Lo scorso anno il deflagrare della pandemia di coronavirus anche in Italia aveva stravolto anche il più importante appuntamento della moda milanese: è passato un anno e si avvicina una nuova Milano Fashion Week, ancora in digitale per via delle restrizioni e delle misure di sicurezza anti Covid. La data da segnare sul calendario è quella del 23 febbraio, quando inizieranno le prime presentazioni digitali delle collezioni per l'Autunno/Inverno 2021-22. Stando al calendario ufficiale diffuso da Camera Moda sono previsti 140 appuntamenti tra sfilate (quasi tutte digital), presentazioni delle collezioni ed eventi. I lavori si chiuderanno lunedì primo marzo con la sfilata live di Valentino e quella di Dolce&Gabbana: sarà possibile seguire in streaming tutti gli appuntamenti sulla piattaforma digitale dedicata sul sito di Camera Moda.

Gli eventi da non perdere della MFW 2021

Il calendario definitivo della Milano Fashion Week 2021 prevede 140 appuntamenti: 68 sfilate (di cui solo due live), 65 presentazioni e 7 eventi. Tra questi è importante segnalare l'omaggio a Beppe Modenese, mercoledì 24 febbraio alle ore 10, seguito da "We are Made in Italy", un progetto speciale focalizzato sulla multiculturalità: cinque giovani designer neri avranno la possibilità di presentare le loro collezioni all'interno della fashion week. La giornata di mercoledì 24 febbraio si chiude con il fashion movie "Human Poetics" presentato dalla scuola fiorentina Polimoda. Anche se quest'anno non ci potrà essere il solito contorno di feste ed eventi sociali, l'avvio ufficiale della fashion week sarà comunque sancito da un brindisi ufficiale (anche se virtuale). Il 24 febbraio alle ore 21 si festeggerà la nuova fashion con un party digitale dal titolo “CNMI MEETS CLUB DOMANI”, a cui si potrà partecipare sul profilo Instagram di Camera Moda. Il Dj set avrà una location d'eccezione: il Museo del ‘900. Come ogni anno ci saranno dibattiti, stanze tematiche dedicate e approfondimenti: tutti i contenuti della Fashion Week si potranno vedere in playback su Youtube grazie al partner Fashion Channel.

Le sfilate in streaming e live, tra ritorni e grandi assenti

Le sfilate si apriranno alle 11 con Missoni (ma già dal 23 sono previste le presentazioni digitali di vari brand) seguito da Alberta Ferretti, Fendi e Brunello Cucinelli, che presenterà la sua collezione per l'inverno 2021 da Solomeo, esattamente come aveva fatto a gennaio per il Pitti Uomo. Il giorno dopo (giovedì 25 febbriao) sarà la volta di MaxMara, Prada, Moschino ed Emporio Armani. Venerdì 26 febbraio tra gli appuntamenti da segnare ci sono Etro e Tod's, mentre sabato 27 vedrà il debutto in passerella (digitale) di Alessandro Dell'Acqua X Elena Mirò. Nella stessa giornata sfileranno anche Giorgio Armani, Ermanno Scervino, Salvatore Ferragamo, Philosophy di Lorenzo Serafini. Domenica 28 febbraio è il turno di Emilio Pucci e infine lunedì la Fashion week milanese si chiude con le sfilate di Valentino e Dolce&Gabbana. Lo show di Valentino è particolarmente atteso: si tratta dell'unico evento live insieme a quello di Del Core (il 24 febbraio). Lunedì è la giornata dei grandi ritorni: fino allo scorso settembre Valentino aveva sempre preferito le passerelle parigine a quelle milanesi, mentre Dolce&Gabbana era assente dal calendario dal 1998 ed è rientrata la scorsa estate. Questa volta il grande assente sarà Versace: Donatella ha spiegato in una nota la scelta di sfilare fuori calendario, il 5 marzo.

la locandina della Milano Fashion Week
in foto: la locandina della Milano Fashion Week

Il calendario della Milano Fashion Week A/I 21-22

Mercoledì 24 febbraio

10:00 Tributo a Beppe Modenese
10:15 We Are Made In Italy (Black Lives Matter in italian fashion)
11:00 Missoni
11:30 Simona Marziali
12:00 Calcaterra
12:30 Giuseppe Buccinnà
13:00 Alberta Ferretti
14:00 Fendi
15:00 N°21
15:30 Del Core (live)
16:00 Brunello Cucinelli
17:00 Fabio Quaranta
18:00 Human Poetics by Polimoda

Giovedì 25 febbraio

10:00 Max Mara
10:30 Genny
11:00 Blumarine
11:30 Vien
12:00 Andrea Pompilio
13:00 Dima Leu
14:00 Prada
15:00 Moschino
16:00 Emporio Armani
17:00 Luisa Beccaria
18:00 Daniela Gregis
20:00 GCDS

Venerdì 26 febbraio

09:30 Marni (digital breakfast)
10:00 Marco Rambaldi
10:30 Münn
11:00 Budapest Select
12:00 Antonio Marras
12:30 Act N°1
13:00 Vivetta
13:30 Marni (digital lunch)
14:00 Etro
15:00 Tod's
17:00 Francesca Liberatore
18:00 Alessandro Vigilante
18:30 Marni (digital dinner)

Sabato 27 febbraio

10:00 Sportmax
10:30 Gabriele Colangelo
11:00 Onitsuka Tiger
11:30 Alessandro Dell'Acqua X Elena Mirò
12:00 Giorgio Armani
13:00 Ermanno Scervino
14:00 Salvatore Ferragamo
15:00 Philosophy di Lorenzo Serafini
15:30 Luisa Beccaria
16:00 Cividini
17:00 Annakiki
18:00 Laura Biagiotti

Domenica 28 febbraio

10:00 Shuting Qiu
10:30 MM6 Maison Margiela
11:00 DSquared2
12:00 Drome
13:00 Fila
14:00 Sunnei
15:00 Emilio Pucci
16:00 Alexandra Moura
16:30 Gilberto Calzolari
17:00 CHB
18:00 Elisabetta Franchi
19:00 Philipp Plein

Lunedì 1 marzo

10:00 Ports 1961
12:00 MSGM
14:00 Valentino (live)
16:00 Dolce&Gabbana