La crema antirughe può essere un valido alleato per contrastarle e scegliere quella giusta è fondamentale per aiutarci a contrastare i segni del tempo in modo efficace. Con il passare degli anni, inevitabilmente, il viso di una donna cambia: non solo i lineamenti, ma anche la pelle muta e, già a partire dai 30 anni, comincia a perdere elasticità, facendo comparire rughe e segni di espressione. Per mantenere la pelle in buona salute dobbiamo garantire una buona idratazione e stare attente a fattori esterni che favoriscono, e accelerano, il naturale invecchiamento cronologico: il fumo, l'esposizione solare eccessiva e senza protezione, le lampade abbronzanti, l'inquinamento e lo stress. Ma qual è la crema ideale e quando è necessario cominciare ad utilizzarla?

Cosa deve contenere una crema antirughe per essere efficace?

La crema antirughe va scelta innanzitutto in base alle nostre esigenze: età, tipo di pelle, e stile di vita, ad esempio, sono fattori da tenere in considerazione anche se ci sono dei principi attivi fondamentali che una buona crema antirughe deve contenere: tra questi troviamo l'acido ialuronico, che è un potente idratante, e il retinolo (vitamina A) definito anche "rimodulatore cellulare" perché riesce a modificare il DNA delle cellule accelerandone il rinnovamento. Inoltre è importante che una crema antirughe contenga degli antiossidanti (come vitamina C ed E, coenzima Q10) per contrastare i radicali liberi, oltre a sostanze che stimolano la produzione del collagene (magnesio, zinco, rame, peptidi di rame, alghe, Vitamina C, acido ascorbico) che aiuta a volumizzare la pelle e a riempire le rughe, emollienti (silicone, olio, burro), acidi esfolianti. Inoltre, una crema antirughe di qualità deve contenere anche il fattore di protezione solare. È importante quindi che una crema da giorno antirughe contenga acido ialuronico, oltre ad un fattore di protezione per proteggere la pelle dai dannosi effetti del sole. Il retinolo, invece, deve essere contenuto nelle creme da notte perché, se usato senza protezione di giorno, potrebbe favorire la formazione di macchie cutanee. Ma a che età cominciare a usare la crema antirughe? Non è semplice stabilirlo c'è chi dovrebbe cominciare già dai 25 anni e chi dai 30, dipende molto anche dallo stile di vita, dalla tipologia di pelle (ad esempio chi ha la pelle molto chiara è più predisposto alla formazione delle prime rughe), oltre alla predisposizione genetica.

Come scegliere la crema antirughe

La prima cosa da fare è scegliere la crema che si sposa alla perfezione con la nostra pelle, che si assorba rapidamente e sia in sintonia con la nostra cute. Inoltre, alle diverse tipologie di pelle, corrisponde una crema antirughe.

La pelle secca tende ad assottigliarsi e irritarsi con più facilità quindi avrà bisogno di creme antirughe formulate per pelli secche e sensibili e che siano magari ipoallergeniche oltre a contenere filtri UV e antiossidanti nella versione da giorno e che siano nutrienti nella versione da notte. Chi ha una pelle particolarmente sensibile dovrà fare attenzione all'INCI (International Nomenclature of Cosmetic Ingredients), cioè all'etichetta, ed evitare creme che contengano sostanze come: siliconi, parabeni o nichel che potrebbero irritare una pelle già sensibile.La pelle normale ha bisogno di una crema antirughe ad azione idratante e levigante per agire in maniera efficace sia sulle linee sottile che su quelle profonde. Inoltre è importante che la crema antirughe da giorno abbia un fattore di protezione e che contenga antiossidanti, per riparare la pelle dagli effetti dei radicali liberi, nella versione da notte.La pelle grassa ha bisogno di una crema antirughe con una texture leggera e non grassa che riesca anche a contrastare l'effetto lucido. Meglio sceglierne una non comedogena e che comunque contenga filtri protettivi.La pelle matura ha bisogno di una crema antirughe che riduca in maniera evidente anche quelle più profonde; il collagene riesce a riempire e rimpolpare le rughe in modo efficace. Inoltre non deve mai mancare il filtro protettivo nella versione da giorno e una crema da notte che favorisca il processo di riparazione della pelle.

Una volta scelta la crema antirughe più adatta a noi possiamo tranquillamente usarla anche come base per il trucco.

Le migliori creme in commercio per contrastare le rughe

Per contrastare i primi segni del tempo è perfetta la DayWear UV Base di Estée Lauder, una crema antiossidante con SPF 50, che protegge la pelle dai danni causati dal sole e previene la comparsa delle rughe. La Crema Ultra-Rigenerante Antirughe Giorno di Collistar stimola la produzione di collagene, elastina e fibronectina rendendo la pelle più morbida ed elastica, mentre l'Olio siero ultra rigenerante di Sephora è perfetto per riparare la pelle e renderla più luminosa giorno dopo giorno. Per il contorno occhi invece, si possono provare il Repairwear Laser Focus di Clinique che idrata a rende meno visibili le rughe del contorno occhi e il Benefiance WrinkleResist24 di Shiseido, che contrasta le rughe attorno agli occhi e inibisce i fattori che ne causano la formazione. Per le pelli più mature è perfetta la X-treme Eraser di Rexaline, la crema idratante ad effetto filler che rimpolpa le linee della pelle e la rende più levigata e morbida. L'Olio Antietà Riparatore Intensivo di Algenist invece, ha un'alta concentrazione di acido oleico, fitosteroli, tocotrienoli e tocoferoli nutre e idrata la pelle a fondo ma soprattutto combatte i segni dell'invecchiamento. Chi, invece, vuole provare un effetto "botox naturale" può provare la crema antiage al veleno d'api come la Wonder Bee, la crema più utilizzata dalle star americane. Se poi volete essere sicure che la vostra crema antirughe non sia testata sugli animali dovete cercare le azienda "cruelty free", anche se di solito, per scoprirlo, basta leggere l'etichetta.

Creme antirughe naturali fai da te

È possibile anche preparare una crema antirughe fai da te con ingredienti naturali. Con pochi e semplici ingredienti potete realizzare un rimedio casalingo per contrastare i segni del tempo in modo naturale.

Crema antirughe naturale all'aloe vera: grazie all'effetto tensore dell'aloe vera possiamo donare alla nostra pelle elasticità e morbidezza oltre a prevenire i segni del tempo. Per prepararla devi miscelare 2 cucchiai di gel di aloe vera, 10 gocce di olio di argan e 10 gocce di olio di mandorle dolci e applicare il composto sul viso come una normale crema.

Crema antirughe per pelli secche al burro di karitè: è un componente dal forte potere antiossidante che protegge dall'azione dei radicali liberi, inoltre nutre in profondità ed è ottimo anche come crema notte.

Crema antirughe naturale  con miele, yogurt, olio e uovo: per prepararla aggiungete a un cucchiaino di miele, il tuorlo di 1 uovo, 2 cucchiai di yogurt bianco e 1 cucchiaino di olio extravergine d’oliva. Mescolate bene e lasciate riposare per 10 minuti, dopo spalmatelo sul viso e lasciate che agisca per 30 minuti. Risciacquate poi con acqua tiepida.

Come applicare la crema antirughe

Anche l'applicazione della crema anti rughe ha bisogno dei giusti movimenti: sembrerà una banalità ma il modo in cui applichiamo la crema può facilitare il suo assorbimento e rendere la pelle più tonica e fresca. Per prima cosa è fondamentale compiere dei movimenti dal basso verso l'alto per contrastare la forza di gravità e mantenere i tessuti sodi e tonici. Il movimento dovrà essere energico ma non troppo aggressivo: l'ideale è applicare la crema concentrandosi sulle rughe nel senso opposto della loro formazione. Se per esempio le rughe sulla fronte sono orizzontali, la crema andrà picchiettata con dei movimenti verticali. Per il contorno occhi invece, tampona il prodotto con i polpastrelli e vicino alle zampe di gallina compi dei movimenti circolari verso l'alto.