Quando si vuole perdere peso si prova di tutto: diete drastiche, metodi miracolosi e sessioni lunghissime in palestra. Spesso però si commettono anche degli errori che possono diventare anche pericolosi. Ecco i modi peggiori per perdere peso: tieniti alla larga!

Gli indumenti che modellano la silhouette sono un vero e proprio trend del momento e tra loro c'è anche il waist training, conosciuto anche perché Kim Kardashian ha condiviso diverse fotografie in cui indossava il bustino: indossandolo con costanza si dovrebbe riuscire a ottenere una vita più sottile. Il problema però è che il grasso non viene eliminato, ma solamente spostato in altre parti del corpo: il risultato è un corpo completamente diverso dalla conformazione alla quale sei abituata a vederti, che non solo potrebbe non piacerti, ma potrebbe anche causarti dei problemi di salute. Bisogna fare molta attenzione anche quando si assumono pillole a farmaci per dimagrire: spesso infatti causano disfunzioni agli organi come reni e fegato, provocando danni alla salute.

A volte può capitare anche che l'ossessione per il peso sfoci in disturbi alimentari come l'anoressia e al bulimia: in quest'ultimo caso sforzarsi di vomitare non solo è rischioso per la nostra salute, ma anche per i denti che perdono lo smalto e per il nostro corpo che si disidrata molto. Al lato opposto invece, quando si obbliga il proprio corpo a non mangiare lo si priva di energia e dei componenti fondamentali per affrontare la giornata: si perde peso ma anche la vitalità e la forza. È necessario fare attenzione anche alle diete che si basano sul consumo di pochi alimenti, in particolare quelli a base di carne: il peso scende velocemente ma a risentirne sono spesso i reni che non funzionano più correttamente.