Quando si parla di matrimonio ogni dettaglio è importante: dal trucco alla manicure, ma anche l'acconciatura è fondamentale. I capelli infatti dovranno essere perfetti e la scelta dell'acconciatura per il grande giorno non va sottovalutata. Per evitare di rovinare il look del giorno del matrimonio la sposa dovrà prendersi cura dei suoi capelli evitando i colpi di testa dell'ultimo minuto. Ecco 10 cose da fare e da evitare prima del si.

Le 5 cose da fare prima del matrimonio

1. Provare l'acconciatura: sembrerà una banalità ma fare la prova prima de grande giorno è fondamentale per rendersi conto di quale sarà il look del giorno più bello. Evitate di improvvisare e di lasciare campo libero al parrucchiere. La vostra ansia potrebbe giocare brutti scherzi e non provare l'acconciatura in precedenza potrebbe mettervi davanti a un look che non vi piace per nulla e con il quale non vi sentite a vostro agio.

2. Pensare al colore: se siete abituate a tingervi i capelli prenotate in anticipo la vostra seduta dal parrucchiere per essere sicure di avere un colore brillante e luminoso e per evitare che i capelli bianchi facciano capolino dal vostro raccolto. Parlate con il vostro parrucchiere per capire qual è il momento più adatto per fare il colore ed evita i cambiamenti radicali prima del matrimonio.

3. Nutrire i capelli: non basta andare dal parrucchiere una volta al mese per avere capelli perfetti. Prima del matrimonio fai uno sforzo e nutri i tuoi capelli anche a casa. A seconda della tua tipologia di capelli ti servirà uno shampoo ben preciso, in grado di prendersi cura della tua chioma. Evita il balsamo che appesantisce le lunghezze e scegli invece una crema che idrata e nutre i capelli.

4. Affidarsi a mani esperte: se vai dal parrucchiere una volta all'anno giusto per farti accorciare i capelli di qualche centimetro è arrivato il momento di fargli visita più spesso. Per il matrimonio infatti dovrai essere perfetta e nessuna amica improvvisata potrà prendersi cura dei tuoi capelli come un professionista.

5. Scegliere gli accessori: quando provi la tua acconciatura pensa anche agli accessori per capelli che vorresti indossare, in modo da provarli durante la prova capelli e avere una visione d'insieme di quello che sarà il tuo look per il grande giorno.

Le 5 cose da evitare prima del si

1. I colpi di testa dell'ultimo minuto: non lasciarti prendere dal panico e soprattutto evita le influenze di amiche e parenti. I colpi di testa dell'ultimo minuto potrebbero rovinare per sempre il ricordo del tuo grande giorno. Cambiare look poco prima del si infatti non è assolutamente consigliato: se hai fatto la prova dell'abito e del trucco con i capelli castani e lunghi, puntare su un biondo platino con un taglio più corto ti farebbe sembrare completamente diversa.

2. Cambiare colore: se sei una di quelle affezionate al proprio colore di capelli, non c'è  niente di più sbagliato che cambiarlo a poche settimane dal si. Niente cambi drastici quindi: se vuoi un tocco di novità per i tuoi capelli punta al massimo su un effetto che dia luce alla tua chioma con il flamboyage.

3. Stressare i capelli: prima del si devi prenderti cura dei tuoi capelli senza stressarli troppo. Evita quindi di sottoporli a decolorazioni, temperature elevate o acconciature troppo elaborate che potrebbero spezzare i tuoi capelli. Meglio lasciarli sciolti e nutrirli con i prodotti giusti.

4. Abusare di piastre e ferri: se prima del si utilizzo in modo eccessivo piastre liscianti o ferri per i capelli ricci i tuoi capelli potrebbero bruciarsi, specialmente se non utilizzi gli accessori per lo styling nel modo corretto. Evita quindi di stressare troppo i tuoi capelli, e se proprio non puoi farne a meno utilizza uno spray protettivo prima dello styling.

5. Puntare sul fai da te: se non hai un parrucchiere di fiducia, evita di affidarti all'amica che si professa esperta o peggio ancora al fai da te, provando per la prima volta  le tinte per capelli che trovi al supermercato. Il colore potrebbe non risultare uniforme o potresti addirittura bruciare i tuoi capelli. Meglio quindi affidarsi ad un esperto.