In un mondo dominato dall'ossessione per la perfezione mostrare i propri difetti sembra essere un atto rivoluzionario e coraggioso. Per questo aveva attirato l'attenzione il look di Giulia De Lellis alla Mostra del Cinema di Venezia: tra le tante star presenti, tutte coperte sotto strati e strati di trucco, spiccava positivamente l'acne sul viso della 24enne. Da un po' di tempo l'ex corteggiatrice di Uomini e Donne combatte con questo problema, ma invece di nasconderlo a tutti i costi ha deciso di percorrere la strada della naturalezza. Anche Giulia De Lellis, insomma, ha a che fare con problemi comuni a qualunque ragazza e anche se calca red carpet glamour e posa per brand importanti, come tutte di fronte allo specchio a volte non ama l'immagine che vede riflessa.

Giulia De Lellis alle prese con l'acne

L'acne è un problema comune a molte ragazze e se è vero che certamente può essere fonte di qualche insicurezza è anche vero che non deve diventare un limite insormontabile. Ci sono altri pregi da poter evidenziare e mettere in risalto, ci si può valorizzare mettendo in luce i propri punti di forza, senza necessariamente rendere i piccoli difetti che tutti abbiamo qualcosa di cui vergognarsi. Questo è il messaggio body positive che ha voluto lanciare Giulia De Lellis, la quale da diverso tempo combatte con l'acne, ma ha scelto di parlarne apertamente e ne ha anche mostrato i segni sul proprio viso. Quelle bollicine a volte fanno sentire insicura anche lei, che siamo abituati a vedere posare con disinvoltura davanti alla macchina fotografica. Oltre Photoshop e oltre il trucco dei makeup artist all'ultimo grido anche le star e le celebrities devono fare i conti con i loro difetti, con le loro normalissime "imperfezioni", con lo specchio: e il rapporto con quest'ultimo può non essere sempre ottimo. Questo vale anche per Giulia De Lellis, che in queste ore si è sfogata su Instagram mostrando la sua pelle segnata dall'acne e scrivendo: «Questa mattina mi sono svegliata peggio del solito. Mi sento un po’ giù di morale perché ogni cura sembra fallire. Prima o poi so che troverò la soluzione. Oggi però faccio fatica a guardarmi allo specchio così. E allora non mi trucco, non mi guardo ed esco di casa ben vestita e profumata. Se la nostra pelle non sarà il nostro punto di forza, valorizzeremo altro».

Le star celebrano il body positive

Di recente l'ondata del body positive ha investito tantissime celebrities, che stanno cercando di trasmettere un messaggio di normalità, invitando ad andare oltre la loro immagine patinata. Perché sotto il trucco e i riflettori anche loro sono donne e come tutte hanno difetti e possono aver dei "giorni no". La recente copertina realizzata da Vanessa Incontrada per Vanity Fair ha riscosso un enorme successo, perché è l'inno body positive di una donna che per anni si è sentita dire che non andava più bene con quei chili di troppo post gravidanza, ma che ha deciso di non abbassare più lo sguardo dinanzi alle critiche degli haters ma di reagire e accettarsi, per dire che la perfezione non esiste e che la bellezza non dipende dalla taglia. Da Demi Lovato a Salma Hayek, tante star scelgono di mostrarsi anche in una veste più "naturale", struccate o coi capelli bianchi. Questo proprio per aiutare le donne a superare l'ossessione irrealistica per la perfezione a tutti i costi che serpeggia in rete e che non appartiene a nessuna, nemmeno alle celebrities.