La depilazione  è una pratica molto antica, veniva già utilizzata dagli egizi che si rasavano con creme a base di olio e miele e consiste nella riduzione della lunghezza dei peli asportandone la parte che si trova sulla zona esterna della pelle. Per eliminare i peli superflui, oltre a rasoi, creme depilatorie e epilatori elettrici, esistono tanti metodi sempre più efficaci e duraturi per venire incontro alle esigenze di chi desidera una pelle liscia e morbida a lungo. Vediamo quali sono i metodi più efficaci e duraturi e i consigli per una depilazione perfetta.

SOMMARIO

Tipi e metodi di depilazione

Depilazione totale
Depilazione definitiva
Depilazione laser
Depilazione a luce pulsata
Depilazione con filo
Depilazione viso
Depilazione inguinale
Depilazione fai da te
Ceretta araba

Consigli di depilazione

Come depilare al meglio la zona bikini

Tipi e metodi di depilazione.

Quando si parla di depilazione bisogna fare delle distinzioni tra i diversi metodi per liberarsi dei peli superflui in modo da capire qual è il più adatto a noi anche in base al tipo di pelle e alle zone del corpo da depilare: poco estese (ad esempio l'inguine) o più estese (ad esempio le cosce).

Depilazione totale.

Per depilazione totale intendiamo una depilazione che riguarda tutte le zone del nostro corpo e può essere effettuata in diversi modi.

Il rasoio è il metodo più veloce e semplice da usare, adatto anche quando i peli sono molto corti, anche se non è il più consigliato soprattutto per la durata; infatti la ricrescita è molto veloce. Già dal giorno dopo vedremo rispuntare gli odiosi peli superflui.

La crema depilatoria è un sistema semplice e adatto anche alle pelli sensibili (anche se è sempre bene fare prima una prova su una piccola zona del corpo per evitare irritazioni). I peli non devono essere troppo corti, altrimenti non vengono via. Anche in questo caso però i peli ricrescono in fretta, dopo 3 o 4 giorni.

Epilatore elettrico: è uno dei metodi più soddisfacenti. Elimina il pelo alla radice e non schiarisce l'abbronzatura, garantendo la pelle liscia per 7-10 giorni. Per avere gambe perfettamente lisce utilizza l'epilatore dopo una doccia tiepida o calda: in questo modo i pori saranno più aperti e farai meno fatica ad eliminare i peli superflui. Passate l'epilatore contropelo e con calma, per permettere alle pinzette di rimuovere tutti i peli. Se necessario ripetete l'operazione fino a raggiungere il risultato ottimale.

La ceretta è già un sistema più duraturo ed è uno dei metodi più indicati per una depilazione totale. Anche se dolorosa ci permette di avere una pelle liscia più a lungo, circa 15 giorni.

Depilazione definitiva: mito o realtà?

Oltre ai metodi di cui abbiamo appena parlato, perlopiù fai da te, o per i quali basta una seduta dall'estetista (ceretta), ci sono tipi di depilazione che ci permettono di liberarci dai peli superflui per lunghi periodo, efficaci e indolore come: la depilazione laser e quella a luce pulsata che vengono eseguite da medici estetici e con appositi macchinari, in più sedute. In realtà, per quanto si parli di depilazione definitiva, questi metodi non eliminano i peli per sempre, ma hanno una durata che ci permette di non pensare alla ricrescita per un bel po'.

Depilazione laser.

Nella depilazione laser il pelo non viene strappato ma, il follicolo, viene distrutto da un raggio laser per eliminare i peli alla radice. Si distrugge il pigmento del pelo, la melanina. La riduzione dei peli in eccesso può arrivare fino all'80% permettendoci, così, di ricorrere alla ceretta solo un paio di volte all'anno. È una tecnica indolore e viene eseguita da un medico estetico che espone la zona da depilare a una luce laser e può essere eseguita su tutto il corpo, (anche se i tempi sono lunghi). Bisogna fare almeno 5 o 6 sedute a distanza di circa 20 o 30 giorni l'una dall'altra e la seduta dura dai 15 minuti alle 4 ore, a seconda della zona da trattare.

Depilazione a luce pulsata.

In questa tecnica viene utilizzata una luce molto intensa che viene pulsata grazie ad una specifica lampada che si chiama "Flash". Il calore prodotto viene trasmesso al bulbo pilifero che si scioglie. Il principio è che si va a distruggere, così come nella depilazione laser, il pigmento del pelo:la melanina. È molto efficace sui peli scuri ed è sconsigliata a chi ha la pelle abbronzata. I peli devono essere rasati almeno 3 giorni prima con il rasoio per essere trattati al meglio.  Anche qui il numero di sedute varia, a seconda delle indicazioni del medico e devono essere fatte a distanza di due o tre settimane e la seduta dura dai 20 minuti alle 2 ore, in base alla zona da trattare.

Depilazione con filo.

Questa tecnica di depilazione arriva dall'oriente, è molto adatta a chi ha una pelle sensibile ed è consigliata per depilare gambe, viso e sopracciglia. Il metodo consiste nell'utilizzare un filo di cotone che viene torto e messo a spirale , viene trattenuto con le dita e passato sulla zona da depilare. Il filo cattura il pelo con un rapido movimento estirpandolo alla radice così da indebolire il pelo che ricresce meno rapidamente. Non ha nessuna controindicazione, non irrita la pelle e, il filo di cotone, aiuta anche a riattivare il microcircolo.

Depilazione viso.

Spesso la peluria sul viso diventa un problema per molto donne, soprattutto quando non riguarda solo la zona baffetto ma anche parti più estese. Ci sono diversi modi per eliminare il peli superflui dal viso, come ceretta, laser o luce pulsata, l'importante è scegliere quello più adatto a noi in base alla nostra pelle e alla zona da trattare.

Depilazione inguinale.

La depilazione all'inguine è sicuramente quella a cui prestiamo maggiore attenzione, non solo in estate per essere perfette in costume, ma anche perché è una zona molto delicata. Ci sono diversi metodi di depilazione inguinale, c'è quella totale, brasiliana, adatte a ogni esigenza stando però sempre attente a eseguirle in modo sicuro per evitare irritazioni.

Depilazione fai da te.

Quando dobbiamo ricorrere alla depilazione non sempre abbiamo voglia o tempo di andare dall'estetista. In questi casi, possiamo ricorrere a metodi di depilazione fai da te, scegliendo tra creme depilatorie, cerette a caldo o a freddo, o epilatori elettrici per avere un buon risultato e una pelle liscia anche a casa.

Ceretta araba.

È un metodo di depilazione antichissimo, ideale per pelli sensibili e per la zona dell'inguine, perché molto delicato. È un sistema fai da te, infatti c'è proprio una ricetta per preparare la ceretta araba a base di acqua, zucchero e limone. Consiste nell'utilizzare una pallina di zucchero cotto che si stende sulla pelle e viene tirata via come una normale ceretta.

Consigli di depilazione: i pro e i contro dei diversi metodi.

Ognuno dei metodi di depilazione che abbiamo illustrato ha dei pro e dei contro da valutare prima di essere utilizzato in base alle nostre esigenze. Vediamo quali sono.

Rasoio

pro: velocità e semplicità di esecuzione e toglie anche i peli molto corti.

contro: dura molto poco (24 ore) e i peli crescono più ispidi.

Crema depilatoria 

pro: la semplicità di esecuzione e il poter essere utilizzata anche su zone più delicate come ascelle e inguine.

contro: se i peli sono troppo corti non riesce ad eliminarli e non può essere usata su pelli particolarmente delicate e sensibili. Inoltre la durata non va oltre i 4 giorni.

Ceretta

pro: ricrescita lenta (dura almeno 15 giorni) e peli che cresceranno sempre più radi. La ceretta a freddo è adatta anche a pelli più sensibili.

contro: è un metodo doloroso e deve essere eseguito con cautela, soprattutto la ceretta a caldo, non è adatta per chi ha problemi di capillari fragili.

Ceretta araba

pro: è economica e molto delicata, è meno dolorosa della normale ceretta e si toglie senza strisce. È idrosolubile e i residui vanno via con l'acqua calda. Ha una durata di circa 3 settimane.

contro: richiede pratica e pazienza nella preparazione.

Epilatore elettrico

pro: è adatto anche in caso di peli corti e, alcuni tipi di epilatore, possono essere utilizzati anche sotto la doccia. ha una buona durata che va dalle 2 alle 3 settimane.

contro: può favorire la crescita di peli incarniti o di "peli piatti" che crescono dritti sotto la pelle. Prima dell'utilizzo è bene esfoliare un po' la zona da trattare.

Depilazione a filo

pro: non irrita la pelle ed elimina il pelo alla radice. Dura circa 3 settimane.

contro: non è semplice nell'esecuzione e richiede una certa pratica.

Depilazione laser

pro: è un sistema indolore e la durata va dalle 4 settimane iniziali a diversi mesi man mano che si procede con la depilazione.

contro: i costi elevati, si va da un minimo di 150 euro a un massimo di 600 euro. Inoltre bisogna fare molte sedute. Non funziona su peli molto chiari e su pelli particolarmente scure.

Depilazione a luce pulsata

pro: è un metodo efficace e indolore (al massimo si sente un leggero pizzicore) e la durata è lunga come per la depilazione laser.

contro: anche qui i costi elevati, da un minimo di 50 euro a un massimo di 400 euro, sempre a seconda delle zone da trattare. Inoltre non è consigliata alle donne in gravidanza e deve essere utilizzata con prudenza su pelli molto scure.

Come depilare al meglio la zona bikini.

La zona bikini è molto delicata e per questo motivo è bene prendere alcune precauzioni e utilizzare delle creme lenitive anche dopo la depilazione. Per prima cosa è importante fare uno scrub delicato sulla parte interessata per evitare la comparsa di peli sottopelle: il metodo più funzionale è sicuramente la ceretta, che estirpa i peli alla radice lasciando la zona bikini liscia e in ordine per circa tre settimane. Il rasoio è una soluzione comoda, ma attenzione: il rischio di follicoliti e di prurito intenso è dietro l'angolo. Se non puoi proprio fare a meno della lametta depilati sotto la doccia solo dopo aver insaponato bene la zona dell'inguine.