Quale compro

Come truccarsi senza fondotinta: le alternative per una base luminosa e leggera

Per chi non ama il fondotinta, non sa utilizzarlo bene o semplicemente preferisce lasciare la pelle libera di respirare: ecco come uniformare l’incarnato per una base viso perfetta. Includete nella vostra skin-care routine creme idratanti, sieri leviganti e gommage delicati; via libera ad alternative cosmetiche come primer rimpolpanti, correttori per le imperfezioni, terra e blush per la tridimensionalità del viso. Vediamo insieme come ottenere un incarnato luminoso e omogeneo senza l’uso del fondotinta.
A cura di Quale Compro Team
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Quale compro

C'è chi lo ama, c'è chi lo odia: il fondotinta può essere amico o nemico, a seconda del tipo di pelle, ma anche a seconda della stagione. Molte persone preferiscono non utilizzarlo, per evitare il famoso effetto "mascherone" tanto detestato; altre non amano gli stacchi di colore, spesso creati da una mano poco esperta o da un tono del prodotto sbagliato. Coprire la pelle completamente e tutti i giorni per tutto il giorno inoltre ne impedisce la naturale respirazione, ostruendo i pori e causando inestetismi quali brufoli, punti neri e macchie. Per questo motivo molte donne rinunciano al fondotinta, soprattutto in estate, preferendo altre soluzioni per uniformare l'incarnato. Ottenere una buona base viso senza l'ausilio del fondotinta è possibile, e in alcuni casi addirittura preferibile.

Innanzitutto è importante prendersi cura della propria pelle: un incarnato levigato e senza imperfezioni non ha bisogno di aiuti. E questo è possibile anche eliminando il fondotinta dalla propria make-up routine: l'utilizzo di prodotti troppo pesanti e coprenti finisce per creare quegli stessi inestetismi che vuole coprire. Se poi una buona routine di skin-care non dovesse essere sufficiente, esistono molte alternative cosmetiche al fondotinta, più leggere e sane. Alcune sono nel vostro beauty-case, altre invece le avrete già sentite nominare: ecco l’occasione per provarle. A incominciare dalle bb cream (con le sue colleghe cc cream e dd cream), per passare poi a prodotti dell'everyday make-up quali correttori, primer e blur. Altri alleati intramontabili, anche in estate, sono il blush e la terra, sempre pronti per lavorare sulla tridimensionalità dei volumi del volto. Ecco tutti i beauty-tips per avere una pelle perfetta anche senza fondotinta.

Skin-care routine per una base perfetta senza fondotinta

Il primo passo per non utilizzare il fondotinta è curare la propria pelle: dovete individuare la skin-care adatta alle vostre esigenze. Un incarnato luminoso e omogeneo è di per sé un'ottima base trucco, che non richiede l'intervento di prodotti cosmetici. La parola chiave per tutte le stagioni è: idratazione. Scegliete una buona routine idratante, che vi aiuti ad integrare i liquidi persi nel corso della giornata, ma senza ungere la pelle.

Utilizzate prodotti di qualità, adatti alle vostre esigenze, per detergere il viso al mattino e alla sera, in modo da rimuovere le tracce di trucco che non fanno respirare la pelle. Si consiglia di procedere anche con un gommage delicato almeno una o due volte alla settimana, per eliminare le cellule morte, prevenire le screpolature e pulire i pori ostruiti.

È consigliabile una pulizia del viso fai da te in casa almeno un paio di volte al mese, con prodotti specifici per il vostro tipo di pelle. Ritagliatevi un momento per voi e sperimentate. Via a maschere idratanti e anti-inquinamento; scegliete anche un siero levigante, per distendere le rughette di espressione, spesso causate dalla tensione della giornata. Completate la skin care con una crema idratante leggera.

Occhio soprattutto all'estate: si dovrebbero evitare prodotti eccessivamente nutrienti quali maschere e scrub ricchi di oli. Piuttosto prediligete una detersione del viso semplice, con prodotti delicati, che danno sollievo ai pori ostruiti dal sudore.

Per una buona routine tipo proponiamo: il Gel Detergente Lemongrass Bio della Garnier per la rimozione del trucco, adatto a qualsiasi tipo di pelle, con azione purificante; tra i gommage più delicati in commercio, sicuramente va citato il Gel Esfoliante Delicato di l'Avène, perfetto anche per gli incarnati più sensibili e soggetti a rossori. Il siero levigante e la crema idratante della Jowaé svolgono un'azione rimpolpante che agisce anche sugli strati più profondi dell'epidermide, per un viso immediatamente più sano. Se vivete in città molto inquinate, sicuramente avvertirete il problema dello smog: la Maschera Purificante al Carbone Attivo della Dr. Organic libera i pori e elimina i punti neri. Per concludere, un buon tonico chiuderà i pori dilatati e restituirà luminosità all'incarnato: il Tonico Defence di Bionike svolge anche un'azione preventiva contro inestetismi e rossori.

Crema idratante colorata per scaldare il volto

Le creme idratanti colorate sono la prima alternativa proposta: amate da molte donne soprattutto per la loro texture leggera e il colore delicato, scaldano l’incarnato e allo stesso tempo lo proteggono dal sole. Molte di queste sono arricchite anche con protezione contro i raggi UV, consigliata per tutte le stagioni; sappiamo infatti che anche nei mesi invernali, una protezione dai raggi solari può far solo bene alla nostra pelle. Sono prodotti poco coprenti, ma in grado di uniformare l'incarnato e ridurre le discromie. Le creme solari colorate sono prodotti a metà tra cosmetici e creme dermatologiche vere e proprie: non solo aiutano a nascondere le piccole imperfezioni, ma hanno anche una composizione appositamente studiata per idratare senza ingrassare. In questo modo si propongono come soluzione per qualsiasi tipo di pelle, dalla più pulita alla più comedogenica. Inoltre l'azione idratante si rende maggiormente indispensabile in estate, quando il sudore intenso porta a una perdita consistente di liquidi, che devono essere necessariamente reintrodotti.

Tra le creme colorate più richieste abbiamo la Crema Solare Colorata SPF 50 della Avene, una crema idratante a protezione massima, disponibile in tonalità beige effetto-abbronzatura, molto naturale; a un prezzo inferiore la Vichy propone la sua Capital Soleil Trattamento Anti-Macchie Colorato 3 in 1, una crema colorata solare specifica per pelli grasse, perfetta per evitare la comparsa di macchie solari. Infine vi segnaliamo la crema colorata SPF 50+ della linea Anthelios Pigmentation di La Roche-Posay, ideale per gli incarnati più aranciati.

Correttore per le piccole imperfezioni

Un alleato importante all season: il correttore salva i volti stanchi e restituisce un incarnato omogeneo. Serve soprattutto a nascondere occhiaie e piccole imperfezioni a cancellare le discromie, per questo è consigliato a chi ha una pelle già abbastanza omogenea e non necessita di grandi aiuti. È perfetto anche per mascherare le occhiaie, e restituisce immediatamente all'incarnato un aspetto più sano. Attenzione al colore: il correttore deve rispettare perfettamente la vostra tonalità, per evitare macchie più chiare o più scure, che risulterebbero meno piacevoli delle imperfezioni naturali.

Tra i prodotti più validi, il correttore Instant Anti-Age della Maybeline New York è un must have intramontabile: con la vasta gamma di colori offerti, si caratterizza per durata e coprenza; ugualmente validi sono anche il correttore Can't Stop-Won't Stop della NYX, con le sue 21 tonalità super inclusive e lo Skin Tone Concealer della Kiko, leggero ma al contempo molto idratante.

Primer per uniformare l'incarnato

Un elemento a lungo sottovalutato nelle routine di make up, ma in realtà estremamente performante: il primer è un prodotto che va applicato sul viso prima del trucco. Esistono varie formulazioni, in crema o in gel, per pelli secche, miste o grasse: ognuna ha la propria composizione. Nascono con lo scopo specifico di creare una base per il make-up che faccia durare il trucco più a lungo, impedendogli di inserirsi nelle rughette di espressione o di crollare nel corso della giornata. Tuttavia le nuove formulazioni, sempre più accurate, hanno finito per costituire dei prodotti a metà tra la cosmesi e la cura della pelle.

In estate l'aggiunta della protezione contro i raggi UV è ben gradita. Per le pelli che necessitano solo di uniformare la grana e nascondere i pori andrà benissimo un primer illuminante e levigante; se scelto di una gradazione lievemente più scura rispetto al proprio colorito di pelle, uniforma le varie discromie e nasconde le imperfezioni. In generale non deve risultare pesante sulla pelle e deve essere ad assorbimento veloce. Da escludere i prodotti che creano un film sul viso, che non lascia respirare adeguatamente i pori.

Tra i migliori primer abbiamo il Primer Viso Uniformante Illuminante di Collistar, un prodotto illuminante e impalpabile, per una pelle immediatamente più riposata; grazie alla protezione SPF, è adatto anche ai mesi estivi. Tra gli articoli più commerciali invece sono altrettanto validi lo Studio Perfect Photo-Loving Prime della NYX , disponibile in vari colori a seconda del sottotono della pelle, e il Matte Primer della Rimmel, un primer opacizzante e rimpolpante, perfetto per ridare vita anche ai volti più stanchi.

Prodotti ibridi per un effetto "no make-up"

Li avrete sentiti nominare, alcuni ne saranno stati attratti, altri invece non si sono lasciati convincere: eccoli in ordine alfabetico. Le prime a comparire sul mercato sono state le BB-cream (blemish-balm o beauty-balm), seguite poi dalle CC-cream (color-control o color-correcting), a loro volta seguite dalle DD-cream (daily-defense o disguise-diminish). Infine sono arrivate le EE-cream, energy-enhancing o extreme-exfoliation. Nel complesso danno tutte lo stesso effetto di make-up "no make-up", ma differiscono per il contenuto e la funzione.

A seconda della tipologia di pelle si potrà prediligere l'una o l'altra crema, in modo da trovare la versione più confortevole per voi e per le vostre esigenze.

Blur per levigare i pori

Il blur è un prodotto cosmetico ancora poco conosciuto: potremmo definirlo l'evoluzione del primer. Funziona come base per il trucco, ma in più affina la grana della pelle ed è arricchito con agenti antietà. Prende il nome dall'effetto blur, che in inglese vuol dire annebbiato, patinato. Nella terminologia quindi richiama l'effetto ritratto delle moderne macchine fotografiche, che sfumano i toni troppo accentuati della pelle, annullando le discromie e affinando la grana dei pori. Il risultato è una pelle perfetta, ma naturale; la texture è abbastanza leggera da lasciar intravedere la coloritura naturale dell'incarnato e da non coprire dettagli distintivi come nei o le lentiggini.

Per un effetto levigante e uniformante, dalla copertura media e adatto a tutti i tipi di belle, il Blur di KIKO Milano è sicuramente il prodotto più indicato. Se avete una pelle grassa, che tende a diventare lucida in poco tempo, allora un'ottima alternativa potrebbe essere il Blur Nude Magique di L'Oréal Paris. Infine segnaliamo il Instant Blur Primer in cialda compatta di Perricone MD, da applicare con spugnetta, particolarmente comodo per i ritocchi durante la giornata; non contiene oli e si adatta bene alle pelli miste.

Blush e bronzer per dare profondità

Un'alternativa per chi non ama coprire il volto, ma vuole mantenere l'aspetto sano che il fondotinta conferisce, è l'utilizzo esclusivo di blush e terra in polvere. Questo metodo è consigliato soprattutto per chi ha una pelle sostanzialmente priva di imperfezioni, ma vuole mimare l'effetto abbronzato, esaltare gli zigomi e colorare le gote. In questo caso si opererà un contouring del volto molto leggero, privo di una base uniformante.

Il blush ha la funzione di colorare le guance, per dare quell'effetto caldo, baciato dal sole, tipico degli incarnati sani e splendenti. A seconda del tono e del sottotono di pelle, si deve prediligere per un colore più aranciato o rosato; per non sbagliare, il sottotono neutro è sempre un'ottima soluzione. PuroBio Cosmetics offre una vasta gamma di blush in polvere compatta: grazie alla loro lavorazione a base di oli naturali, i colori sono accesi e resistono anche per tutto il giorno. Alternative altrettanto valide sono il Velvet Touch Creamy Stick Blush di KIKO, un blush in crema, ottimo per la resa naturale e la facilità di applicazione e il Color Icon Blush di Wet n Wine, dalla polvere setosa e levigante, per un trucco quasi impercettibile.

Per un make-up che si rispetti, il blush deve essere accompagnato dal bronzer. La terra conferisce definizione agli zigomi, esalta le ombre naturali del volto ma aiuta anche a nascondere le piccole imperfezioni: la gobba del naso un po' troppo pronunciata, la fronte sporgente, possono essere mascherate tramite un uso sapiente del bronzer. Inoltre il contrasto tra il colore più scuro della terra e quello più acceso del bush crea un piacevole gioco di chiaroscuri, per un volto immediatamente più curato. Tra i vari segnaliamo la terra Bronzer di PuroBio Cosmetics, che conferisce un'impalpabile definizione dal finish matte, grazie all'amido di mais contenuto al suo interno. Per chi cerca un bronzer opaco e profondo, dal finish completamente matte, consigliamo di considerare il Professional Makeup Matte Body Bronzer di NYX, una terra adatta a viso e décolleté. Eccellente anche il Sculpting Touch Creamy Stick Contour di KIKO, un bronzer in stick estremamente coprente, dalla facile lavorabilità, per un contouring che duri tutto il giorno.

Cipria minerale per un effetto opacizzante

La cipria è sicuramente tra i migliori alleati per chi non ama il fondotinta. Ha la funzione di opacizzare la pelle, senza dare colore né struttura. Tra i prodotti minerali è uno dei più consigliati nei mesi estivi, dal momento che nasce con la funzione di opacizzare la pelle e assorbire il sebo, lasciandola luminosa senza coprirla eccessivamente. Se lievemente pigmentate, consentono anche di scurire un poco l'incarnato, senza raggiungere però il grado di coprenza del fondotinta: avrete così la possibilità di dare un po' di colore al volto anche in inverno. Proprio per la loro leggerezza, sono un cosmetico con cui poter giocare, per trovare l'effetto che preferite. Tra le ciprie trasparenti, ideali per togliere il lucido senza colorare, abbiamo la Professional Make Up Finishing Powder Studio della NYX, una cipria in polvere libera perfetta per le pelli più grasse; invece una cipria per pelli secche e sensibili è la Defence Color Soft Touch di Bionike, in polvere compatta lievemente colorata, dalle componenti nutrienti e opacizzanti.

I contenuti Quale Compro sono redatti da un team di esperti, esterni alla redazione Fanpage.it, che analizza, seleziona e descrive i migliori sconti, prodotti e servizi online in maniera affidabile ed indipendente. In alcune occasioni, viene percepita una commissione sugli acquisti effettuati tramite i link presenti nel testo, senza alcuna variazione del prezzo finale.
Per eventuali informazioni o segnalazioni scrivere a qualecompro@ciaopeople.com
LA TUA GUIDA PER LO SHOPPING
Auto e moto: fino a 60% di sconto su accessori e ricambi su eBay
Auto e moto: fino a 60% di sconto su accessori e ricambi su eBay
I 15 migliori ferri da stiro con caldaia: classifica e guida all'acquisto
I 15 migliori ferri da stiro con caldaia: classifica e guida all'acquisto
Libri di Agatha Christie: i suoi 15 migliori gialli
Libri di Agatha Christie: i suoi 15 migliori gialli
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni