13 Febbraio 2013
13:50

Sanremo 2013: i look della prima serata (FOTO)

A Sanremo “va in scena” lo spettacolo più atteso dell’anno. Sul palco dell’Ariston abbiamo visto splendidi abiti da sera alternati ad outfit decisamente sbagliati. Ecco il look migliori, e quelli peggiori, della prima puntata di Sanremo 2013.
A cura di Marco Casola

Ieri sera è andata "in scena" la prima puntata di Sanremo 2013, quel grande spettacolo che ogni anno tiene incollata tutta l'Italia davanti alla Tv. Tra fischi, applausi e canzoni di qualità, sul palco dell'Ariston hanno sfilato presentatori, cantanti ed ospiti con splendidi look o con outfit del tutto sbagliati. Per la prima volta dopo anni le donne di Sanremo non brillano per la bellezza dei loro abiti, in questa prima puntata, infatti, gli uomini a non sbagliare un colpo e a vincere il premio per i look migliori. Dopo le anticipazioni sugli abiti sfoggiati al Festival, in attesa di poter ammirare i look di Bar Refaeli e gli abiti di Bianca Balti, andiamo ad "analizzare" tutti gli outfit della prima puntata.

Il look in&out di Luciana Littizzetto – Luciana Littizzetto in questa prima serata ha sfoggiato tre abiti con dettagli sparkling creati appositamente per lei dal brand Aquilano.Rimondi. Il primo modello, il più azzeccato, era un minidress in satin nero con gonna a palloncino, decorato con cristalli e piume. Il secondo abito, in seta blu con decorazioni di Swarovski, era molto bello, ma poco si addiceva al fisico della conduttrice, facendola risultare goffa e mettendo in risalto i fianchi pronunciati.

Non convince il terzo vestito, con corpetto nero scollato e gonna a ruota verde smeraldo decorata con fiocchetti neri, il look appare troppo eccessivo. Purtroppo la Littizzetto ha rovinato ogni outfit con orrendi collant coprenti, simili ad un leggings nero, e con scarpe in suede nero, con plateau e tacco largo, davvero sbagliate.

I look migliori? Quelli Maschili – Bisogna dare un premio speciale agli uomini del Festival, che in questa prima puntata superano di gran lunga le donne nella gara dei look. Fabio Fazio era impeccabile nel suo abito nero CoSTUME NATIONAL HOMME, il modello semplice ed elegante appare perfetto per l'immagine sobria del presentatore, che ama essere distinto ma non eccessivamente formale.Marco Mengoni ha stupito tutti con il suo look, il giovane cantante ha lasciato a casa sciarponi e maxi pull per sfoggiare un elegante completo blu con giacca doppiopetto di Salvatore Ferragamo.

Anche Daniele Silvestri ha azzeccato l'outfit, esibendo un completo Diesel Black Gold davvero trendy, con bretelle e cravatta in pelle nera e borchie. Raphael Gualazzi ha calcato il palco del Festival  con un elegante modello realizzato da Corneliani. Il più originale è stato invece l'ospite Angelo Ogbonna, che ha scelto un divertente completo da sera Vivienne Westwood MAN, con giacca smoking, camicia con farfallino disegnato sul colletto e pantaloni extra large.

Gli abiti delle cantanti in gara –  Sono lontani i tempi della raffinata Nina Zilli in Vivienne Westwood, purtroppo ieri sera due delle cantanti in gara hanno provveduto ad eliminare il buon gusto dal palco. In primis ci ha pensato Simona Molinari, che con il suo stile poco sobrio da "regina del fuoco" ha portato in scena un abito davvero eccessivo. Si tratta di un modello corto, con profonda scollatura sulla schiena, di Antonio Martino, decorato con fantasia floreale e ricoperto di cristalli. Forse l'abito non era abbastanza, perciò Simona ha provvedutto ad aggiungere un paio di spuntate con decorazioni 3d. Lasciatecelo dire, davvero too much.

A dare poi il colpo di grazia agli spettatori ci ha pensato Maria Nazionale, che ha cantato strizzata in un tubino monospalla in raso rosso fragola di Molaro Atelier. Sbagliatissimo il colore troppo acceso, la manica a palloncino in velo trasparente e soprattutto i plateau realizzati nello stesso tessuto dell'abito. Grave errore! Per fortuna Chiara Galiazzo riporta un pò di eleganza sul palco. Alberta Ferretti ha saputo creare per lei un completo che nasconde i difetti e la rende adatta per un palco di tale portata. L'outfit è composto da una "svolazzante" casacca in seta blu, con profili in pizzo celeste, da pantaloni in shantung di seta e da splendide mary jane dal tacco sottile.

Le ospiti promosse a pieni voti – La prima delle ospiti ad apparire sul palco è stata Ilaria D'amico, in forma smagliante nel suo elegante abito firmato Versace. Il modello aderente lasciava le spalle scoperte e ed era decorato con borchie e perline tono su tono, che davano luce al modello senza renderlo eccessivo. Valeria Bilello ha scelto invece un lungo abito bianco di Emilio Pucci, un meraviglioso modello con scollatura trasparente e bustier a vista, impreziosito da profili in paillettes nere che richiamano la cintura. La giovane attrice ha completato il look con un paio di décolleté in camoscio nero e dettagli gold di Casadei.

Tanti complimenti anche alle sorelle Parodi che hanno illuminato il palco dell'Ariston con abiti da Gran Sera firmati Blumarine. Benedetta ha sfoggiato un modello color cipria davvero sensuale, il cui corpetto è decorato con paillettes argentate che formano una particolare fantasia animalier. Cristina ha scelto invece una creazione total dark, con scollo trasparente e lucenti fiori tono su tono applicati sulla parte superiore del vestito. Infine Flavia Pennetta, molto elegante nel suo lucente abito scollato di Blumarine. Certo è sempre difficile vestire una sportiva, purtroppo la tennista non riesce a portare alla perfezione l'abito lungo e non ha le forme giuste per riempire il generoso scollo.

Per guardare nel dettaglio tutti gli abiti e gli accessori sfoggiati da presentatori, ospiti e cantanti nella prima puntata di Sanremo 2013, clicca qui.

Sanremo 2014: i look della prima serata (FOTO)
Sanremo 2014: i look della prima serata (FOTO)
Sanremo 2013: i look della terza serata (FOTO)
Sanremo 2013: i look della terza serata (FOTO)
Sanremo 2015: tutti i look della prima serata
Sanremo 2015: tutti i look della prima serata
209.189 di Donna Fanpage
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni