Chiara Ferragni e Fedez si sono sposati da meno di una settimana e le foto del loro matrimonio da urlo stanno facendo il giro del web, tanto che la cerimonia che li ha visti protagonisti è stata definita il "Royal Wedding italiano". Gli ospiti sono arrivati a Noto a bordo di un volo privato, è stato organizzato un party di benvenuto la sera prima delle nozze e il ricevimento vero e proprio è stato spettacolare con tanto di festa finale in un parco giochi a tema Ferragnez. Dare vita a un matrimonio simile, però, non è una cosa che tutti possono permettersi, visto che i neo-sposi si sono ritrovati a spendere una cifra davvero esorbitante, anche se per il momento è stata tenuta segreta. Certo, in molti casi si sono serviti degli sponsor che gli hanno permesso di avere diversi prodotti a titolo gratuito, ma è chiaro che i festeggiamenti sono stati di lusso: ecco quanto dovrebbe essere costato il matrimonio dei Ferragnez.

Il prezzo degli abiti degli sposi e delle damigelle

Il matrimonio dei Ferragnez è stato l'evento mediatico più seguito degli ultimi tempi, tanto da essere stato definito il Royal Wedding italiano. Ad attirare le attenzioni dei media sono stati soprattutto gli abiti sfoggiati durante la cerimonia, tutti fatti su misura e pensati appositamente per i festeggiati. La Ferragni ha puntato sull'eleganza di Dior, che ha confezionato per lei 3 diversi look, mentre Fedez si è affidato a Donatella Versace, che ha creato un completo su misura con tanto di gemelli placcati in oro. Come non fare riferimento alle damigelle in outfit total pink di Alberta Ferretti? A questo punto, è arrivato il momento di fare qualche conto approssimativo: per quanto riguarda Chiara, gli abiti da sera Haute Couture della Maison dovrebbero valere circa 85.000 euro l'uno, per un totale di 250.000 euro, senza contare il fatto che sono stati personalizzati appositamente per l'evento e che dunque potrebbero valere qualcosa in più. Le sling back abbinate all'abito bianco costano invece 750 euro, quelle cipria indossate in abbinamento al secondo vestito valgono 870 euro mentre le ballerine scelte per il terzo look 650 euro, anche se Chiara ne ha indossate alcune personalizzate con il suo nome. Il look dello sposo dovrebbe avere un valore che si aggira intorno ai 3.840 euro. Guardando il sito Versace, una camicia bianca costa 450 euro, una giacca scura 1.850 euro, dei pantaloni classici 495 euro, dei gemelli tondi in oro 250 euro e dei mocassini lucidi identici a quelli dello sposo 795 euro. Le fedi Pomellato, invece, vengono vendute al prezzo di 4.900 l'una, anche se sul sito ufficiale del brand esiste solo una versione più sottile rispetto a quella dei festeggiati. Per quanto riguarda l'outfit scelto per Leone, anche questo era firmato Dior e avrebbe un valore di 650 euro. Sul sito della Maison, infatti una salopette simile viene venduta a 290 euro, una camicia bianca a 170 euro e delle scarpine in pelle a 190 euro. Infine, prendendo in considerazione delle creazioni in chiffon firmate da Alberta Ferretti simili a quelle indossate dalle damigelle, i vestiti rosa pensati per la cerimonia dovrebbero avere un costo che si aggira tra i 875 e i 1.100 euro. Il totale? Intorno ai 6.600 euro, visto che erano in 6. Insomma, considerando solo gli abiti, i Ferragnez avrebbero speso più di 272.790 euro.

Quanto sono costate la location e il noleggio delle giostre

La location scelta per la cerimonia di nozze dei Ferragnez è Dimora delle Balze a Noto, allestita in modo spettacolare sia durante la cena, non a caso gli invitati si sono infatti ritrovati in una caverna luminosa, sia durante la festa post-nozze nel luna park a tema. Quanto costa prenotare una camera nella tenuta ottocentesca? Almeno 400 euro a notte per un camera standard, per un totale di di 60.000 euro per i 150 invitati. Bisogna però considerare che si tratta di una cifra indicata su Booking e non sul sito ufficiale, che risulta attualmente ancora bloccato a causa delle eccessive ricerche, e che fa riferimento ai prezzi di fine settembre, ovvero bassa stagione. In questa cifra, però, non rientrano le giostre e le luci noleggiate per l'occasione che, facendo riferimento ad altre aziende che forniscono gli stessi prodotti, costerebbero quasi 10.000 euro al giorno, senza contare la manodopera necessaria per il montaggio. Bisogna inoltre aggiungere le decorazioni floreali realizzate da Vincenzo D'Ascanio, che avrebbe utilizzato circa 25.000 fiori in tutto. Anche il flower design preferisce stabilire un prezzo privatamente con gli sposi per i suoi servizi, bisogna considerare che in media una rosa costa 5 euro, e, considerando il fatto che di fronte a questi grandi numeri viene fatto un prezzo forfettario, si potrebbe azzardare che i due hanno speso sicuramente più di 10.000 euro.

Il volo privato, il banchetto e la torta nuziale

Gli invitati sono arrivati a Noto insieme a Fedez a bordo di un aereo privato Alitalia sul quale tutto era a tema Ferragnez. In media un volo Milano-Catania sola andata in classe economy costa circa 270 euro e, moltiplicando questa cifra per i 150 ospiti a cui è stato offerto il viaggio, si arriva a 40.500 euro. Certo, Alitalia era uno degli sponsor dei due neo-sposi, dunque probabilmente è stata l'azienda a offrire gratuitamente il servizio ai festeggiati, ma se un "comune mortale" volesse organizzare una cerimonia di nozze simile si ritroverebbe a pagare tanto. Il menù a base di prelibatezze siciliane è stato preparato dagli chef Francesco Graziano, Salvatore Failla e Francesca Restivo e i loro collaboratori e, anche se non si conosce il valore preciso dell'intero banchetto, è possibile fare delle stime. In media, una cena nuziale costa 150 euro a invitato, per un totale di 22.5000 euro se si vogliono considerare tutti i presenti al matrimonio dei Ferragnez. Il buffet di dolci è stato curato dalla Pasticceria Corsino di Palazzolo Acredine, i cui prodotti costano tra i 5 e i 10 euro al pezzo, a cui sono stati aggiunti ì cannoli alla ricotta del pasticcere dell’azienda Graziano Catering e la splendida torta nuziale a 7 piani con la foglia in oro realizzata da Marco Failla. Anche qui non si conoscono i prezzi precisi dei servizi forniti dai diversi chef ma, considerando le cifre chieste per dei matrimoni "normali", quasi sicuramente si superano i 10.000 euro. Come non fare riferimento alle bomboniere? I Ferragnez hanno infatti realizzato piattini e tazze con la loro foto in stile Willam e Kate per tutti gli ospiti e, anche se non si sa chi ha firmato quei gadget, in media dovrebbero costare circa 5 euro al pezzo, per un totale di 1.500 euro per i 150 invitati. Hanno regalato i peluches che riproducono le loro sembianze, sono firmati Trudi e sul sito ufficiale dei prodotti simili vengono venduti a circa 20 euro al pezzo. Considerando che ognuno dei 150 invitati ha avuto sia un pupazzo di Fedez che di Chiara, il loro valore totale si aggirerebbe intorno ai 6.000 euro. Quanto sarebbe costato il matrimonio dei Ferragnez in tutto, escludendo i driver Bmw che hanno accompagnato gli ospiti, il party di benvenuto, il logo Ferragnez e gli inviti? Almeno 433.290 euro, ovvero una cifra che fa girare la testa a qualsiasi persona con uno stipendio medio.

Quanto hanno guadagnato Chiara Ferragni e Fedez con il loro matrimonio?

E' inutile nasconderlo, quello di Chiara Ferragni e Fedez non è stato un matrimonio "normale", i due, essendo delle star dei social, hanno avuto anche un ritorno economico da tutto quello hanno organizzato. Il motivo? Ogni loro post vale circa 11.000 euro, per non parlare di quelli pubblicati anche su The Blonde Salad, il cui valore si aggirerebbe tra i 50.000 e i 60.000 dollari. Nel giorno del loro sì hanno condiviso innumerevoli scatti in cui hanno pubblicizzato diverse persone e prodotti e addirittura hanno creato un loro brand, ovvero The Ferragnez, con cui hanno firmato tutto, dalle patatine fornite agli ospiti in aereo, fino ad arrivare alle espadrillas e alle tazzo in stile William e Kate. Ad aver fatto i conti è stata una società di monitoraggio e analisi dei dati web, Launchmetrics, che ha trasformato la vitalità dei contenuti social in valore economico, prendendo in considerazione post sponsorizzati, articoli delle testate online e il valore monetario di tutto ciò che è stato associato alle nozze. L'evento dei Ferragnez ha contato ben 67 milioni di interazioni, creando un Media Impact Value di ben 36 milioni di dollari. Insomma, Chiara e Fedez hanno dimostrato di essere i re del marketing e hanno saputo vendere se stessi anche nel giorno del matrimonio. Chi non è andato a guardare neppure una foto delle nozze dell'anno, anche solo per curiosità? La cosa che in pochi sanno è che in quel momento si sono esposti a una serie di messaggi pubblicitari dal valore elevatissimo. Insomma, avranno pure speso tanto per avere il grande giorno dei loro sogni ma probabilmente, considerando che sono stati seguiti da milioni di persone, hanno guadagnato una cifra ancora più elevata.

Le sponsorizzazioni del matrimonio dei Ferragnez

Sono stati molti i brand che hanno sponsorizzato il matrimonio dei Ferragnez, consapevoli del fatto che avrebbero avuto un enorme ritorno economico dalla pubblicizzazione. Trudi ha prodotto le mascotte identiche ai due festeggiati che non solo hanno accompagnato gli sposi durante il weekend di festeggiamenti ma hanno anche camminato per le strade di Noto, scattandosi foto con i fan. Alitalia ha finanziato un volo privato a tema Ferragnez, sul quale sono stati trasportati tutti gli ospiti, Prada ha vestito la Ferragni per il party pre-nozze, Dior ha curato il look della sposa per la cerimonia, mentre Versace ha pensato allo sposo. In tutte le foto in cui i protagonisti del ricevimento portavano uno di questi prodotti c'è sempre l'hashtag #Supplied, che fa riferimento al fatto che non sono stati pagati ma che probabilmente sono stati i marchi a dare un compenso ai festeggiati per farsi fare pubblicità. Non è un caso che, secondo le stime di Launchmetrics, Dior avrebbe ottenuto 1.6 milioni di dollari in termini di Media Impact Value, ovvero il 31% del suo totale, mentre Prada 1.8 milioni di MIV. Anche Alberta Ferretti, che ha firmato semplicemente gli abiti delle spose, avrebbe avuto un ritorno di 333.000 dollari di MIV, nonostante non sia stata la Ferragni in persona a sponsorizzare la casa di moda. Insomma, l'account dell'influencer si sarebbe trasformata in una vera e propria vetrina, tanto che il suo matrimonio è riuscita ad avere un impatto social superiore rispetto a quello di Meghan Markle e il principe Harry.