Se a volte le ricette di bellezza fai da te sono degli ottimi rimedi per la cura della pelle, nel caso delle creme solari è meglio evitare di crearli a casa propria: se da un lato possono sembrare più economici, il rischio di scottature e di danni alla pelle come macchie solari e melanomi è dietro l'angolo.

A differenza dei solari prodotti dalle industrie di settore, quelli fatti in casa "espongono la pelle al rischio di scottature e melanoma. Le aziende investono milioni di dollari nel formulare e testare schermi protettivi e assicurare i prodotti che siano stabili ed efficaci": ad affermarlo sul Daily Mail è stata Whitney Bowe, dermatologa statunitense. La creazione del filtro solare è infatti un processo lungo e complicato, frutto di studi e di ricerche che garantiscono uno schermo dai raggi UV: basta pochissimo per rendere anche gli ingredienti ideali per creare il filtro protettivo inefficaci. Diffidate quindi dei tantissimi tutorial che vengono pubblicati online nel periodo estivo: se volete puntare su prodotti non chimici e meno aggressivi, potete scegliere i prodotti bio.

I solari senza ingredienti dannosi o chimici sono importanti non solo per la pelle, ma anche per l'ambiente, essendo tossici per gli organismi acquatici come alghe e pesci. Meglio quindi puntare su prodotti biologici a base di filtri minerali e vegetali. Anthyllis ad esempio ha creato una nuova linea di solari senza filtri chimici, senza conservanti e parabeni nè coloranti. L'ossido di zinco contenuto all'interno della formulazione è ideale per i soggetti con disturbi dermatologici come sensibilizzazione o irritazione causata da filtri solari chimici. Lavera propone un latte solare con protezione 30: ideale per la pelle non ancora abbronzata e persino per i soggetti più sensibili; è resistente all'acqua e quindi perfetto da portare in spiaggia ed è privo di sostante dannose come siliconi o parabeni. Green Energy Organics ha creato addirittura una linea composta da protezione solare e dopo sole totalmente naturale: i prodotti non contengono alcool, parabeni e sono persino gluten free. I solari sono anti age: le cellule madri vegetali infatti sono in grado di stimolare, rinnovare e apportare alla pelle l’energia vitale necessaria a combattere i segni del tempo.