Dai saloni Coppola arrivano le tendenze capelli per l'autunno inverno 2016: loook vaporosi ispirati agli anni '90, linee nette che ricordano lo stile manga, frange lunghe e spettinate, ricci definiti ma anche caschetti, trecce e wet look. La scriminatura torna centrale e i capelli giocano con intrecci e linee fluide: un mix di idee e dettagli di stile che permettono di creare look personalizzati per ogni donna.

Wet look

Uno degli hair style più particolari ed estrosi: in passerella lo abbiamo visto sia sul capello corto che su quello lungo. Per i tagli più corti è perfetto per creare un look spettinato e rebel chic: ideale per il capello riccio o mosso, il wet look si può adattare perfettamente anche al capello lungo.  L'astuzia è quella di creare il look wet solamente alla radice del capello, aiutandosi con prodotti specifici come cere e spray lucidanti in modo da realizzare uno styling che ricorda gli anni '20 e '30 con l'assenza di volume alla radice e le punte più vaporose e dalle linee morbide e sinuose.

Le trecce

Uno dei must have più gettonati delle ultime stagioni, per l'autunno le trecce diventano morbide e spettinate. Dagli intrecci più raccolti fuoriescono delle ciocche ribelli, mentre gli styling più morbidi e appena accennati si arricchiscono di accessori gioiello. Sì anche agli chignon intrecciati, specialmente se creati doppi sulla nuca per realizzare il super trendy double bun. Styling velocissimi e pratici anche da fare a casa tua in pochissimo tempo, giocando con volumi e linee: non ricercare la perfezioni e il rigore, le trecce ideali per la stagione autunnale sono morbide e spettinate.

La riga centrale

Grande ritorno dagli anni '90, la scriminatura torna centrale: la scorsa stagione si era spostata di lato ma per l'autunno il look ci riporta a qualche decennio fa, con capelli liscissimi e perfetti, ma anche cons styling più morbidi e vaporosi. Per creare una linea perfetta aiutati con un pettine a coda, dividendo i capelli esattamente al centro: se vuoi evitare un effetto troppo piatto cotona leggermente la radice per creare volume. Se preferisci un effetto più audace e naturale lascia che i capelli si dividano in modo naturale  per creare una linea volutamente disordinata.

La frangia

L'autunno inverno 2016 è segnato dalla frangia, proprio come è successo per la stagione estiva che l'ha vista protagonista indiscussa degli hair look più trendy: lunga, sfilata, piena e geometrica, corta, portata di lato come se fosse un ciuffo e persino abbinata a tagli corti e ricci. La frangia è un vero must have, a patto che sia adattata alla forma di ogni viso per creare uno stile individuale e personalizzato. Per un effetto più morbido e naturale evita di utilizzare la piastra e gioca con la spazzola tonda per creare volumi e linee fluide.

Messy Hair

Per questa stagione dimenticate rigore e precisione: gli hair style, così come i raccolti, sono spettinati, morbidi e ribelli. Al posto di pettini e phon i capelli vengono asciugati all'aria e disciplinati con le dita per creare look estremamente naturali: gli undone hair sono uno dei trend più seguiti anche in passerella, sia per i tagli corti che diventano così sbarazzini e giovanili, che per i capelli lunghi. Un look spettinato ad arte che non è però sinonimo di trascuratezza: al contrario, l'hair style è ricercato e chic anche se naturale.

Chignon

Lo chignon continua a essere uno dei raccolti più gettonati: facile da realizzare con l'aiuto di un hair donut, il posticcio attorno al quale attorcigliare i capelli, è ideale sia nelle occasioni più formali ed eleganti se viene creato in modo preciso e ordinato, ma può essere sfruttato anche nelle occasioni più casual e sportive se si crea uno chignon morbido con qualche ciocca ribelle. Tra gli ultimi trend c'è poi il double bun, ovvero due chignon affiancati creati sulla sommità del capo: si possono creare nel modo tradizionale oppure intrecciati per rendere il raccolto più originale.

Lunghezze midi

La media lunghezza sarà quella più gettonata per l'autunno inverno 2016. Un long bob, una linea geometrica che sfiora le spalle oppure un taglio scalato per donare volume. Si possono portare mossi e morbidi per creare una linea sinuosa e soft oppure lisci, per un effetto elegante e sofisticato. Con la lunghezza midi è ideale sia da portare sciolta che raccolta: puoi sbizzarrirti con chignon e trecce, ma anche code di cavallo e semi raccolti.

Liscio à plomb

L'autunno 2016 vede protagonista il liscio perfetto: la radice è quasi totalmente priva di volume, il capello è morbido e perfettamente in ordine. Nessuna ciocca ribelle, nessun movimento sinuoso: per crearlo a casa tua non dovrai fare altro che utilizzare una piastra o una spazzola lisciante: dividi i capelli in ciocche partendo dalla sezione più bassa: parti dalla radice verso le punte, con movimenti lineari decisi. Se vuoi facilitare la messa in piega puoi utilizzare uno shampoo e un balsamo lisciante, che renderanno i tuoi capelli morbidi e facilmente pettinabili.