123 CONDIVISIONI
Festival di Sanremo 2021
4 Marzo 2021
21:29

Sanremo 2021, Vittoria Ceretti regina della terza serata: splendida con i suoi abiti da sera

La terza serata del Festival, quella dedicata alle cover, è entrata nel vivo con l’ingresso della top model Vittoria Ceretti, co conduttrice per una notte al fianco di Amadeus. A soli 22 anni è già una delle stelle dell’olimpo della moda e questa sera ha calcato la “passerella” dell’Ariston più bella che mai, indossando abiti romantici e da dark lady.
A cura di Beatrice Manca
123 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Festival di Sanremo 2021

L'alta moda arriva a Sanremo: la top model Vittoria Ceretti infatti è la co conduttrice della terza serata del Festival 2021, la notte dedicata alle cover e ai duetti. Dopo la verve di Matilda De Angelis e l'energia di Elodie, stasera Amadeus ha scelto di avere al suo fianco la modella di origini bresciane che a soli 22 anni ha già conquistato l'olimpo della moda internazionale. Non si contano più le copertine conquistate e le sfilate di alta moda in cui è stata protagonista: nonostante ciò il palco dell'Ariston rimane una passerella emozionante anche per chi, come lei, non sbaglia mai un passo. Occhi verdissimi e capelli corvini, Vittoria Ceretti ha abbagliato il pubblico a casa con uno splendidi abiti firmati Valentino Haute Couture, Giorgio Armani Privé e Atelier Versace.

Il primo abito è nero con i fiocchi rosa

Per la grande entrata in scena la top model ha scelto un abito lungo fino a terra nero con volant e fiocchi rosa, con la schiena scollata. L'abito fa parte della sfilata di Valentino Haute Couture della scorsa collezione Primavera/Estate 2020. La linea dell'abito è impreziosita da maxi ruches che corrono lungo tutto il profilo fino al vistoso spacco frontale. Il look della top model era completato da sandali con un cinturino nero alla caviglia e un listino nero sul collo del piede.

Vittoria Ceretti in Giorgio Armani Privé
Vittoria Ceretti in Giorgio Armani Privé

I gioielli  "serpente" indossati dalla top model

Vittoria Ceretti indossava favolosi gioielli di Bvlgari. Al polso della modella scintillava un bracciale di diamanti e smeraldi a forma di serpente. Si tratta di un modello storico della gioielleria: la linea ispirata ai serpenti è presente fin dagli anni Sessanta. Il gioiello è disponibile sul sito alla cifra di 26.800 euro. I pendenti scintillanti erano messi in risalto dall'acconciatura: i capelli neri della top model erano tirati indietro in uno chignon che metteva in risalto i suoi lineamenti particolari e la sua bellezza "lunare". Gli orecchini e l'anello fanno parte delle linee di alta gioielleria, di cui non sono disponibili i prezzi.

Vittoria Ceretti indossa orecchini Bvlgari
Vittoria Ceretti indossa orecchini Bvlgari

Il vestito argentato da sirena

Per la sua seconda uscita sul palco la top model ha scelto un sinuoso abito argentato a bustier, lungo fino ai piedi. Ha mantenuto i capelli raccolti all'indietro e al collo ha sfoggiato un collier di brillanti. Ha anche approfittato di questo momento per improvvisare uno "shooting" virtuale con Fiorello, che ha giocato a fare il fotografo. Il vestito è firmato Giorgio Armani Privé e fa parte della collezione Fall del 2018. A completare il look pump lucenti di Aquazzura.

Vittoria Ceretti in Giorgio Armani Privé
Vittoria Ceretti in Giorgio Armani Privé

L'abito nero con trasparenti sensuali

Dall'abito romantico con i fiocchi rosa al vestito da dark lady nero: non c'è proprio nulla che Vittoria Ceretti non sappia portare. Per la terza uscita sul palco ha scelto un abito monospalla nero con una maxi applicazione floreale sulla spalla. L'abito firmato Atelier Versace è un tripudio di intarsi di georgette, chiffon e tulle che lasciano intravedere le gambe. L’abito è impreziosito da cristalli Swarovski luminosi. A completare il look il make up più accentuato sugli occhi e i capelli sciolti sulle spalle. Al collo, scintillante come sempre, un collier Bvlgari con smeraldo centrale.

Vittoria Ceretti in Atelier Versace
Vittoria Ceretti in Atelier Versace

C'era grande attesa per il suo look: tutti si chiedevano quale stilista avrebbe scelto lei che è abituata a indossare i capi delle più importanti case di moda quotidianamente, per le sfilate o per i servizi fotografici. Alla fine la scelta è ricaduta su brand italiani: uno è Valentino, scelto per la prima uscita, un altro è Giorgio Armani Privé, uno degli stilisti che per primo l'ha scelta quando era solo adolescente. Appena arrivata al Festival, in giornata, è stata fotografata con un look total black di AndreAdamo della nuova collezione Autunno/Inverno 2021-22. Per la sera ha ovviamente cambiato passo, scegliendo abiti da sogno romantici e sofisticati.

Vittoria Ceretti in AndreAdamo
Vittoria Ceretti in AndreAdamo

Vittoria Ceretti è ambasciatrice dell'Italia nel mondo

Se è vero che la moda italiana ha conquistato il mondo grazie al genio dei suoi stilisti, è anche vero che tra le top model più famose di ieri e di oggi pochissime sono italiane. La Ceretti invece si è fatta strada nell'olimpo della moda partendo da Brescia: da Prada a Givenchy, da Saint Laurent a Versace, non c'è stilista che non l'abbia chiamata. Perfino Karl Lagerfeld la considerava una delle sua protégé, e ancora oggi è volto della Maison. Niente a che invidiare a Kaia Gerber o alle sorelle Gigi e Bella Hadid, le super top del momento: giovane, bellissima e dallo stile impeccabile, la Ceretti è ambasciatrice della bellezza italiana nel mondo. Per questo Amadeus l'ha invitata sul palco accanto a lui: una scelta che non fa rimpiangere l'assenza di Naomi Campbell (costretta a rinunciare per via delle restrizioni anti Covid). Al contrario, il pubblico la ha apprezzata ancora di più.

Vittoria Ceretti a Sanremo 2021
Vittoria Ceretti a Sanremo 2021
123 CONDIVISIONI
497 contenuti su questa storia
Sanremo, l'annuncio di Annalisa: "Nella serata delle cover un ospite pazzesco con me"
Sanremo, l'annuncio di Annalisa: "Nella serata delle cover un ospite pazzesco con me"
491 di Viral Show
Noemi: "Ho sentito l'urgenza di cambiare. Il sovrappeso era un involucro per difendersi dal mondo"
Noemi: "Ho sentito l'urgenza di cambiare. Il sovrappeso era un involucro per difendersi dal mondo"
Enzo Mazza, FIMI: "La Gran Bretagna studia Sanremo per proteggere i Brit Awards dal Covid"
Enzo Mazza, FIMI: "La Gran Bretagna studia Sanremo per proteggere i Brit Awards dal Covid"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni