391 CONDIVISIONI
Ottobre Rosa 2021
30 Settembre 2021
12:25

Ottobre rosa 2021: le iniziative per sensibilizzare alla prevenzione contro il tumore al seno

Prevenzione e ricerca: sono due armi fondamentali nella lotta al tumore al seno. L’Ottobre rosa è interamente dedicato alle donne, per sensibilizzare sull’importanza di eseguire controlli periodici, per l’occasione forniti a titolo gratuito presso le strutture aderenti in tutt’Italia. E anche alcuni brand hanno deciso di sostenere la causa, devolvendo parte dei loro ricavati.
A cura di Giusy Dente
391 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Ottobre Rosa 2021

Ottobre è il mese dedicato alla prevenzione del tumore al seno. Da un lato si punta alla sensibilizzazione sul tema, così che le donne prendano coscienza di quanto sia importante effettuare periodici controlli che possano loro salvare la vita. Dall'altro lato si cerca di dare una spinta alla ricerca, raccogliendo fondi che possano essere impiegati per diversi progetti che puntano a migliorare la vita delle pazienti e offrire loro delle cure efficienti. Per questo, su tutto il territorio nazionale anche quest'anno si svolgeranno diverse iniziative promosse dalla LILT (Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori). Non mancano anche quelle di alcuni brand, che hanno deciso di sostenere la causa, ma attenzione al pinkwashing: a volte tutto il rosa che si vede nel mese di ottobre è solo di facciata e non è bilanciato da concreti aiuti alle associazioni di settore.

La prevenzione è fondamentale

Secondo i dati riportati dalla Fondazione Umberto Veronesi, in prima fila nella ricerca scientifica e nelle campagne di educazione alla salute e prevenzione, il carcinoma della mammella è stato il tumore più frequentemente diagnosticato nel 2020: 54.976, che corrispondono al 14,6% di tutte le nuove diagnosi effettuate nel corso dello scorso anno. Le loro stime confermano quanto sia importante agire d'anticipo, prestando molta attenzione alla propria salute attraverso periodici controlli. La prevezione è fondamentale, perché fa sì che si possa migliorare l'aspettativa di vita e ridurre i tassi di mortalità. Nello specifico del tumore al seno, la sopravvivenza a 5 anni dalla diagnosi raggiunge il 63%, essendo caratterizzato da una prognosi migliore rispetto a quella di altre neoplasie.

Al momento il Servizio Sanitario Nazionale offre la mammografia gratuita, ogni due anni, a tutte le donne tra i 50 e i 69 anni (la fascia d’età più a rischio), presso le ASL di appartenenza. Purtroppo, però, il cancro al seno colpisce anche il 30% di donne al di sotto di quella soglia, dunque quelle attualmente escluse. Per questo è bene informarsi su come eseguire l'autopalpazione e fondamentale è effettuare periodici controlli clinici senologici.

Le iniziative per l'Ottobre Rosa

Proprio come l'anno scorso, anche stavolta la LILT è impegnata con la campagna Nastro Rosa. Rivolgendosi al numero verde SOS LILT 800 998877 le donne potranno non solo ricevere informazioni, ma anche prenotare visite senologiche ed esami strumentali (mammografia, ecografia) gratuiti presso tutti gli ambulatori LILT aderenti.

Cotonella Purity
Cotonella Purity

Cotonella al fianco della Fondazione Veronesi

La Fondazione è attivamente impegnata per la ricerca sul tumore al seno attraverso il progetto Pink is Good. Vi ha aderito anche Cotonella, nuovamente. Acquistando tutti i capi della linea Cotonella Intimo Naturale (contrassegnati per l'occasione dall'ormai celebre e riconoscibile logo del fiocco rosa) si potrà sostenere il progetto. Ma non è tutto. La partnership tra il brand e la Fondazione è molto consolidata e ha portato anche al finanziamento di due borse di studio alle ricercatrici italiane Francesca Bianchi e Concetta di Natale, per progetti in oncologia.

Pronovias Abito TD Style 09
Pronovias Abito TD Style 09

Pronovias al fianco della LILT

Alessandra Rinaudo, direttore artistico di Pronovias Group, ha deciso di contribuire alla campagna di sensibilizzazione, per lanciare un messaggio forte e chiaro sull'importanza della ricerca e della prevenzione. Ecco perché il brand, icona del bridal luxury, sosterrà alcune associazioni e fondazioni impegnate attivamente su questi fronti. L'intero ricavato della vendita di di una selezione di abiti delle nuove collezioni, venduti in flagship selezionati, andrà alle associazione del Paese di riferimento (per l'Italia la Lega Italiana Lotta Tumori).

391 CONDIVISIONI
4 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni