Sono sempre di più le donne che scelgono di tingersi i capelli in modo naturale con l'henné: si tratta di un prodotto sicuro e meno aggressivo della tinta, che ti permette di ottenere dei bellissimi riflessi sulla tua chioma, senza stravolgere completamente il tuo look. Ma conosci davvero tutte le proprietà dell'henné e sai applicarlo al meglio? Ecco 10 cose da sapere.

1. L'hennè non cambia il colore dei capelli: essendo un metodo di colorazione naturale non va a modificare il colore dei tuoi capelli come farebbe una tinta chimica. Per tanto non ti aspettare risultati completamente differenti dal tuo colore naturale. Se sei castana, l'henné non potrà tingere i tuoi capelli di biondo.

2. L'hennè rinforza il capello: oltre a dare una nuova luce alla tua chioma l'henné è un vero toccasana per i tuoi capelli. Le sue proprietà infatti penetrano all'interno delle squame del capello rinforzandolo e rendendolo più morbido, contrastandone così la caduta. Se applichi l'henné in modo costante combatterai anche le doppie punte.

3. L'hennè rende i capelli più lisci: i benefici dell'henné possono rendere anche i capelli più lisci.  Ciò non significa che una donna con la chioma riccia dopo l'henné avrà i capelli perfettamente stirati, ma che una donna con i capelli leggermente ondulati a lungo andare potrà avere i capelli perfettamente lisci senza dover utilizzare la piastra. Ciò accade perché i pigmenti dell'henné rendono il fusto più spesso e pesante.

4. L'hennè non copre i capelli bianchi: se vuoi utilizzare una tinta naturale per coprire i capelli bianchi potresti riscontare alcune difficoltà. Se hai i capelli neri per esempio, con l'henné i capelli bianchi diventeranno rossi o castano chiaro.

5. L'hennè non va via con pochi lavaggi: è credenza comune che l'henné sia una tintura che viene rimossa lavaggio dopo lavaggio. In realtà però, per quanto il colore possa essere meno vistoso il riflesso rosso rimarrà molto più a lungo.

6. L'hennè si può preparare anche a casa: compra l'henné puro e prepara a casa tua la miscela per tingere i tuoi capelli. In una ciotola di plastica versa la polvere di henné, l'acqua o in alternativa lo yogurt bianco e qualche goccia di succo di limone, miscela il tutto e una volta ottenuto il composto applicalo sui capelli.

7. L'hennè richiede pazienza e tempo per l'applicazione corretta: non avere fretta quando lo applichi. Pettina con cura i capelli, poi applica il composto dalla radice alla punta portando tutti i capelli sulla sommità del capo. Indossa una cuffia da doccia e lascialo in posa più tempo possibile. L'ideale è applicarlo il pomeriggio è dormirci su.

8. L'hennè macchia: se sei abituata ad andare dal parrucchiere e tornare a casa perfettamente pulita, con l'henné potresti avere qualche disguido, soprattutto se non sei molto pratica nell'applicazione. Indossa una vecchia maglietta e proteggi il pavimento e il lavello con degli asciugamani che non usi più. Se vai a dormire con l'henné ancora in posa, avvolgi della pellicola trasparente attorno alla testa e copri il cuscino con una vecchia fodera.

9. L'hennè non contiene sostante chimiche: vero e falso. Esistono diverse formulazioni di henné, ma assicurati di scegliere quelle senza picramato o altre sostanze prodotte industrialmente. In questo modo avrai una tintura al 100% naturale e i tuoi capelli saranno sani e forti.

10. L'hennè potrebbero rendere i tuoi capelli secchi: la miscela naturale potrebbe seccare leggermente la tua chioma. Durante la preparazione aggiungi un cucchiaino di miele, e quando sciacqui via il composto utilizza uno shampoo delicato e nutriente.