1.342 CONDIVISIONI
22 Settembre 2015
19:16

Milano Fashion Week 2015: le sfilate, il programma e gli eventi da non perdere

Dal 23 al 28 settembre 2015 Milano ospiterà la Settimana della Moda sulle cui passerelle sfileranno le collezioni femminili Primavera/Estate 2016 dei grandi marchi italiani ed internazionali. Ecco il programma completo della Milano Fashion Week, gli eventi da non perdere, le feste più cool e alcuni consigli per poter avere gli inviti alle sfilate.
A cura di Marco Casola
1.342 CONDIVISIONI

Dopo le passerelle newyorchesi e i fashion show di Londra, prenderà il via domani la Settimana della Moda di Milano, che precede la Fashion Week di Parigi. Da mercoledì 23 settembre a lunedì 28 settembre Milano si prepara ad ospitare la Fashion Week in cui verrano presentate le collezioni donna per la prossima Primavera/Estate 2016 di grandi Maison come Gucci, Prada, Etro, Salvatore Ferragamo, Roberto Cavalli, Versace e Armani. In sei giorni sulle passerelle milanesi sfileranno centinaia di abiti dinanzi agli occhi attenti della stampa internazionale ed italiana che dalle prime file dei diversi show potrà osservare in anteprima quelle che saranno le tendenze per la prossima stagione calda. Come ogni anno ad affollare gli show e le strade milanesi il grande e colorato popolo della moda composto da fashion blogger che fanno a gara per lo scatto più cool dinanzi alle location degli show, celebrities hollywoodiane e star nostrane, influencer, it girl e web star, tutte arrivate nella capitale della moda italiana per partecipare ai numerosi happening legati alla Milano Fashion Week.

Porta Nuova, centro pulsante della Settimana della moda di Milano

Il cuore pulsante della Milano Fashion Week per la prima volta dopo anni si sposta dalla centralissima Piazza Duomo, dove fino all'anno scorso era posizionata la sala stampa e il Fashion Hub, per conquistare la zona di Porta Nuova. Nell'edizione 2015 di Milano Moda Donna sala stampa e Fashion Hub sono situati nell'Unicredit Pavillion in Piazza Gae Aulenti, nei pressi della stazione Garibaldi. Nello stesso luogo è stato allestito il  ‘fashion hub market' uno spazio dedicato ai giovani e degli spazi in cui prenderanno vita alcune sfilate e diverse presentazioni. Il trasferimento del centro della Fashion Week da Piazza Duomo a Porta Nuova senza dubbio deriva dalla volontà di dare maggiore visibilità ad una "nuova" zona milanese e valorizzare un quartiere in espansione. Resta comunque a disposizione di giovani designer e marchi emergenti la splendida location di Palazzo Reale, la Sala delle Cariatidi, concessa come negli anni scorsi dal Comune di Milano. Una nuova location è rappresentata dal tendone in Piazza Castello, all'angolo con Via Beretta, che ospiterà le sfilate di Anteprima e Byblos Milano.

Le sfilate in calendario alla Milano Fashion Week 2015

Sono quasi 70 le sfilate, di cui quattro doppie, del calendario ufficiale di Camera Nazionale della Moda, per un totale di 66 collezioni Primavera/Estate 2016 che sfileranno in passerella alla Fashion Week di Milano. Negli stessi giorni oltre agli show organizzati in diversi punti della città ci saranno 83 presentazioni per 82 brand mainstream, 17 preview di collezioni firmate dai designer emergenti, che esporranno le proprie creazioni nel Fashion Hub Market, e oltre 26 eventi tra opening, mostre, cocktail e parties.

La Settimana della Moda parte mercoledì 23 settempre alle 9,30 con la sfilata di Chicca Lualdi, segue Genny, Simonetta Ravizza e Stella Jean. Dopo il break sarà la volta di Gucci, Fay, Alberta Ferretti, N21, Fausto Puglisi, Francesco Scognamiglio, a chiudere la giornata ci penserà Philipp Plein con il suo spettacolare show, uno dei più attesi della Fashion Week. Giovedì 24 la giornata inizia con le sfilate di Max Mara, Blugirl, Luisa Beccaria, Fendi, Anteprima e prosegue con gli show di Emilio Pucci, Costume National, Prada, Daniela Gregis, Byblos e Moschino. Venerdì 25 si parte con Blumarine, subito dopo sarà il turno di Emporio Armani, Uma Wang, Sportmax, alle 15 si riparte con Etro, Iceberg, Marco De Vincenzo, Tod's, Philosophy di Lorenzo Serafini, Aigner e Versace. Sabato 26 settembre sarà la volta  di Bottega Veneta, ci sarà poi il debutto in passerella, nel Teatro Armani, di Daizy Shely subito seguita da Antonio Marras e Roberto Cavalli, sfilata molto attesa per l'esordio del nuovo direttore creativo Peter Dundas, sfilano poi Leitmotiv, Ermanno Scervino, Jil Sander, Cividini, Gabriele Colangelo, Aquilano.Rimondi, Dsquared2, Elisabetta Franchi e Grinko. Domenica 27 Alberto Zambelli apre le danze, successivamente verrà presentata la collezione P/E 2016 di Marni, John Richmond, Laura Biagiotti, Andrea Incontri, Msgm, Salvatore Ferragamo, Trussardi, Au jour le jour, Missoni e Damir Doma. Lunedì 28 settembre è il giorno in cui sfila una delle collezioni più attese, quella di Giorgio Armani, prima di lui i giovani designer Vivetta e Arthur Arbesser, poi le sfilate pomeridiane di Angelo Marani, Mila Schön, San Andres Milano, chiude Fatima Val. Sfilano invece fuori dal calendario ufficiale di CNMI Giamba, seconda linea di Giambattista Valli, e Dolce e Gabbana.

Debutti e nuovi arrivi in passerella

Tra le maison che sfilano per la prima volta alla Settimana della Moda di Milano, San Andres Milano, Damir Doma, marchio di ricerca celebre per le sue creazioni underground e di tendenza, e Daizy Shelly, estrosa stilista divenuta famosa per i suoi abiti balloon e per le fantasie originali, che sfilerà negli spazi dell' Armani/Teatro grazie al supporto di Re Giorgio che ha messo a disposizione la prestigiosa location. Dopo aver sfilato tra i designer emergenti entra ufficialmente nel calendario il brand Leitmotiv, lo stesso vale per Vivetta che lo scorso anno ha sfilato grazie al supporto di Giorgio Armani. Dice invece addio alle passerelle milanesi Massimo Rebecchi che presenterà la sua collezione con una presentazione statica, mentre torna a sfilare Andrea Incontri dopo un anno di stop.

Il 2015 è l'anno delle novità, diverse case del fashion presenteranno infati l'operato dei nuovi Direttori Artistici. La collezione P/E 2016 segna l'esordio da Iceberg di Arthur Arbesser, talentuoso stilista di origini austriache che prende il posto di Alexis Mabille, ex designer del marchio di proprietà Gilmar. Grande attesa per il debutto di Peter Dundas, di recente nominato Direttore Creativo di Roberto Cavalli. Quest'anno non sfilerà invece la seconda linea di Cavalli, Just Cavalli solitamente in calendario a Milano. Il popolo della moda è in fermento anche per un altro illustre debutto, quello di Massimo Giorgetti, designer del marchio MSGM, nuovo Art Director della storica casa di moda Emilio Pucci. Sono poi diversi i marchi che hanno scelto di cambiare le location in cui fin ora hanno sfilato a Milano, da Roberto Cavalli, che presenterà la prima collezione firmata Dundas non più all'Arco della Pace ma in Via Senato, Versace, che dice addio, per quest'anno, alla celebre location di Via del Gesù per sfilare in Piazza VI febbraio, e Gucci, che abbandona la location di Piazza Oberdan per trasferirsi in Via Valtellina.

Gli ospiti Vip attesi a Milano per la Fashion Week

Molti gli ospiti celebri e le star hollywoodiane attese a Milano per i giorni della Settimana della Moda. Ad aprire le danze saranno Kate Moss e Cara Delevingne, testimonial della nuova campagna A/I 15-16 di Mango, che inaugureranno lo store del brand spagnolo il 23 settembre in Via Manzoni. Attesa Miranda Kerr alla presentazione del brand cinese la Koradior, mentre Courtney Love sarà la Guest Star della sfilata evento di Philipp Plein mercoledì. Il 26 settembre saranno diverse le celebrities ospiti dell'amfAR Gala 2015, organizzato negli spazi della Permanente in Via Turati, tra i nomi più hot Heidi Klum, Michelle Rodriguez, Dakota Johnson, Irina Shayk, Goga Ashkenazi, Dean e Dan Caten, Eva Cavalli, Renzo Rosso, Peter Dundas, Angela Missoni, Remo Ruffini, Franca Sozzani, ospiti che si scateneranno con le hit pop del duo svedese Icona Pop e con la performance musicale Debbie Harry, front woman dei Blondie.

Opening, mostre ed eventi da non perdere alla Settimana della Moda

Diverse anche le aperture di nuove boutique durante i giorni della Milano Fashion Week. Il pubblico potrà ammirare la nuova boutique di Gucci in Via Montenapoleone, completamente rinnovata dopo l'arrivo del nuovo direttore artistico della Maison Alessandro Michele. Anche lo store di Krizia in Via della Spiga è stato modificato e verrà presentato agli ospiti con un cocktail domenica 27 settembre. Chiara Boni La Petite Robe inaugura invece giovedì 24 settembre in via Sant'Andrea il primo monomarca mondiale del brand, tra gli ospiti Nancy Brilli. Mecoledì 23 settembre verrà inaugurata alla Triennale la mostra "Walking Pleasure" di Moreschi, in Viale Alemagna 6, aperta al pubblico dal 23/09 al 4/10. La festa più attesa della Fashion Week di Milano è senza dubbio quella di Philipp Plein che ogni anno stupisce il popolo della moda con location spettacolari e feste scatenate con performance live di popstar e rapper, lo scorso anno ad intrattenere il pubblico è stato Snoop Dog, quet'anno in Via Mecenate sarà la volta della cantante americana Courtney Love.

Come avere gli inviti per le sfilate di Milano

Riuscire ad avere un invito per una sfilata milanese o per un party non è semplice. Solitamente le sfilate e gli eventi in calendario alla Settimana della Moda di Milano sono blindatissimi e riservati alla stampa italiana ed internazionale, agli addetti ai lavori del fashion system o a celebrities e personaggi noti. Niente paura, non c'è da disperarsi, se il vostro sogno è assistere alla sfilata dello stilista preferito, se desiderate incontrare i designer più famosi, osservare da vicino le loro creazioni e conoscere Vip e celebrità c'è un metodo molto semplice. E' possibile trovare i biglietti per le sfilate di Milano sul web, ad esempio su Charitystars.com, sito specializzato in aste benefiche che ogni stagione mette all'incanto inviti per diverse sfilate della Fashion Week. Collegandosi al sito e partecipando ad una delle differenti aste sarà possibile incontrare Donatella Versace nel backstage della sfilata prevista per venerdì 25 settembre. E ancora incontrare Alessandra Moschillo alla sfilata di John Richomond e i designer di Dsquared2 Dean e Dan Caten nel dietro le quinte del loro fashion show. Disponibili anche gli inviti anche per le sfilate di Missoni, Antonio Marras, Costume National, Iceberg e Alberta Ferretti. Infine c'è la possibilità di avere i biglietti per la sfilata di Philipp Plein e di partecipare all'esclusivo after party con la performance di Courtney Love. I proventi raccolti attraverso la vendita dei biglietti all'asta saranno devoluti alle associazione scelte dagli stessi brand: Fondazione Tog, Terre des Hommes, Bambini Cardiopatici nel Mondo, Fondazione Dottor Sorriso, Onlus Mariana, Caza Oz e molte altre.

Il calendario ufficiale di Milano Moda Donna

Mercoledì 23 settembre 2015

09:30 – Chicca Lualdi
10:30 – Simonetta Ravizza
11:30 – Genny
12:30 – Stella Jean
14:00 – Les Copains
15:00 – Gucci
16:00 – Fay
17:00 – Alberta Ferretti
18:00 – N°21
19:00 – Fausto Puglisi
20:00 – Francesco Scognamiglio
21:00 – Philipp Plein

Giovedì 24 settembre 2015

09:30 – Max Mara
10:30 – Blugirl
11:30 – Luisa Beccaria
12:30 – Fendi
14:00 – ANTEPRIMA
15:00 – Emilio Pucci
16:00 – Costume National
17:00 – Cristiano Burani
18:00 – Prada
18:00 – Daniela Gregis
19:00 – Byblos Milano
20:00 – Moschino

Venerdì 25 settembre 2015

09:30 – Blumarine
10:30 – Emporio Armani
11:30 – Uma Wang
12:30 – Sportmax
14:00 – Etro
15:00 – Iceberg
16:00 – Marco De Vincenzo
17:00 – Tod's
18:00 – Philosophy di Lorenzo Serafini
19:00 – Aigner
20:00 – Versace

Sabato 26 settembre 2015

09:30 – Bottega Veneta
10:30 – Assegnato
11:30 – Antonio Marras
12:30 – Roberto Cavalli
13:15 – Leitmotiv
14:00 – Ermanno Scervino
15:00 – Jil Sander
16:00 – Cividini
17:00 – Gabriele Colangelo
18:00 – Aquilano.Rimondi
19:00 – Dsquared2
20:00 – Elisabetta Franchi
20:30 – Grinko

Domenica 27 settembre 2015

09:30 – Massimo Rebecchi
10:30 – Marni
11:15 – John Richmond
12:00 – Laura Biagiotti
12:45 – Andrea Incontri
15:00 – MSGM
16:00 – Salvatore Ferragamo
17:00 – Trussardi
18:00 – Au Jour Le Jour
19:00 – Missoni
20:00 – Damir Doma

Lunedì 28 settembre 2015

09:00 – Vivetta
10:00 – Arthur Arbesser
11:00 – Giorgio Armani
12:00 – Giorgio Armani
14:00 – Angelo Marani
14:45 – Mila Schön
15:30 – San Andres Milano
16:30 – Alberto Zambelli
17:30 – Fatima Val
18:30 – In Assegnazione

1.342 CONDIVISIONI
Milano Fashion Week 2015: le sfilate, gli eventi e i party da non perdere
Milano Fashion Week 2015: le sfilate, gli eventi e i party da non perdere
Milano Fashion Week A/I 19-20: il calendario delle sfilate e gli eventi da non perdere
Milano Fashion Week A/I 19-20: il calendario delle sfilate e gli eventi da non perdere
Milano Fashion Week A/I 17-18: le sfilate in calendario e gli eventi da non perdere
Milano Fashion Week A/I 17-18: le sfilate in calendario e gli eventi da non perdere
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni