E' ufficiale, Gucci vestirà Achille Lauro per tutte le serate del Festival di Sanremo 2021, sul cui palco il cantante sarà ospite fisso e dove presenterà una serie di "quadri" come lui stesso li ha definiti. C'è grande attesa per le esibizioni che senza dubbio saranno spettacolari. In molti si chiedono come Achille Lauro riuscirà a stupire ancora il pubblico dopo il successo delle sue performance dello scorso anno. Cantando la hit "Me ne frego" aveva messo in scena le storie di alcuni personaggi, impersonando ogni sera un ruolo diverso, da San Francesco, che si spoglia dei suoi beni per sposare la povertà, a David Bowie nei panni di Ziggy Stardust, fino alla Marchesa Casati Stampa, nobildonna e musa ispiratrice di celebri artisti, nota per il suo spirito ribelle.

Ogni personaggio interpretato da Lauro rappresentava un simbolo di ribellione, un simbolo di rivoluzione contro le imposizioni della società, contro tutti gli stereotipi. Le esibizioni di Achille Lauro sono state un vero e proprio inno alla libertà di espressione, un'affermazione dell'essenza di ogni individuo e della sua personalità, al di là del genere, della razza e del ceto sociale. Lo scorso anno a creare i costumi di Achille è stata la Maison Gucci, diretta dal visionario stilista Alessandro Michele, che per Lauro aveva disegnato tutine ricoperte di cristalli, abiti metallic verde smeraldo e imponenti copricapo scenici ricoperti di piume. Lo stylist Nicolò Cerioni aveva curato i singoli outfit, aiutando Lauro a rendere perfette le sue esibizioni e trasformandole in veri e propri spettacoli sul palco di Sanremo.

Squadra che vince non si cambia, dunque sul palco di Sanremo 2021 Achille Lauro tornerà a indossare abiti Gucci e a curare il suo look sarà ancora una volta lo stylist più richiesto del momento, Nicolò Cerioni appunto, che quest'anno seguirà anche Orietta Berti (non vediamo l'ora di vederla sul palco con i suoi look GCDS), i Maneskin e Simona Ventura, co conduttrice della serata finale. Intervistato da fanpage.it Cerioni sulla nuova avventura sanremese ha dichiarato: "Continuerò il progetto iniziato lo scorso anno con il suo manager. A Sanremo 2020 ci siamo divertiti da morire, quest’anno se possibile lo faremo ancora di più".

Cosa dobbiamo dunque aspettarci da Lauro sul palco di Sanremo 2021? Per ora il cantante sul suo profilo Instagram ha pubblicato delle misteriose storie in cui si legge: "5 lettere. 5 quadri. 5 anime. 5 benedizioni", il tutto sotto il classico disegno che si utilizza per il gioco dell'impiccato. Amadeus in conferenza stampa ha dato qualche anticipazione rivelando alcuni ospiti che accompagneranno i "quadri" di Achille Lauro: il primo ballerino dell'Opera di Roma Giacomo Castellana, Emma Marrone, Monica Guerritore, Rosario Fiorello, Claudio Santamaria e Francesca Barra affiancheranno il cantante nelle sue performance sul palco dell'Ariston.

Staremo dunque a vedere se Achille Lauro riuscirà a stupirci e conquistarci proprio come lo scorso anno, dove è stato senza dubbio il protagonista principale e dove è riuscito a rubare la scena ai colleghi portando sul palco un messaggio visivo apparentemente complicato ma in realtà così semplice. Del resto il desiderio e la voglio di essere se stessi e di esprimersi liberamente la propria essenza, il desiderio di essere è così universale che ha conquistato tutti.