Givenchy, in occasione della settimana della moda maschile di Parigi, ha voluto presentare in modo singolare un flash della collezione femminile Primavera Estate 2016. In passerella si sono alternate delle super top model di fama mondiale: Naomi Campbell, Irina Shayk, Kendall Jenner e Candice Swanepoel.

La Venere nera ha indossato bikini, calze autoreggenti e una giacca ricamata di paillettes ed ha dimostrato ancora una volta di essere la regina delle passerelle. E’ stata proprio lei ad aver attirato più delle altre l’attenzione dei media. Ha sfilato seminuda e, nonostante abbia raggiunto i 45 anni, vanta ancora un corpo perfetto, come aveva già dimostrato lo scorso inverno durante la sfilata per Jean Paul Gaultier. Le altre top model sono riuscite a reggere la concorrenza a testa alta: Irina ha sfoggiato una salopette estremamente aderente, Kendall Jenner un abito in pizzo e frange e “l’angelo” Victoria's Secret Candice Swanepoel un vestito super sexy in pizzo. Riccardo Tisci, il direttore creativo della maison, ha puntato ancora una volta su uno stile graffiante ed anticonvenzionale, e per l’occasione ha deciso di affidarsi alle star più famose del fashion system.

La sfilata Givenchy voleva essere un omaggio alla moda maschile, anche se gli abiti indossati dalle modelle lasciavano ben poco spazio all’immaginazione. La tendenza di anticipare le collezione femminili durante le sfilate maschili è ormai diventata molto diffusa in diverse città del mondo. Giorgio Armani e Antonio Marras hanno presentato un flash femminile durante le ultime sfilate della settimana della moda milanese. Givenchy ha voluto metterci un tocco in più e, non solo ha convocato le top model più famose al mondo, ma lo ha fatto in occasione di una sfilata per la collezione uomo.