Il 12 ottobre è un giorno che verrà ricordato per sempre nella Royal Family inglese: la principessa Eugenie di York ha infatti sposato Jack Brooksbank, dando vita a una splendida e romantica cerimonia all'interno della St George Chapel del castello di Windsor. Oltre agli sposi, i protagonisti assoluti della giornata, ad attirare l'attenzione dei media non potevano che essere gli ospiti "famosi" che hanno colto l'occasione per sfoggiare i loro look più originali. Tra loro, però, c'era una grande assente, si tratta di Camilla Parker Bowles, ovvero la seconda moglie del principe Carlo, l'unica rappresentante della famiglia reale a non presenziare alle nozze.

Camilla aveva un impegno di lavoro durante il Royal Wedding

Lo scorso venerdì è stato celebrato il secondo Royal Wedding dell'anno, quello tra Eugenie di York e Jack Brooksbank, evento che ha attirato l'attenzione dei media internazionali. La sposa ha sfoggiato un meraviglioso abito bianco di Peter Pilotto e ha messo in mostra la lunga cicatrice sulla schiena, mentre gli invitati "famosi" hanno sfoggiato i loro look più eleganti. La famiglia reale inglese non poteva perdersi un appuntamento tanto atteso ed è apparsa al completo all'interno della St. George Chapel del castello di Windsor. L'unica assente? Camilla Parker Bowles, la seconda moglie di Carlo, principe di Galles. Nonostante siano stati molti quelli che hanno insinuato che ci fosse qualche "intrigo" sotto, in verità la Duchessa di Cornovaglia aveva semplicemente un impegno lavorativo a cui non poteva rinunciare. Prima di ricevere l'invito per le nozze di Eugenie, era stata contattata da una scuola scozzese per prendere parte a un evento benefico durante il quale avrebbe incontrato gli studenti. Non volendo disdire all'ultimo momento, deludendo i bambini, ha pensato di dare forfait al matrimonio. Insomma, la Royal Family non ha nulla da nascondere: Camilla ha dimostrato solo di essere devota al suo lavoro.