Hennè è il nome di derivazione francese che viene dato alla Lawsonia inermis, un piccolo arbusto spinoso originario dell'Asia minore e dell'Africa centro-orientale. Dalle foglie e dai rami essiccati e macinati di questa pianta si ottiene una polvere di colore variabile che va da verde-giallastro fino al marroncino, utilizzata come colorante per tessuti, per la pelle e per i capelli, principalmente per creare riflessi di colore rosso. L'hennè naturale con contiene agenti chimici e ha sui capelli un effetto seboregolatore, oltre a renderli più lisci e disciplinati. Ha anche un effetto riequilibrante, utile in caso di forfora o di seborrea. Ma vediamo quali sono le tipologie di hennè, come applicarlo e che risultati dà sui nostri capelli.

Tipologie di hennè

Esistono due tipi di hennè: quello naturale (o puro), che sarebbe la Lawsonia pura al 100% e l'hennè picramoso (con picramato di sodio) che dona un rosso più intenso. Entrambe potete acquistarli in erboristeria.

Hennè naturale: la sua tonalità va sull'arancio e deve restare in posa sui capelli almeno 3 ore per vedere dei risultati. Può essere utilizzato anche da chi ha i capelli tinti. Non si deve applicare subito sui capelli, ma bisogna aspettare prima  che si ossidi. Per essere sicure di acquistare dell'hennè puro controllate gli ingredienti sulla confezione.

Hennè picramoso: dona un rosso più intenso e, appena fatta scurisce i capelli. Ha tempi di posa più brevi rispetto a quello naturale (circa 2 ore) e non ha bisogno di ossidarsi, quindi si può applicare subito sui capelli. Meglio non applicarlo su capelli tinti di recente perché potrebbe rovinarli.

Cosa sono l'hennè biondo, nero e castano?

Non esistono queste piante tintorie ma vengono fuori da un mix di erbe tintorie che danno quel colore ai capelli che viene definito in modo improprio hennè biondo, castano o nero. Ad esempio, per ottenere una colorazione castano scura o nero, bisogna creare un mix di polvere indigo e lawsonia. Per la preparazione di questo tipo di colorazione bisogna rivolgersi al proprio erborista che saprà consigliare il giusto mix di colori.

Quali sono gli effetti dell'hennè sui capelli?

L'hennè è uno strato di colore che si aggiunge alla nostra tonalità naturale, quindi non schiarisce i capelli ma, ad ogni strato diventerà più scuro e il suo colore tenderà sempre al rosso. L'intensità del colore si perderà dopo qualche shampoo. Una volta applicata, la colorazione all'hennè, forma come una pellicola sui capelli quindi è difficile eliminare i riflessi rossi dopo poco tempo. Se si vuole cambiare colore bisogna aspettare molto tempo o effettuare una decolorazione prima di fare una nuova tintura.

Come preparare e applicare la tintura all'hennè

Per preparare la vostra tintura all'hennè, dovete sciogliere un etto di polvere (con la quale potete coprire capelli di media lunghezza) in acqua bollente o anche tè,  il tanto che basta perché diventi cremosa. A questo punto aggiungete un barattolino di yogurt bianco che, col suo PH acido, vi aiuterà a fissare meglio il colore e idraterà i capelli durante la colorazione. Una volta preparato, il composto dovrà essere lasciato a riposo per alcune ore, anche tutta la notte.

Prima di applicare la tinta mettete una crema grassa su fronte, orecchie e intorno al viso per evitare di macchiarvi. Quindi passate all'applicazione vera e propria su capelli asciutti e puliti, utilizzando dei guanti protettivi e cercando di distribuire l'hennè in maniera uniforme. Appena terminato, bisogna avvolgere i capelli con della pellicola trasparente e aspettare dalle due alle cinque ore prima di risciacquarli (più la lascerete agire e più il colore sarà intenso) e fare lo shampoo con un prodotto neutro.

Colorare i capelli con l'hennè è facile e dopo le prime applicazioni, il risultato diventa sempre più duraturo, poi può essere applicata anche una volta al mese. Copre anche i capelli bianchi.

Risultati dell'hennè in base al colore dei capelli

La colorazione finale dell'hennè cambia a seconda del nostro colore di base.

Su capelli biondi o chiari: si possono avere tutte le sfumature dalle ramate a quelle più intense.

Su capelli castano chiaro: potete ottenere un castano ramato o anche un rosso più intenso.

Su capelli castano/castano scuro: si potrà ottenere un rosso scuro o mogano o semplici riflessi

Su capelli neri: potrete ottenere solo dei leggeri riflessi.