16.537 CONDIVISIONI
Opinioni
Festival di Sanremo 2021
6 Marzo 2021
00:45

Mahmood sul palco con la gonna: è il principe di questo Festival di Sanremo

Nella quarta serata di Sanremo 2021 sul palco dell’Ariston Mahmood spopola con il suo look genderless, con abito dalla gonna a pieghe. E’ vero che non siamo ancora pronti a rinunciare ai limiti imposti dai generi? E’ vero che in tv vogliamo vedere l’uomo con la cravatta e la donna con la gonna? Forse no. Mahmood (che come dice Fiorello è avanti) l’ha dimostrato sul palco di Sanremo, il palco più tradizionale che ci sia.
A cura di Marco Casola
16.537 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Festival di Sanremo 2021

Bisogna ammettere che Fiorello ha ragione: Mahmood è avanti. Oltre a essere un cantante e un autore di grande talento è un performer fantastico. Quando sale sul palco riesce a catturare l'attenzione riempiendo lo spazio con la sua bravura e il suo stile. Nella quarta serata di Sanremo 2021 sul palco dell'Ariston Mahmood si è esibito cantando i suoi più grandi successi musicali, raccolti in un medley che ha ammaliato il pubblico. E' lui il principe di stile (e non solo) di questo Sanremo.

Per l'occasione il cantante ha scelto un look audace e fuori dagli schemi di Burberry by Riccardo Tisci, sposando uno stile genderless, stile che sul palco di questo Sanremo 2021, grazie alla presenza di molti artisti giovani e contemporanei come i Maneskin o Aiello, sta spopolando. Mahmood per il Festival non sceglie il classico smoking o uno scontato abito con giacca e pantaloni: lui sale sul palco indossando un abito smanicato total black, con gonna a pieghe su stivali cuissardes in pelle nera. L'outfit ricorda quello visto nel video della sua ultima hit "Inuyasha", ancora firmato Burberry.

Mahmood in Burberry
Mahmood in Burberry

L'outfit di Mahmood farà storcere il naso a molti, ma chi ha detto che un uomo non può indossare un abito? Perché Mahmood non può indossare la gonna? Quanto è più bella la sua gonna rispetto alle giacche glitterate di Amadeus o dei soliti completi già visti e senza personalità? Mahmood di personalità (e di stile) ne ha da vendere. Con il suo look senza genere diviene il portavoce di una generazione che non ha più voglio di rinchiudersi all'interno di schemi e "regole di stile", che dice basta a "le femmine vestono con il rosa, i maschi con l'azzurro". Che non ha più voglia di limitare le proprie scelte quando si tratta di decidere cosa indossare e come esprimere il proprio essere.

Come i quadri di Achille Lauro a Sanremo, in cui il cantante sale sul palco vestito da sposa con le piume mentre bacia Boss Doms, la performance con la gonna di Mahmood ci fa ben sperare che qualcosa anche nel nostro Paese stia cambiando. Perché anche in Italia ci sono molte persone stufe di seguire regole non scritte che limitano la libera espressione della propria personalità.

Quanto volte ho sentito "l'Italia non è pronta" oppure "in Italia siamo indietro". E' vero che non siamo ancora pronti a rinunciare ai limiti imposti dai generi? E' vero che in tv vogliamo (ancora) vedere l'uomo con la cravatta e la donna con la gonna? Forse no. Mahmood (che come dice Fiorello è avanti) l'ha dimostrato sul palco di Sanremo, il palco più tradizionale che ci sia.

16.537 CONDIVISIONI
Laureato in Comunicazione, durante gli anni universitari collabora con importanti società di Organizzazione Eventi artistico-culturali. Dopo la specializzazione in Scienze dello Spettacolo e della Produzione Multimediale cura e coordina, per alcune associazioni a carattere nazionale, la gestione di saloni espositivi e mostre d’arte. La passione per il Cinema lo spinge ad entrare a far parte del team di festival cinematografici di grande rilievo. Successivamente il grande interesse e la profonda curiosità per la Moda lo inducono a frequentare un corso di specializzazione in Fashion Trend Research e a stabilirsi a Milano per intraprendere la professione di fashion editor per Fanpage.it.
497 contenuti su questa storia
Sanremo, l'annuncio di Annalisa: "Nella serata delle cover un ospite pazzesco con me"
Sanremo, l'annuncio di Annalisa: "Nella serata delle cover un ospite pazzesco con me"
491 di Viral Show
Noemi: "Ho sentito l'urgenza di cambiare. Il sovrappeso era un involucro per difendersi dal mondo"
Noemi: "Ho sentito l'urgenza di cambiare. Il sovrappeso era un involucro per difendersi dal mondo"
Enzo Mazza, FIMI: "La Gran Bretagna studia Sanremo per proteggere i Brit Awards dal Covid"
Enzo Mazza, FIMI: "La Gran Bretagna studia Sanremo per proteggere i Brit Awards dal Covid"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni