Le tipologie di pelle sono davvero tante, e le sue caratteristiche non vanno sottovalutate: ogni caratteristica infatti va curata in modo diverso, e anche il make up cambia a seconda della pelle. Ecco tutto quello che devi sapere sulle varie tipologie di pelle.

Pelle normale: è la pelle delle donne più fortunate, le imperfezioni sono quasi del tutto assenti e la grana della pelle è regolare; i pori non sono dilatati e la pelle non presenta zone lucide, ma è compatta e uniforme. Questa tipologia di pelle non richiede particolari prodotti, ma è fondamentale idratarla mattino e sera anche se è morbida al tatto. Per il trucco si possono utilizzare sia prodotti liquidi che in polvere, eliminando il make up con un latte detergente.

Pelle mista: presenta alcune zone tipicamente grasse e altre più secche. È una pelle che si lucida facilmente e spesso è difficile far durate a lungo il trucco a causa dell'elevata produzione di sebo. La crema ideale per questa tipologia di pelle è sebo equilibrante, meglio se in gel, in grado di idratare le zone più secche e tenere sotto controllo la produzione di sebo. Per quanto riguarda il make up è meglio puntare su prodotti privi di oli e poco grassi, applicando con cura la cipria in particolar modo nella zona T, fonte, naso e mento, che solitamente diventa lucida. Per struccarsi è meglio evitare struccanti bifasici e prodotti due in uno, preferendo eventualmente le acque micellari.

Pelle grassa: il difetto principale di questa pelle sono i pori dilatati ma anche i punti neri che compaiono solitamente sul naso e sul mento, ma anche i brufoli. Così come la pelle mista tende a diventare lucida ben presto, ed è quindi necessario utilizzare cosmetici ad effetto mat come fondotinta e ciprie opacizzanti che contrastino l'effetto. La crema dovrà essere leggera e non troppo corposa, meglio se dalla texture in gel. Da evitare prodotti make up e struccanti a base di oli, mentre è indispensabile curare la detersione: è perfetto ad esempio il Clarisonic, che pulisce a fondo la pelle.

Pelle secca: al contrario della pelle grassa il livello di idratazione è molto basso, a volte quasi insufficiente. Sulla pelle compaiono così screpolature e il trucco risulta a chiazze. Fondamentale curare per prima cosa l'idratazione, con creme nutriente e sieri idranti da applicare anche durante la notte. Per il make up meglio evitare i prodotti in polvere e scegliere quelli cremosi o liquidi: nel caso della cipria si possono scegliere quelle con un cuore idratante a base di oli, in modo da nutrire la pelle fissando il trucco. Indispensabili anche gli scrub per eliminare le cellule morte e ridare vitalità alla pelle.

Pelle sensibile: è la tipolgia di pelle più delicata, si arrossa facilmente e spesso nascono irritazioni e allergie dopo aver utilizzato alcuni prodotti. Il consiglio è quello di rivolgersi ad un esperto per capire quale sia il problema di base. I prodotti per la cura della pelle ma anche il make up devono essere estremamente delicati: sono perfetti ad esempio quelli a base di acqua termale, che nutrono la pelle lenendo rossori e irritazioni.

Pelle matura: questo tipo di pelle presenta, rughe, irregolarità e spesso un colorito spento e stanco. È indispensabile utilizzare prodotti anti age e filler che aiutano a combattere le rughe e i segni del tempo, mentre per il make up è ideale puntare su prodotti leggeri e luminosi che creino un effetto radioso per il tuo incarnato.