C'è chi pensa che sia necessario lavare i capelli tutti i giorni per avere una chioma sana e in perfetto ordine, e chi invece ritiene che lavare i capelli troppo spesso possa danneggiarli. E tu sai ogni quanti giorni bisognerebbe lavare i capelli? Se per scoprire quanto spesso tagliare i capelli devi tenere presente la tipologia di taglio e la struttura del tuo capello, per sapere ogni quanti giorni lavare i capelli la tempistica varia in base alla tipologia di capello. Ecco tutti i consigli e i suggerimenti per sapere quanto spesso lavare i tuoi capelli.

Quanto spesso bisogna lavare i capelli?

È importante fare lo shampoo quando se ne ha la necessità: è questa la regola di base che varia a seconda della tipologia di capelli e di abitudini quotidiane. Chi ha i capelli grassi o fa molto sport ad esempio, sentirà la necessità di lavarli tutti giorni, mentre chi ha i capelli ricci e voluminosi può fare lo shampoo ogni tre – quattro giorni. Appena si sente prurito o i capelli perdono il loro naturale volume è bene ricorrere allo shampoo, scegliendo il prodotto giusto in base alla tipologia di capello. In generale i capelli possono essere lavati tre volte a settimana, facendo una pausa di un giorno tra uno shampoo e l'altro.

Fa male lavare i capelli tutti i giorni?

C'è chi sostiene che lavare i capelli troppo frequentemente potrebbe rovinarli, ma anche non lavarli spesso potrebbe danneggiare la tua chioma: fare raramente lo shampoo infatti può apportare danni al cuoio capelluto, rovinandolo e causando irritazioni. Gli svantaggi riguardano poi soprattutto l'aspetto dei capelli che appare piatto e poco luminoso. Ma i capelli possono essere lavati tutti i giorni? La risposta, sorprendentemente, è sì: si possono lavare tutti i giorni quando sono molto grassi, quando si fa sport oppure quando si è al mare. Se lasciamo tracce di sudore, sebo e sale sui capelli questi potrebbero sfibrarsi e indebolirsi, perdendo la loro lucentezza. L'ideale però è utilizzare shampoo non troppo aggressivi e con un'azione nutriente che deterga e nutra i capelli allo stesso tempo.

Come lavare i capelli: tutti i metodi

A differenza di quanto si pensa ci sono diversi modi per lavare i capelli: il più comune è il metodo classico con lo shampoo, che può essere accompagnato da balsami o maschere per idratare e nutrire il capello. C'è chi preferisce il metodo del cowash, miscelando lo zucchero al balsamo per capelli. I modi per lavare i capelli senza lo shampoo sono davvero tantissimi: da provare il metodo con il bicarbonato chiamato anche No Poo e amato dalle star, oppure i metodi naturali a base di succo di limone o farina di ceci. Bisogna però fare attenzione a non commettere errori quando si lavano i capelli: evita di sfregare la chioma e massaggia il prodotto su lunghezza e punte, utilizza l'acqua tiepida e risciacqua sempre con cura.