Milano si prepara ad accogliere il popolo della moda che dal 20 al 26 febbraio 2018 affollerà la città per la Settimana della Moda in cui verranno presentate le collezioni donna per il prossimo Autunno/Inverno 2018-2019 dei grandi brand della moda italiana da Armani a Gucci, da Prada a Ferragamo, da Versace ad Alberta Ferretti. Sette giorni ricchi di eventi, opening, sfilate, mostre, presentazioni e parties. Nel calendario ufficiale di Milano Moda Donna ci sono 61 sfilate, 66 presentazioni e 3 presentazioni su appuntamento. Moncler, Gucci, Angel Chen, Lucio Vanotti, Christian Pellizzari, Antonio Marras, Roberto Cavalli, Salvatore Ferragamo, Jil Sander, Missoni, Trussardi, Tommy Hilfiger, Atushi Nakashima, sono i marchi che quest'anno hanno scelto di presentare in un'unica sfilata alla Milano Fashion Week sia la collezione maschile che quella femminile. Versace, Giorgio Armani ed Emporio Armani sono invece i brand che hanno in calendario una doppia sfilata nello stesso giorno a distanza di un'ora.

Tommy Hilfiger sfila a Milano: le novità della fashion week

Tra gli show più attesi quello di Moncler che, dopo aver chiuso le linee Gamme Bleu e Gamme Rouge, mostrerà agli addetti ai lavori e al pubblico il nuovo corso del brand  con una maxi sfilata, organizzata il 20 febbraio in piazza VI febbraio, in cui verranno presentate le capsule collection dei grandi stilisti assoldati da Remo Ruffini, tra questi  Pierpaolo Piccioli di Valentino e Simone Rocha, per il progetto Genius Moncler. La grande novità di quest'anno è l'arrivo nella capitale della moda italiana dello stilistia americano Tommy Hilfiger che, dopo aver presentato le sue collezioni uomo/donna in giro per il mondo, sbarca a Milano per sfilare domenica 25 febbraio in Piazzale Carlo Magno e portare in passerella la sua testimonial d'eccezione: Gigi Hadid che quest'anno concluderà la sua collaborazione con il brand. Per la fashion week Autunno/Inverno 18-19 torna in passerella Emilio Pucci, la Maison dopo una pausa dovuta all'addio del direttore creativo Massimo Giorgetti, rientra in calendario sfilando giovedì 22 febbraio in corso Magenta. Tra i nuovi nomi in programma vanno segnalate Erika Cavallini e Francesca Liberatore, la prima entra ufficialmente in calendario la seconda torna a Milano dopo aver sfilato per alcuni anni tra le nuove proposte supportate da CNMI.

I grandi assenti di Milano Moda Donna e la pasta offerta agli ospiti di Dolce&Gabbana

Oltre a Dsquared2 e Diesel Black Gold, che ormai da alcune stagioni presentano la collezione maschile e quella femminile in un solo show organizzato durante Milano Moda Uomo, quest'anno hanno detto addio a Milano designer italiani come Francesco Scognamiglio, volato a Roma per presentare la sua collezione durante Alta Roma, e brand come Bottega Veneta, che ha sfilato a New York. Dopo anni Armani dice definitivamente addio al lunedì lasciando in passerella solo Ricostru, Ujoh e Atshushi Nakashima e decretando la fine ufficiosa della Fashion Week alla domenica. In programma fuori calendario la sfilata Giada, il 22 febbraio in Via Brera, e di Dolce&Gabbana, prevista domenica 25 febbraio alle 14. I due stilisti quest'anno pare che offriranno agli ospiti del proprio show una gustosa pasta al ragù in scatole di carta logate D&G per celebrare la partnership con il Pastificio di Martino.

Il Fashion hub e la Sala delle Cariatidi, le location della Settimana della Moda

Anche quest'anno i brand della moda hanno potuto scegliere di ambientare i propri show nelle location messe a disposizione dalla Camera Nazionale della Moda Italiana. Tra le più suggestive, ormai utilizzata già da alcuni anni, c'è la Sala delle cariatidi di Palazzo Reale, sullo Scalone Arengario di Piazza Duomo. La novità del 2018 e lo spostamento del Fashion Hub, luogo dedicato alle collezioni dei giovani stilisti supportati da CNMI, dall'Unicredit Pavillon allo Spazio Cavallerizze del Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci, luogo quest'ultimo in cui verrano allestiti i set anche di diverse sfilate in calendario. Infine nuova location di quest'anno è il Padiglione Visconti, uno spazio di 1.200 metri quadrati situato in zona Tortona.

Milano Fashion Week: mostre ed eventi da non perdere

Per i 60 anni di Camera Nazionale della Moda Italiana a Palazzo reale verrà allestita la mostra intitolata "Italiana. L’Italia vista dalla moda 1971-2001", l'exhibition curata da Maria Luisa Frisa e Stefano Tonchi racconta la storia del Made in Italy dagli anni della nascita fino ai giorni nostri e rimarrà aperta al pubblico dal 22 febbraio fino al 6 maggio. Il 21 febbraio la mostra verrà inaugurata con un cocktail party su invito a Palazzo Reale. Tra gli eventi più attesi della fashion week milanese c'è anche l'asta in programma sabato 24 febbraio in cui verranno messi in vendita gli abiti della fashion icon Anna Dello Russo. I proventi della vendita organizzata in collaborazione con Net  a Porter verrano utilizzati per finanziare una serie di borse di studio per i giovani talenti della moda italiana.

Come avere i biglietti per le sfilate della Fashion Week di Milano

Avere accesso alle sfilate di Milano fino a qualche tempo fa era un vero e proprio miraggio per i "comuni mortali" dato che gli show e gli eventi della Settimana della Moda sono solitamente riservati a giornalisti, star e addetti ai lavori. Da qualche anno però è possibile assistere alle sfilate dei grandi marchi della moda italiana grazie alle aste benefiche di Charity Stars, sito web che mette all'asta oggetti ed esperienze donando una parte del ricavato in beneficenza. Quest'anno i fashion addicted potranno aggiudicarsi i biglietti con trattamento Vip per le sfilate di Versace, Fendi, Emporio Armani, Salvatore Ferragamo, Emilio Pucci, Laura Biagiotti, Trussardi e tanti altri.

Il calendario ufficiale della Settimana della Moda di Milano

Martedì 20 febbraio Milano Moda Donna prende il via con la sfilata di Moncler alle ore 19, il giorno successivo tra i nomi di punta ci sono Gucci, Alberta Ferretti, N.21 e Moschino. Giovedì 22 febbraio aprono le danze gli show di Max Mara, Genny e Luisa Beccaria, è poi la volta di Fendi, Emilio Pucci e Prada. Venerdì 23 febbraio sfilano, tra gli altri,  Tod's, Blumarine, Antonio Marras, Etro, Roberto Cavalli e Versace. Sabato 24 si parte con Salvatore Ferragamo, subito seguito da Giorgio Armani, mentre nel pomeriggio sfilano Ermanno Scervino, Missoni, Jil Sander e Philosophy di Lorenzo Serafini. Domenica 25 sono previste le sfilate donna di Marni, Laura Biagiotti, Trussardi e Tommy Hilfiger mentre chiudono la settimana della moda gli show di Ricostru, Ujoh e Atsushi Nakashima nella mattinata di lunedì 26 febbraio. Di seguito il calendario completo della Milano Fashion Week Autunno/Inverno 2018-2019  con tutte le sfilate, gli orari degli show e le location scelte da ogni marchio per presentare la propria collezione.

Martedì 20 febbraio

19:00 MONCLER – PIAZZA VI FEBBRAIO

Mercoledì 21 febbraio

09:30 ALBINO TEODORO – VIA TORTONA, 58
10:15 LUCIO VANOTTI – VIA TORTONA, 58
11:00 ARTHUR ARBESSER – VIA MASCAGNI, 6
15:00 GUCCI – VIA MECENATE, 79
16:00 ANNAKIKI – VIA MECENATE, 84
17:00 ALBERTA FERRETTI – VIALE REGINA MARGHERITA, 29
18:00 N°21 – VIA ARCHIMEDE, 26
19:00 ANGEL CHEN – VIA TORTONA, 58
20:00 MOSCHINO – VIA VALTELLINA, 7

Giovedì 22 febbraio

09:30 MAX MARA – VIA SENATO, 10
10:30 GENNY – VIA SAN PAOLO, 10
11:15 LUISA BECCARIA – VIALE BYRON, 2
12:30 FENDI – VIA SOLARI, 35
13:15 LES COPAINS – VIA OLONA, 6 BIS
14:00 ANTEPRIMA – CORSO VENEZIA, 16
15:00 EMILIO PUCCI – CORSO MAGENTA, 24
16:00 VIVETTA – VIA SAN PAOLO, 10
17:00 ERIKA CAVALLINI – VIA TURATI, 34
18:00 CHRISTIAN PELLIZZARI – VIA OLONA, 6 BIS
18:00 DANIELA GREGIS – PIAZZA SANT'AMBROGIO, 23/A
19:00 DAIZY SHELY – VIA A. CALABIANA, 6
20:00 PRADA – VIA GIOVANNI LORENZINI, 14

Venerdì 23 febbraio

09:30 TOD'S – VIA PALESTRO, 14
10:30 BLUMARINE – VIA SENATO, 10
11:30 ANTONIO MARRAS – VIA COMPAGNONI, 12
12:30 SPORTMAX – VIA TURATI, 34
13:15 KRIZIA – VIA MANIN, 21/A
14:00 ETRO – VIA PIRANESI, 14
15:00 ROBERTO CAVALLI – VIA VALTELLINA, 7
16:00 BROGNANO – VIA OLONA, 6 BIS
17:00 MARCO DE VINCENZO – PIAZZA VETRA, 7
18:00 AIGNER – VIA TORTONA, 58
19:00 VIONNET – VIALE GADIO, 2
20:00 VERSACE – PIAZZA DUOMO – SCALONE ARENGARIO
Sabato 24 febbraio

09:30 SALVATORE FERRAGAMO – PIAZZA AFFARI, 6
10:30 GIORGIO ARMANI – VIA BERGOGNONE, 59
11:30 ALBERTO ZAMBELLI – VIA OLONA, 6 BIS
12:30 FRANCESCA LIBERATORE – VIA TORTONA, 58
13:15 SIMONETTA RAVIZZA – CORSO VENEZIA, 16
14:00 ERMANNO SCERVINO – CORSO VENEZIA, 16
15:00 GABRIELE COLANGELO – PIAZZA DUOMO – SCALONE ARENGARIO
16:00 CIVIDINI – VIA OLONA, 6 BIS
17:00 MISSONI – VIA OROBIA, 15
18:00 JIL SANDER – VIA ANNA MARIA ORTESE
19:00 PHILOSOPHY DI LORENZO SERAFINI – VIA SENATO, 10
20:00 MILA SCHÖN – VIA CLERICI, 5

Domenica 25 febbraio

09:30 PICCIONE.PICCIONE – PIAZZA DUOMO – SCALONE ARENGARIO
10:30 MARNI – VIALE UMBRIA, 42
11:30 EMPORIO ARMANI – VIA BERGOGNONE, 59
12:30 LAURA BIAGIOTTI – VIA RIVOLI, 6
13:15 STELLA JEAN – PIAZZA DUOMO – SCALONE ARENGARIO
15:00 MSGM – PIAZZA SAN FEDELE, 3
16:00 TRUSSARDI – VIA TORTONA, 58
17:00 AU JOUR LE JOUR – VIA OLONA, 6 BIS
18:00 CALCATERRA – PIAZZA DUOMO – SCALONE ARENGARIO
19:00 CRISTIANO BURANI – PIAZZA DUOMO – SCALONE ARENGARIO
20:00 TOMMY HILFIGER – PIAZZALE CARLO MAGNO, 1

Lunedì 26 febbraio

10:00 RICOSTRU – PIAZZA DUOMO – SCALONE ARENGARIO
11:00 UJOH – VIA OLONA, 6 BIS
12:00 ATSUSHI NAKASHIMA – VIA OLONA, 6 BIS