Dopo l’uscita del film “Cenerentola”, sono sempre di più le donne che desiderano avere una vita sottile come la sua. Dopo Clover Stroud, una trentanovenne, che ha raggiunto risultati incredibili con il corsetto, anche Aleira Avendano ha voluto provarlo. La ragazza è una modella venticinquenne di Caracas, in Venezuela, che ha dichiarato apertamente che da ben sei anni non può fare a meno di indossare il corsetto per 23 ore al giorno, sette giorni alla settimana. Il risultato? Ha ridotto la sua vita di circa 50 centimetri.

Anche se è stata messa più volte in guardia circa i gravi rischi per la salute a cui va incontro ogni giorno con questa insana abitudine, la ragazza ha dichiarato: “Questa è la cosa migliore che potessi scegliere di fare”. Aleira aveva solo 19 anni quando ha cominciato ad essere ossessionata dal suo corpo. Pur di diventare famosa, sarebbe stata capace di fare qualsiasi cosa ed infatti oggi spiega che vorrebbe essere ricordata non solo per la sua vita sottile, ma anche per la sua bellezza e sensualità. Si è anche sottoposta alla liposuzione, a tre interventi chirurgici per ingrandire seno e si è rifatta il naso.

La ragazza è felice di essere notata da tutti in qualunque posto lei vada e, a giudicare dai suoi profili social, farsi notare è il suo obiettivo primario. Posta continuamente foto della sua forma fisica perfetta. La sua vita è di soli 50 centimetri e il seno e il fondoschiena enormi la fanno sembrare ancora più sottile. I suoi followers, ovviamente, non credono al fatto che il suo corpo sia “reale”, ma sicuramente lei si sentirà contenta di aver raggiunto i risultati dei suoi sogni.