Quest'anno non dovrete preoccuparvi di rovinare la vostra linea con i pranzi delle feste: a differenza degli anni scorsi infatti, sembra che il pranzo di Natale sarà preparato con ingredienti sani e light, proprio per fare attenzione al peso forma e alla digestione.

Niente abbuffate natalizie quindi per quest'anno: a rivelarlo è uno studio condotto da Polli Cooking Lab, l’Osservatorio sulle tendenze alimentari dell’omonima azienda toscana che ha intervistato chef, food blogger, nutrizionisti ed esperti di alimentazione. Tutti sono concordi sul fatto che il 25 Dicembre si inaugurerà il primo "Light Christmas", ovvero un Natale all'insegna dei cibi freschi e leggeri, con un'attenzione particolare agli alimenti di stagione e ai prodotti Made in Italy. “La tendenza in cucina del prossimo Natale sarà certamente quella del mangiar sano", afferma Viviana Varese, chef del ristorante Alice che si trova nella sede di Eataly Milano. "Sempre più italiani rispetto agli anni passati verificano infatti con minuziosità la provenienza dei prodotti che portano sulla propria tavola durante le feste, informandosi su come vengono trattati gli ortaggi e con quali metodologie vengono allevati gli ovini, i suini e il pollame. Il mio consiglio culinario per Natale è di evitare di preparare pietanze troppo artefatte, privilegiando la freschezza e la semplicità. La ricetta perfetta? Una gustosa insalata di rinforzo”. 

Sembra che le pietanze super condite e pesanti, così come le porzioni abbondanti lasceranno spazio ai piatti più leggeri e sani, meglio ancora se fatti in casa: sembra che l'85 degli italiani sceglierà questa tipologia di menù soprattutto per non vanificare mesi di sforzo e di dieta per ottenere la silhouette perfetta. Questo non significa però che il pranzo di Natale sarà banale o poco gustoso. “Quest’anno il menù di Natale degli italiani sarà concepito in una versione light" anche secondo la chef Monica Neri, vincitrice del reality culinario The Chef. Ma quali saranno i piatti più gettonati per il pranzo natalizio? Secondo la Neri "le novità del Natale 2014 saranno l’insalata indivia con noci e aceto balsamico, i carciofi cotti nella pentola a pressione con le spezie, l’insalata di melograno con pinoli e valeriana e quella di finocchio con fette d’arancia pelata a vivo”. Un'attenizione particolare sarà sicuramente rivolta alle porzioni, come spiega Chiara Maci: "I piatti saranno maggiormente contenuti nelle porzioni, a vantaggio della qualità che verrà notevolmente privilegiata rispetto alla quantità. Tra le ricette che delizieranno gli italiani ci sono certamente la pasta ripiena, con l’utilizzo alternato di pesce e carne, e le verdure stagionali cotte a fuoco lento o a vapore, come cavoli e broccoli"