È capitato a tutte almeno una volta nella vita di sbagliare colore di capelli: capita raramente (per fortuna) quando ci si affida a professionisti, più spesso quando invece si sceglie di ricorrere al fai da te pensando di risparmiare tempo e denaro. Il classico errore è quello di scegliere un colore troppo scuro per cercare di coprire i capelli bianchi o per ravvivare un castano spento, ma può capitare anche di rendere troppo giallo un biondo che si voleva solo schiarire o addirittura di ottenere riflessi colorati non desiderati. Ma come fare a rimediare all'errore? Schiarire una tinta per capelli non è facile, ma con pazienza e prodotti giusti potrai tornare ad avere una chioma impeccabile. Ecco tutti i rimedi SOS, da quelli fai da te ai trattamenti da fare dal parrucchiere

Cosa fare quando la tinta è troppo scura

Se dopo aver fatto la tinta a casa ti accorgi che il risultato finale è troppo scuro rispetto a quello che immaginavi, la soluzione più sicura e quella di rivolgersi ad un parrucchiere. Un esperto saprà consigliarvi la soluzione giusta per il vostro tipo di capello tra le varie possibilità. Potrai schiarire i capelli con un balayage per illuminare la tua chioma e renderla più luminosa e schiarire allo stesso tempo l'effetto del colore troppo scuro, oppure potrai fare un lavaggio di pigmenti per eliminare il più possibile il colore cosmetico che non ti soddisfa. In questo caso sarà poi necessario procedere con un'altra tinta che ti permetta di ottenere il colore di capelli che desideravi. E a casa? Esistono anche dei rimedi fai da te per schiarire una tinta troppo scura, ma non sempre sono così efficaci. Puoi provare a lavare i capelli con un color remover, ovvero uno shampoo apposito che permetta al colore di schiarirsi molto velocemente. Se invece vuoi optare per i rimedi naturali dovrai armarti di pazienza perché il procedimento schiarente è decisamente più lento. Unisci al balsamo abituale il succo di limone, applicalo sui capelli e avvolgi la chioma nella pellicola trasparente per rendere il trattamento più efficace. Puoi anche miscelare a uno shampoo anti forfora del bicarbonato di sodio che in circa 8 lavaggi dovrebbe rendere i tuoi capelli più chiaro, scaricando a poco a poco il colore.

Cosa fare quando la tinta è troppo chiara

Gli errori non capitano solo con le tinte troppo scure, ma anche con quelle più chiare: può succedere infatti che per cercare di ottenere un biondo naturale e luminoso si ottenga un effetto giallo paglierino. La soluzione più rapida ed efficace anche in questo caso è rivolgersi a un parrucchiere, che potrà scegliere di tonalizzare il vostro capello oppure di tingerlo con un colore più scuro, contrastando l'effetto giallo con prodotti appositi. Vuoi cercare di rimediare a casa? In questo caso il fai da te è più semplice: potrai fare un bagno di colore miscelando una tinta per capelli a tre quarti di ossigeno a 20 volumi, andando così a scurire la chioma creando un effetto più avvolgente. Un'altra soluzione potrebbe essere quella di ricorrere ad una colorazione naturale come l'hennè

Cosa fare quando compaiono riflessi verdi o rossi

L'effetto di una tinta sbagliata può essere non solo un risultato più chiaro o più scuro, ma anche riflessi decisamente "particolari" che variano dal verde al rosso, fino all'arancione. Questi riflessi non sono altro che un eccesso di pigmentazione, o di schiaritura, dei capelli e per essere sistemati occorre agire con colorazioni che neutralizzino il riflesso indesiderato. Oltre che ricorrere all'aiuto del parrucchiere che saprà far rientrare l'emergenza, puoi provare a coprire i riflessi con uno shampoo riflessante e una maschera colorata, oppure tingerli con l'hennè.