Il 4 giugno al Santa Barbara Cottage Hospital (in California) è nata Lilibet Diana Mountbatten-Windsor: questo il nome completo della secondogenita di Harry e Meghan Markle. La coppia ha dato l'annuncio ufficiale solo due giorni più tardi, attraverso il sito della Archewell, la loro fondazione benefica, ma senza alcuna foto. Non è la prima volta che le loro comunicazioni passano di lì. In occasione del loro terzo anniversario di matrimonio avevano dato notizia di una nuova iniziativa: un progetto filantropico in India, un Paese messo a dura prova dalla pandemia. Invece in occasione del secondo compleanno di Archie, il loro primogenito, avevano chiesto delle donazioni volontarie alla fondazione così da contribuire a garantire la copertura vaccinale nei Paesi più bisognosi. La notizia della nascita di Lilibet Diana è stata accolta con gioia dalla famiglia reale, che ha subito fatto gli auguri alla coppia. Chissà se nei loro progetti c'è anche quello di allargare ulteriormente la famiglia…

Meghan Markle e Harry di nuovo genitori

Harry e Meghan Markle si sono detti sì al Castello di Windsor nel maggio 2018 e un anno dopo è nato il loro primo figlio, Archie. Quest'ultimo è settimo in linea di successione al trono, seguito dalla sorellina Lili. In realtà prima di questa gravidanza ce n'era stata un'altra, ma l'ex attrice di Suits ha rivelato alcuni mesi fa di aver avuto un aborto spontaneo e di aver perso un figlio. La duchessa ha condiviso la sua esperienza dolorosa con i lettori del New York Times, pubblicando un editoriale in cui si è messa a nudo per essere d'aiuto a tante altre donne reduci dalla stessa esperienza, magari in preda a un ingiustificato sentimento di vergogna o peggio di senso di colpa. Sia lei che il marito hanno spesso parlato di genitorialità e figli nelle loro interviste. Proprio il sesso della secondogenita era stato annunciato nel corso della chiacchierata fatta con Oprah Winfrey e che è costata cara alla coppia, la quale in quell'occasione ha stupito tutti rivelando il proprio malcontento nei confronti della famiglia reale, che ha determinato la Megxit.

I Sussex allargheranno ancora la famiglia?

Il 30 luglio 2019 Harry aveva parlato, per Vogue, con la dottoressa Jane Goodall, a proposito del cambiamento climatico e dell'importanza di instaurare con l'ambiente e la natura un rapporto rispettoso e responsabile. A lei il duca di Sussex (all'epoca padre solo di Archie) aveva manifestato il desiderio di allargare la famiglia: "Due, massimo" aveva detto a proposito di figli. Il principe aveva anche aggiunto la sua speranza per il futuro: "Ho sempre pensato che questo pianeta ci sia stato dato in prestito. E, con l’intelligenza che noi tutti abbiamo, o con il grado di evoluzione al quale si suppone noi tutti siamo arrivati, credo dovremmo essere in grado di lasciare qualcosa di meglio alle generazioni future". Harry ha molto a cuore la tematica ambientale ed è convinto che la natura abbia un potere da non sottovalutare, soprattutto sui bambini: "Hanno bisogno di stare nella natura per un buon sviluppo psicologico. Ora abbiamo ragazzi che non hanno mai la possibilità di entrare nella natura. Ma per me, personalmente è una medicina. Sempre più persone crescono in città completamente disconnesse dal mondo esterno". Chissà se davvero rinuncerà alla possibilità di allargare la famiglia, cosa a cui sembrano invece propensi William e Kate Middleton: già genitori di tre figli, pare abbiano messo in cantiere anche il quarto.