118 CONDIVISIONI
17 Marzo 2021
18:04

Ashley Graham con l’ascella non depilata: fiera del suo corpo si oppone ai canoni estetici

Ashley Graham da tempo si batte contro quei canoni estetici che spesso fanno sentire le donne inadeguate, a disagio col loro corpo. La modella all’ossessione per il raggiungimento della perfezione ha preferito la propria autenticità, senza adeguarsi alle aspettative della società. Per questo, non è un problema per lei mostrarsi con i peli.
A cura di Giusy Dente
118 CONDIVISIONI

Ashley Graham è un'icona body positive a tutto tondo, non solo in riferimento al peso e alla taglia. Ha chiesto di non essere più identificata solo e necessariamente come modella curvy, un'etichetta che comincia a starle stretta proprio in quanto tale. Ciò che vuole è essere considerata donna e basta, una donna che si accetta per ciò che è, che si ama nonostante i giudizi, le critiche, le offese. Nella sua vita si è sentita dire di tutto, compreso che non ce l'avrebbe mai fatta come modella, per via di quella sua fisicità lontana dai canoni tradizionali. Lei invece non ha mai mollato. Agli stereotipi ha opposto semplicemente se stessa, il suo essere fuori dagli standard: proprio per dimostrare che non bisogna adeguarsi a ciò che la società impone, ma bisogna mettere sempre davanti la propria autenticità, senza giustificarsi per ciò che si è o per ciò che non si è, senza dover rispondere all'ideale della perfezione.

Ashley Graham, fieramente donna e fieramente mamma

La narrazione che Ashley Graham fa del corpo femminile è una narrazione estremamente veritiera. Si espone esattamente per ciò che è, per ciò che sente, per ciò che vive, per dimostrare che non esiste un modo giusto e uno sbagliato di essere e che la perfezione non solo non esiste, ma va benissimo così. La modella è diventata da un anno mamma per la prima volta e non si è tirata indietro neppure quando si è trattato di mostrare i lati meno dolci e meno piacevoli della gravidanza così come della maternità: le smagliature sulla panciala caduta dei capelli per esempio. Ma ha anche dimostrato che crescere amorevolmente un figlio è perfettamente compatibile con la prosecuzione delle proprie ambizioni personali e lavorative. Difatti non solo è tornata a sfilare in passerella alla prestigiosa Milano Fashion Week, ma si è anche immortalata mentre nel backstage della sfilata allattava il piccolo Isaac, nato il 18 gennaio 2020.

Ashley Graham
Ashley Graham

La modella è icona body positive

Il body positive promuove l'accettazione di tutti i tipi di corpo a prescindere da taglia, razza, genere: il movimento vuole che le donne si amino per quello che sono, senza che la società faccia loro pesare determinate caratteristiche. Già in passato Ashley Graham, proprio in nome della rottura di un tabù persistente nel mondo femminile, si era fotografata nella vasca da bagno con le ascelle non depilate: un momento di perfetta quotidianità e normalità insomma. Si era fatta vedere al 100% naturale, proprio per far capire che tutte le donne sono uguali, anche se i social ci fanno credere che alcune siano più dee che esseri umani con i loro difetti e "imperfezioni". Le critiche non sono mancate quella volta e non sono mancate neppure stavolta. La modella, infatti, si è di nuovo fotografata con i peli dell'ascella in evidenza, fregandosene di tutto e tutti, ribadendo che col suo corpo fa quello che vuole e che tutte dovremmo forse vivere il rapporto con esso in modo più sereno.

118 CONDIVISIONI
Ashley Graham nuda nella vasca mostra l’ascella non depilata: qualcuno ancora si scandalizza?
Ashley Graham nuda nella vasca mostra l’ascella non depilata: qualcuno ancora si scandalizza?
Ashley Graham senza ceretta, la modella mostra le ascelle non depilate
Ashley Graham senza ceretta, la modella mostra le ascelle non depilate
Ascelle non depilate contro gli stereotipi estetici: le star che hanno detto addio a ceretta e rasoio
Ascelle non depilate contro gli stereotipi estetici: le star che hanno detto addio a ceretta e rasoio
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni