Tra i migliori alleati della nostra chioma ci sono sicuramente le maschere per capelli. Lo smog e le colorazioni a cui ci sottoponiamo ripetutamente possono indebolire e stressare i nostri capelli, che appaiono così spenti e sfibrati. Utilizzare una maschera, però, può esserci d'aiuto, basta individuare il prodotto che più fa al caso nostro, che sia ristrutturante, idratante, per capelli secchi o spenti. La cosa più importante è sceglierla tenendo in considerazione qualità, caratteristiche ed esigenze della nostra chioma. Ecco allora le 10 maschere migliori da provare.

Le migliori maschere per capelli

I prodotti selezionati sono stati presi in considerazione per il rapporto qualità/prezzo, per il l'effetto ottenuto e per le recensioni degli utenti che le hanno provate.

1. Kerastase Resistance Therapiste

La maschera Kerastase Resistance Therapiste è l'ideale per capelli indeboliti e sfibrati. Grazie alla tecnologia Fibra Kaps è in grado di ristrutturare le fibre capillari, donando maggiore forza e resistenza ai capelli. Dopo averla applicata, la nostra chioma risulterà più leggera ed elastica. La Linfa della Risurrezione, un vegetale in grado di sopravvivere anche in condizioni di quasi totale disidratazione, ha proprietà rigeneranti. Inoltre la sua formulazione contiene sei amminoacidi e una proteina del grano idrolizzata che contribuiscono a rafforzare il capello.

Pro: Questa maschera profumata è in grado di restituire morbidezza e vigore ai capelli più danneggiati.

Contro: Rispetto ad altri prodotti ha un costo più elevato, ma giustificato dalla qualità finale.

2. Coco & Eve Like a Virgin

Apprezzata da tutte le clienti che l'hanno provata, la maschera Coco & Eve Like a Virgin è adatta per capelli stressati e danneggiati dal calore, dall'ambiente e dalle continue colorazioni. Completamente naturale, è priva di ftalati, glutine e parabeni. Offre un trattamento intensivo, in grado di restituire ai nostri capelli forza, brillantezza e idratazione, ma senza appesantirli. Merito dei suoi ingredienti naturali: il burro di Karité e l'essenza di fico districano i capelli, i semi di lino li rendono morbidi, l'olio di argan ne doma l'effetto più crespo. La noce di cocco, infine, consente al prodotto di entrare in profondità nei follicoli, prevenendo in questo modo problemi come la forfora.

Pro: Ideale anche per i capelli ricci, in soli 10 minuti è in grado di dare loro nuova forma. Ogni confezione, inoltre, ha in omaggio una spazzola anit-nodi.

Contro: Il prezzo è superiore rispetto ad altri prodotti, ma anche qui giustificato dalla qualità finale.

3. Fanola Nutri Care maschera ristrutturante

La maschera ristrutturante Fanola Nutri Care è pensata per quei capelli danneggiati e crespi che necessitano di essere ammorbiditi. Svolge un'azione nutriente e districante e dona brillantezza alla chioma. Tutto merito delle proteine del latte, che aumentano l'elasticità e l'idratazione del capello. La caseina, inoltre, contribuisce alla ricrescita del follicolo pilifero. Merito del latte non è, però, solo quello di nutrire e idratare, ma anche quello di lisciare i capelli alla perfezione, senza poi dover fare ricorso alla piastra.

Pro: Il rapporto qualità/prezzo è ottimo e la confezione da 1500 ml permette numerose applicazioni.

Contro: Il profumo di latte per alcuni potrebbe risultare meno piacevole.

4. Wella System Professional maschera Luxe Oil Keratin Restore

La maschera Luxe Oil Keratin Restore di Wella System Professional ha un'ottimo potere rigenerante e ristrutturante, in grado di lasciare i capelli idratati e leggeri. Ne migliora la struttura e ricostruisce le fibre danneggiate, per mezzo della cheratina. Si tratta di una proteina che regola la struttura dei nostri capelli, di cui essi stessi ne sono composti, e che contribuisce a dare loro corpo, elasticità e luminosità. Grazie agli oli preziosi e ai polimeri speciali che caratterizzano la sua formulazione, nutre senza però andare ad appesantire la chioma.

Pro: Deterge i capelli in profondità, facendoli tornare forti e giovani.

Contro: Prodotto corposo che necessita di un abbondante risciacquo.

5. L'Oréal Professionnel Série Expert A-OX Vitamino Color

Perfetta per i capelli colorati, la maschera L'Oréal Professionnel Serie Expert nutre e idrata, sfruttando un'innovativa tecnologia ad alta precisione molecolare, in grado di rispondere alle esigenze del capello. Dopo averla applicata, la chioma risulterà morbida, brillante e più resistente alle aggressioni quotidiane. Il merito è di attivi biometrici brevettati come la Ceramide, in grado di fortificare la fibra capillare. Contiene antiossidanti, che restituiscono lucentezza ai capelli e pantenolo che, invece, ne contrasta la caduta.

Pro: Sono sufficienti 5-10 minuti di posa affinché agisca in profondità.

Contro: Per chi ha capelli tendenzialmente grassi, va applicata solo sulle punte.

6. Garnier Fructis Oil Repair 3

Per capelli deboli e ruvidi al tatto, la maschera ideale è la Garnier Fructis Oil Repair 3, in grado di districare e nutrire al tempo stesso la chioma. Il pregio, oltre al rapporto qualità/prezzo, è la sua triplice funzione: può essere adoperata sotto la doccia su capelli bagnati, come districante su capelli umidi e infine come modellante da applicare a capelli asciutti. La sua formulazione consente la creazione di una barriera protettiva attorno alla fibra, mantiene il nutrimento a lungo e non provoca l'effetto grasso. Non contiene parabeni, ma combina le vitamine B3 e B6 e una proteina del limone. Grazie a questi ingredienti naturali i capelli appariranno più forti e sani.

Pro: Per la sua profonda idratazione sfrutta le proprietà del burro di Karité e di ben 3 oli: quello di jojoba, quello di macadamia e quello di mandorla.

Contro: La profumazione per alcuni potrebbe risultare molto intensa.

7. Shea Moisture maschera per capelli ricci

La maschera Shea Moisture è pensata per i capelli ricci, li definisce e addomestica le punte più crespe. Ricca di olio di cocco e burro di Karité, unisce la frutta esotica a ingredienti floreali, in grado di restituire brillantezza e morbidezza alla chioma. Il cocco unito all'olio di Neem e all'ibisco, aiuta a creare una barriera anti-umidità e ripara i capelli danneggiati. Le proteine della seta, invece, donano brillantezza e lucentezza, mentre il burro di Karité contribuisce a idratare, nutrire e a migliorarne l'elasticità.

Pro: Non indurisce il capello e va a districare bene i ricci.

Contro: Va utilizzata solo come maschera sui capelli bagnati, non sui capelli asciutti per definire i ricci.

8. Revlon Cura Capillare Uniq One Super10R mask

Riparatrice e nutriente, la maschera Revlon Uniq One Super10R è adatta a tutti i tipi di capello. La sua formulazione protegge anche dai danni del sole, previene la formazione delle doppie punte e contrasta l'effetto crespo. Dopo averla applicata, i capelli avranno maggiore volume e corpo. Per ottenere un risultato ottimale, è preferibile utilizzarla due volte alla settimana. Contiene note di bergamotto, ananas, mela verde, nonché fiori d'arancio, peonia, mughetto, patchouli, legno di cedro e lampone. Tutti questi ingredienti contribuiscono a rendere la profumazione persistente.

Pro: Facilita la piega, lisciando il capello e rendendolo più facile da pettinare.

Contro: Dopo averla applicata, bisogna sciacquare per bene, in modo tale da evitare che i capelli risultino leggermente appiccicosi.

9. Organic Shop maschera per capelli al miele e avocado

Per capelli secchi e danneggiati, un ottimo prodotto è la maschera al miele e avocado di Organic Shop, che ripara le punte più rovinate, ripristinandone la flessibilità e l'elasticità. L'olio di avocado regala lucentezza, volume e morbidezza, mentre il miele contribuisce a mantenere i capelli idratati nel tempo. Non contiene né siliconi né parabeni, ha una certificazione BDIH Cosmos Natural, e vanta il 99% di ingredienti naturali. L’olio di avocado biologico rende i capelli lucenti e morbidi e dona loro volume. Il miele biologico, invece, li idrata nell'immediato e nel lungo periodo.

Pro: Può essere utilizzata, oltre che come maschera, anche come impacco pre-shampoo.

Contro: La consistenza potrebbe risultare ad alcuni un po' più liquida di altri prodotti.

10. Tigi Colour Goddess

Per i capelli tinti e trattati la soluzione è la maschera Tigi Colour Goddess, che dona luminosità e brillantezza al colore. Può essere utilizzata anche come trattamento intensivo di umidità, districa e riduce il gonfiore della propria capigliatura. Sfrutta le proprietà naturali dell'olio di mandarlo, insieme alla cheratina e alla vitamina B5, per regalare ai capelli morbidezza e forza. Oltre a vivacizzare il colore, ne aumenta la lucentezza, poiché grazie alla sua formulazione abbassa il ph dei capelli, andando a chiudere la cuticola e bloccando, in questo modo i pigmenti dopo la colorazione.

Pro: Al profumo di caramello, è un prodotto valido anche per i capelli ricci.

Contro: Pensata per capelli colorati, è meno adatta per chiome non trattate.

Come scegliere la migliore maschera per capelli

Per ottenere l'effetto desiderato, occorre trovare il prodotto che risponda alle varie esigenze della nostra chioma. Per questo motivo, prima di acquistarlo, occorre valutare la tipologia di capello che abbiamo e anche gli ingredienti che lo compongono.

Tipologia di capello

A seconda della nostra tipologia di capello, possiamo essere in grado di selezionare il prodotto più efficace e che ci dia il risultato desiderato.

  • Per capelli trattati, deboli o sfibrati occorre utilizzare una maschera rinforzante e ricostituente.
  • Per capelli secchi è preferibile optare per una maschera idratante, che agisca in profondità.
  • Per capelli trattati è consigliabile usare maschere protettive, in grado di nutrire il capello e al tempo stesso proteggerne il colore.
  • Per capelli ricci è meglio puntare su specifici prodotti, in grado di districare, nutrire e definire.
  • Per capelli crespi esistono maschere di ultima generazione che agiscono sulle lunghezze e producono effetti ben visibili sul lungo periodo.
  • Per capelli spenti e poco luminosi esistono, infine, trattamenti rigenerativi mirati.

Ingredienti

Come per tutti i prodotti della nostra beauty routine, anche quando scegliamo una maschera per capelli dobbiamo prestare attenzione alla sua formulazione. Gli ingredienti naturali, spesso biologici ma anche vegani o vegetariani sono tra i più efficaci e ben rispondono ad alcune esigenze.

  • L'olio di oliva, il miele, il cacao e le erbe sono spesso utilizzati per le loro proprietà emollienti, idratanti e rigeneranti, ideali soprattutto per capelli deboli e sfibrati.
  • Per capelli secchi, che necessitano di maggiore idratazione, si possono scegliere prodotti che contengono avocado e olio di cocco.
  • Nel caso, invece, di capelli crespi è consigliabile l'uso dell'olio di semi di lino.
  • Per capelli sottili, infine, si possono scegliere maschere contenenti yogurt e miele.

Prezzo

Sono tante le maschere disponibili in commercio, che si differenzio per fascia di prezzo e tipologia. Si possono scegliere prodotti più economici o trattamenti più costosi, di fascia medio-alta, pensati semmai per il lungo periodo. Ciò che conta è individuare sempre la tipologia di capello per cui sono destinate e gli ingredienti che la compongono. In questo modo avremo maggiori possibilità di ottenere l'effetto sperato.

Come utilizzare la maschera per capelli

Le maschere per capelli richiedono costanza e precisione, solo in questo modo riusciremo a ottenere l'effetto desiderato. Dopo aver effettuato due passate di shampoo, bisogna applicare il balsamo, poiché si tratta di prodotti diversi dalla maschera, utili solo per districare i capelli. Dopo averli pettinati e dopo aver tamponato l'acqua in eccesso, possiamo procedere con l'applicazione della maschera, che va lasciata in posa il tempo necessario: in media si tratta di 20-30 minuti, ma può variare a seconda del prodotto selezionato. Alcuni prodotti ad azione rapida, infatti, possono essere risciacquati subito. È sufficiente applicare una piccola dose di prodotto e poi stenderla bene con le mani e con l'aiuto di un pettine. Dopo aver seguito i vari step sarà possibile procedere con il lavaggio finale e con la messa in piega. Anche in questo caso bisogna prestare attenzione evitando di utilizzare il phon a temperature eccessivamente elevate o di passare continuamente spazzole o pettini in plastica tra i capelli. Va fatto un uso moderato anche di piastre e ferri per arricciare i capelli. Utilizzarli sempre può danneggiare la nostra chioma, rendendo inefficaci persino le maschere. Per ottenere risultati ottimali, in ogni caso, il trattamento scelto va ripetuto due volte la settimana. In questo modo i nostri capelli appariranno setosi e rivitalizzati come non mai.