetta. La prima cosa da fare per essere impeccabili a Natale è apparecchiare la tavola nel modo giusto. Dopo aver scelto la tovaglia abbinata alle decorazioni scelte per addobbarla, rigorosamente in tessuto, è necessario posizionare i piatti al centro, di fronte alle sedie destinate agli ospiti. A questo punto, si può passare alle posate: la forchetta va sulla sinistra e il coltello a destra, con la lama rivolta verso l'interno. Il cucchiaio deve essere messo alla destra di quest'ultimo, mentre il cucchiaino da dessert in alto, in orizzontale rispetto al piatto.

E' necessario non incrociare mai le posate sporche ma allinearle sul piatto una di fianco all'altra. I piatti poi si tolgono da destra e si sostituiscono da sinistra a ogni portata. Per donare maggiore eleganza alla tavola si possono usare anche dei sottopiatti che non devono essere rimossi per tutto il pasto. I tovaglioli devono essere in tessuto, legati con un nastro in raso e posizionati a sinistra della forchetta, per poi posizionarlo sulle ginocchia leggermente dispiegato a pasto iniziato. Si può aggiungere anche un segnaposto originale e natalizio, così da non lasciare agli invitati l'imbarazzante compito di scegliere accanto a chi sedersi. E' possibile poi dare un tocco di creatività al tutto aggiungendo un centrotavola dai colori e dai dettagli natalizi, che richiamino quelli utilizzati per legare le posate. Deve essere elegante, non troppo profumato e, sopratutto, di dimensioni contenute. Seguire queste semplice regole di galateo, aiuterà a organizzare una cena o un pranzo impeccabili e soprattutto a fare una bellissima figura con gli ospiti.

Tavola natalizia in rosso

Il rosso, si sa, è il colore tradizionalmente associato al Natale, capace di rendere l'atmosfera magica e accogliente. Chi vuole apparecchiare la tavola in modo classico farebbe bene a puntare su questa tonalità. Bicchieri, piatti, candele, tovaglia, stelle di Natale, piccoli Santa Claus: c'è solo l'imbarazzo della scelta. Se si vuole fare qualcosa di originale, si potrebbe anche acquistare qualche melograno, simbolo di fertilità e di abbondanza, per poi metterlo al centro della tavola, magari accanto a delle perline rosse. Si possono inoltre usare anche dei dettagli bianchi per rendere il tutto più particolare, l'importante è evitare di strafare con gli addobbi e usare solo quelli essenziali.

Tavola in oro per le feste

Quale migliore scelta dell'oro per chi desidera creare un'atmosfera brillante ma che, allo stesso tempo, non intende rinunciare alla tradizione? Decorare la tavola con questa tonalità, magari mischiata a dei dettagli in bianco o in verde, renderà la sala da pranzo elegante e sofisticata. Questa scelta è consigliata a tutti quelli che intendono organizzare un pranzo o una cena bon-ton, durante la quale si rispettano tutte le regole del galateo. Il risultato sarà assolutamente meraviglioso.

Tavola di Natale in verde

Tutti quelli che vogliono decorare la propria tavola di Natale in modo originale, evitando i colori "tradizionali", possono puntare tutto sul verde. Tra candele, alzatine, piatti e magari anche qualche dettaglio naturale come delle foglie, sarà possibile rendere l'atmosfera festosa e raffinatissima. E' possibile anche mischiare questa tonalità con un colore neutro come il bianco oppure con qualcosa di più brillante come il dorato, in modo tale da non risultare piatti e poco originali. Di sicuro, chi sceglierà il verde per la propria tavola di Natale si distinguerà per creatività.

Tavola in argento e glitter per il periodo natalizio

A Natale, l'atmosfera deve essere magica, capace di evocare felicità e positività. Quale miglior modo per farlo se non puntando su dei colori luminosissimi e brillanti? Decorare la tavola in argento e glitter è la scelta migliore per quelli che intendono "far brillare" gli occhi degli ospiti. Naturalmente, bisognerà dare spazio a posate in argento, bicchieri di cristallo e addobbi glitterati, che riusciranno a dare all'ambiente una nuova luce. Un'idea originale? Inserire delle candele in barattoli vuoti riciclati, riempiti per metà di mais o di riso bianco.

Tavola di Natale in stile Shabby Chic

Chi, anche in occasione del Natale, non vuole rinunciare allo stile shabby chic può decorare la tavola con dei dettagli raffinati, ricercati e dal sapore vintage. Per farlo, è fondamentale dare spazio ai colori chiari, primo tra tutti il bianco, e prediligere degli ornamenti di cristallo o naturali. Si può rendere l'atmosfera più magica grazie a delle candele profumate, rigorosamente bianche, delle alzate per torte, dei piatti finemente lavorati, dei runner in juta, delle pigne bianche. Le posate dovrebbero essere unite tra loro con dei nastrini di raso o di spago, mentre i calici e i bicchieri devono avere dei motivi broccati a contrasto. Un'idea originale potrebbe essere inoltre trasformare le bottiglie di vetro vuote in dei simpatici portacandele. Seguendo queste semplici dritte, gli amanti dello shabby chic saranno capaci di lasciare davvero gli ospiti senza parole.